Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Io e il mio ex siamo separati ma lui continua a fare la comunione. La parrocchia deve esserne?

a conoscenza ? Ovviamente riguardo la separazione.

Aggiornamento:

La mia era solo una curiosità.... e mi è solo venuto il dubbio perchè mio padre me lo ha fatto notare.... niente di che.... infatti ho risposto a mio padre che il fatto non mi riguarda....

non voglio fare nessuna segnalazione a nessuno

Aggiornamento 2:

e ripeto che la mia era solo curiosità....

Aggiornamento 3:

e ripeto che la mia era solo curiosità....

Aggiornamento 4:

non trovo la categoria religione......:-((((((((

5 risposte

Classificazione
  • Zio V
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Su questa forse ti darebbero più soddisfazione nella categoria "Religione e Spiritualità". Io capisco benissimo la tua innocua curiosità. Il problema è che magari incontri un laico, e proprio la scelta delle parole "la parrocchia deve esserne a conoscenza?" può risultare urticante. Come se la parrocchia fosse una cosa molto seria, o peggio come se fosse qualche sorta di Autorità, a rievocare espressioni del tipo "questo fatto va notificato alle Autorità"... La parrocchia preferisce essa stessa ignorare o far finta di ignorare certe cose. Se i separati non potessero partecipare alla comunione, avremmo quintali di farina sprecati, nel contesto di una ecatombe di praticanti che nessuna parrocchia potrebbe mai permettersi. Ai cattolici piace escludere tutti in teoria, ma in pratica sono alla disperata ricerca di pecorelle da tosare. Se tu vai a "denunciare" un "cattivo cattolico", un "peccatore", al tuo parroco, lui stesso pensa: "ma proprio a me doveva capitare sta cagacàzzi assurda, che non si fa i fattacci suoi??". Non te lo dirà MAI, però lo pensa. Dai una guardata alle chiese, e alle persone che le frequentano... Levaci gli omosessuali, levaci i separati, levaci gli adulteri, levaci i masturbatori... Persino il prete dovrebbe sparire dall'altare!!!!!

    Religione e Spiritualità è una sottocategoria di Società e Culture, una delle sezioni in assoluto più popolari di Answers. Anche una delle meglio (e peggio!) popolate...

    http://it.answers.yahoo.com/dir/index;_ylt=Ak95sIH...

    La cosa che sicuramente ti colpirà, oltre a un grado di tolleranza e di apertura che non crederesti possibile - lo ammetto, questa è una mia cattiveria gratuita -, è proprio questo senso di... ..."leggerezza" che la maggior parte degli utenti sanno trasmetterti. Tutti così sereni e rilassati... :)

  • 9 anni fa

    I separati che non hanno intrapreso una nuova relazione possono regolarmente fare la Comunione.

    Mi sembri una grandissima impicciona. Fatti i fatti tuoi

  • ?
    Lv 6
    9 anni fa

    Quante pippe!

    Per fortuna che sono Ateo!

  • 9 anni fa

    Lasciagli fare quello che vuole. Cosa ti cambia? Vuoi segnalarlo?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Non so se sei un'impicciona ma la cosa è seria e dovresti chiedere a lui se sa del Magistero della Chiesa riguardo alle persone in situazione difficile o irregolare.

    La separazione di per sé non è un motivo sufficiente per essere esclusi dalla comunione della Chiesa in quanto devono essere considerate tutte le contingenze che l'hanno determinata e quelle in cui è vissuta la separazione. In alcuni casi la Chiesa la considera il male minore.

    La separazione non nega la verità del Sacramento ma se uno dei due ha una nuova relazione allora sì, si entra in un campo minato.

    La materia è delicatissima e non è risolvibile qui. Ti consiglio nuovamente di accertarti che tuo marito (lo è ancora per la Chiesa) sia cosciente di quello che fa.

    Avvertire in primis il parroco non è fare la spia ma aiutare tuo marito a prendere coscienza della sua situazione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.