Sofia ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 8 anni fa

Pro e contro gogue sul salto a ostacoli?

Ciao :) allora ho messo il gogue al mio cavallo da qualche giorno, ancora non c'ho mai saltato, mi dite i pro e i contro del gogue? Grazie :)

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    il gogue puoi usarlo lavorando il cavallo alla corda oppure mentre monti, serve per far abbassare la testa al cavallo, riunirlo, farlo flettere e portare sotto il posteriore.

    a volte occorrono mesi prima di ottenere la giusta postura e muscolatura...

    L’azione principale della redine gogue è quella di abbassare la testa e far distendere il collo, questo provoca la distensione della linea superiore del corpo, allunga cioè la muscolatura antagonista della muscolatura inferiore (addominali e psoas) che permette l’impegno (l’avanzamento sotto il corpo) dei posteriori.

    Contrariamente agli altri tipi di redini abbassatrici che prendono esclusivamente la bocca del cavallo (martingale, redini di ritorno o tedesche, redini fisse con o senza elastici), ke agiscono principalmente sulla nuca e poi sulla bocca. quindi al contrario la redine gogue l'azione sulla bocca è più morbida poichè si esercita per mezzo di cordicelle scorrevoli e non fisse come nello chambon e il filetto agisce con dolcezza sulla commessura delle labbra.

    -http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=gogue%20cava...

    Io sinceramente preferisco le redini di ritono senso sappiate tutti cosa sono e quindi non descrivo, l'azione (se ben usate) è quella di impedire al cavallo di portare la bocca sopra la tua mano, sopra ad un punto che tu hai stabilito. Perchè siano correttamente usate deve essere mantenuto un lievissimo contatto se il cavallo lavora composto e non supera la tua mano, si tendono SOLO quando il cavallo alza la bocca. In questo momento il cavallo troverà una "porta chiusa", un muro, oltre cui la sua bocca non può andare, così cercherà una strada alternativa che sarà quella di riportare le testa nella corretta posizione. A questo punto le redini non eserciteranno più alcun tipo di pressione/trazione.

    Quello che non bisogna MAI fare è:

    -tendere all'improvviso le redini di ritorno perchè il cavallo riceverebbe un forte e doloroso "ciancone" verso il basso e prederebbe gradualmente fiducia nella tua mano

    -"Piegare" l'incollatura del cavallo verso il basso tenendo costantemente tese le redini di ritorno. Questa è la cosa più sbagliata in assoluto perchè in questo modo l'azione di compostezza del cavallo non sarà spontanea, anzi, il cavallo tenterà di sfuggire a questa perenne trazione, tenterà di alzare la bocca ma non riuscirà perchè è impedito a fare qualunque movimento dalla trazione delle redini. In questo caso allora irrigidirà i muscoli superiori del collo, esattamente quelli che noi vorremo fargli rilassare (infatti quando l'incollatura si "piega" verso il basso sono i muscoli inferiori quelli che si contraggono), sebbene il cavaliere abbia la sensazione che il cavallo sia rotondo (sensazione solo APPARENTE perchè il cavallo per lavorare bene deve essere decontratto e se ha i muscoli superiori completamente rigidi nel tentativo di sfuggire alla redine di ritorno non sarà affatto decontratto). A lungo andare questi muscoli superiori si potenzieranno sempre di più (ovvio, per rafforzare i muscoli l'esercizio da fare è appunto contrarli!) finchè sarà veramente difficile per il cavallo distenderli e mettere la bocca in posizione ottimale.

    Questa posizione scomoda che si è creata, ossia il cavallo con l'incollatura totalmente rovesciata, avrà ovviamente ripercussioni negative e dolorose sulla schiena e reni dell'animale.

  • 8 anni fa

    Pro: il cavalo si mette in tondo e cosi lavora tanto con la schiena spingendo con impulso con i posteriori. Aiuta il cavallo a lavorare ebene aumentando anche la muscolatura .

    contro: e costretto e non andrebbe usato troppo.spesso perche potrebbe stressare il cavallo. se lo usi non fisso sui salti , non aggrapparti MAI alle.redini perche tirando in bocca sul salto potresti farti male (tirando il cavallo abbasserebbe la testa e potrebbe perdere l'equilibrio oppure rifiutare di saltare le volte seguenti per la brutta esperienza)

    il gogue e molto utile per lavorare il cavallo ma non bisogna essere troppo forti nel suo utilizzo e non si deve saltare troppo alto(non piu di 90 cm circa) perche ci si potrebbe far male dal momento che il cavallo rimanendo un po " incappucciato " metta male i piedi o addirittura mettere una gamba nelle corde del gogue che passano fra gli anteriori causando un incidente certo. lavorare con il gogue pero, se usato correttamente puo aiutare molto nell'allenamento sui salti: avvicinamenti, muscolatura e anche l'approccio stesso con i salti.

  • S!
    Lv 4
    8 anni fa

    Non mi pare il caso di saltare con Il gogue.. Il cavallo Ha bisogno durante la fase di avvicinamento di poter alzare la nuca e di distendere l'incollatura in parabola.. Il gogue é un ottimo strumento nel lavoro in corda.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.