Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaRelazioni e Famiglia- Altro · 8 anni fa

Problemi di apatia... come superarli?

E' da qualche anno che non sto capendo più niente... c'ho la peste addosso e di conseguenza ho imparato ad accettare questo stile di vita senza lamentarmi ma il risultato e che da qualche mese non me ne frèga più di un càzzo...

Se mi chiedessero che obbiettivo ho ora nella vita non saprei rispondere... Prima facevo il venditore ambulante (ho lavorato in tutta l'Italia, più Spagna e Portogallo) di orologi e profumi e riuscivo a portare sempre 150-200 euro la sera quando tornavo a casa... probabilmente adattatomi a questo stile di vita ora non mi viene voglia di andare a lavorare in un ristornate per 150 euro alla settimana...

Purtroppo a causa della crisi la gente non compra più e le spese erano maggiori dei profitti e sono tornato a Napoli... ma non va bene un càzzo...

Non ho stimoli, mi scoccia anche andare alla scuola guida o uscire con una ragazza (chiunque essa sia)... la mia ex mi passa accanto con un altro... prima mi bruciava ma il lato positivo di questo periodo di apatia che sto attraversando e che manco questo mi interessa... loro ridono ma non sanno che a me non me ne frèga un càzzo... ma la cosa strana e che manco mi dà gioia avere conferma di quanto siano inferiori...

Non mi stimola più un viaggio, né una bella ragazza, né una vittoria del Napoli o della Nazionale, né una chiacchierata col mio migliore amico, niente di niente e non capisco che càzzo vivo a fare...

Mi sono scocciato di stare a Napoli, ma senza soldi mi scoccia ancora di più stare altrove perchè almeno qua non devo pagare l'affitto...

Non mi era mai capitata una situazione del genere ma non riuscire più a fare il lavoro che amo tanto (dopo Spagna e Portogallo ci ho provato anche in Francia e in Germania ma ho solo speso i miei risparmi) mi ha gettato in un profondo tunnel senza luce...

Amavo viaggiare in treno senza biglietto, scoprire nuovi posti, cambiare città ogni 2 mesi e conoscere gente nuova per tornare ogni tanto a Napoli da amici e famiglia e assaporare quel brivido quando si intravedeva dal treno la scritta Napoli Centrale e avevi migliaia di euro sulle carte di credito... eludere Don Ticket, andare allo Stadio e ai concerti dei tuoi artisti preferiti (principalmente spagnoli e sudamericani)...

Tutto questo non c'è più e la cosa incredibile e che mi scoccio anche di lamentarmi quindi smetto di annoiarvi, SE VI VA DATEMI UN CONSIGLIO O DITE LA VOSTRA, ACCETTO ANCHE CRITICHE

Buona serata

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Senza emozione, senza motivazione

    quasi un vegetale che aspetta che il cielo gli dia altro tempo..ed altro ancora.

    Sembra Depressione..ma non si soffre.

    Qualche volta si ha paura di sapere che cosa si vuole.

    C'è chi ha scoraggiato in passato, e chi continua a farlo tutti i giorni

    uccidendo quell entusiasmo che ci spinge a volere, desiderare, tentare.

    A volte l'apatia diventa pessimismo e schiacciando l'autostima...poi... depressione.

    Mio nonno diceva: È un gran male non fare alcun bene.

    ovvero: sentirsi parte di una collettività dove l'io se non gioisce per sestesso, può godere della felicità altrui, aiutando il prossimo a vivere quell'entusiasmo che noi non ricordiamo..che non troviamo

    Ma....

    c'è un lato positivo dell'apatia per cui tantissimi anni fa' nel periodo greco

    questo "distacco dalle cose terrene" era considerato un pregio per i pensatori dell'epoca.. (i filosofi dello Stoicismo)

    ora a te capire che starda intraprendere

    personalmente comunque ti consiglio di

    affrontarti fino in fondo, con sincerità o spontaneità,

    anche se l'apatia potrebbe essere il tuo futuro,

    individui speciali non hanno mai storie banali.

    Buona Fortuna

    Fonte/i: l
  • Anonimo
    8 anni fa

    avrai scritto una marea di volte càzzo

    Fonte/i: ti suggerisco di andare da uno psicologo
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.