Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

COME SECONDO RISCALDAMENTO IN CASA E' MEGLIO IL RISCALDAMENTO A TERMOSIFONI O CON POMPA DI CALORE?

Vorrei capire quale sistema sia il migliore (economicamente parlando) per una casa di campagna indipendente (in tufo e traforati) di 40 mq già riscaldata a pellet. Il secondo sistema sarebbe d' emergenza. Io lavoro da casa, quindi avrò bisogno di un calore costante tutto il giorno. L' acqua calda sarà prodotta da una caldaia a GPL visto che lo scaldabagno che ho attualmente è costoso e non produce tutta l' acqua necessaria. Il sistema a pompa di calore che produce anche aria fredda sarà comunque installato per il sistema di condizionamento.

E' da tener presente che il pellet è e sarà la fonte principale di riscaldamento.

Un' ultima cosa, i pavimenti verranno rifatti usando gli iglu come isolamento e le pareti nord ed est verranno coibentate.

Grazie

Aggiornamento:

@Gianpiero = Ho un dubbio, con i riscaldamenti a pavimento li devi lasciare accesi tutto il tempo, quindi se li accendo solo saltuariamente, uno o due periodi di pochi giorni o settimane per stagione non è che poi si rovina l'impianto? E se per una stagione non lo accendo? E quando mi verrebbe a costare una cosa del genere, ne hai idea?

Grazie

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Un impianto di climatizzazione con inverter, può essere un'ottima soluzione anche come impianto supplementare di riscaldamento.

    Io ho una caldaia a GPL con termosifoni come impianto principale e un sistema di climatizzazione con inverter e due split per rinfrescare d'estate. L'impianto di climatizzazione l'utilizzo anche come pompa di calore quando arrivano i primi freddi, basta accendere per poco tempo la sera ed in pochi minuti hai già l'ambiente perfettamente riscaldato e climatizzato, e senza un costo eccessivo. (La sera, dopo una certa ora l'energia elettrica costa meno.)

    Naturalmente la temperatura esterna non deve essere molto bassa, altrimenti accendo i termosifoni. Infatti ha delle controindicazioni da questo punto di vista, non funziona quando la temperatura scende a -10 °C.

    Se l'impianto è stato fatto a regola d'arte (no perdite gas), non necessità praticamente di manutenzione, basta lavare i filtri degli split con aqua corrente una volta all'anno, ed ha una durata praticamente illimitata.

    Costo di 2 split x 9.000 btu con un motore (sufficienti per 40 m2), di una delle migliori marche che trovi in commercio, 1.800 € circa, più costo installazione che dipende da lunghezza, passaggio dei tubi e.... onesta dell'installatore. :-)

  • 9 anni fa

    allora bisogna puntualizzare alcune cose, la pompa di calore e' un sistema abbastanza efficiente ma bisogna vedere da dove si estrapola il calore. se dall aria esterna, o dalla falda acquifera(meglio)dato che nell acqua sotterranea c'e' molto piu calore ,estraibile spendendo meno energia rispetto allaria, anche il sistema a pavimenti radianti e' molto efficiente data la bassa temperatura dell acqua di circolazione, per un effetto fisico lo scambio di energia e' molto piu efficiente quanto piu le 2 temperature si avvicinano, con una pompa di calore puoi anche produrre acqua calda a alta temperatura,va ovviamente coibentata tutta la casa anche i pavimenti e i sottotetti, l installazione dei pannelli fotovoltaici alza ulteriormente l efficienza fornendo l elettricita necessaria ,al funzionamento della pompa di calore(non nel momento in qui serve, va considerato il bilancio energetico alla fine dell anno) by luca idraulico milano

  • Booghi
    Lv 5
    9 anni fa

    Ciao , il riscaldamento a pavimento a molti svantaggi tantè che ormai non li adopera quasi più nessuno almeno nel veneto . Per quanto riguarda la pompa di calore essa non è in grado di abbassare di molto la temperatura . Mi sembra di capire che hai installato una caldaia a gpl , perchè non usufruirne e collegarci un paio di fancoil che riscaldano gli ambienti in modo rapido .

    Saluti

  • 9 anni fa

    Se rifai il pavimento, che ne dici di un riscaldamento a pavimento a bassa intensità con sonda geotermica? aggiungi un pannellino solare per alimentarla e riscaldi la casa a costo zero.

  • 9 anni fa

    Creare calore con la pompa di calore ha un costo elevato , visto che hai già l'impianto fatto e ti serve solo in caso di emergenza non andare a spendere soldi , la stufa a proletari è più che sufficiente dato i pochi metri della casa .

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.