Perchè tanto odio verso chi crede?

Ciao a tutti. Vorrei che rifletteste sul perchè ci sia questo atteggiamento dispregiativo, di non-dialogo, di non tolleranza, di superbia, di "credersi arrivati in tutto", ...etc verso chi crede. In fondo la Fede è un'esperienza personale. Cosa vi fa credere di stare CON MAGGIOR CERTEZZA dalla parte del giusto?

...non tutti i credenti sono degli "allocchi".

Molte delle domande che ponete sul "Dio-cristiano" sono basate su immagini sbagliate che ci si è fatti su Dio, soprattutto per non aver mai approfondito, fermandosi al Dio presentato nell'infanzia, con un metodo che va bene solo per i bambini, ma crescendo va presentato per intero. Chiedetevi seriamente quanto tempo ci avete riflettuto, avete letto e approfondito le sacre scritture. Chiedetevi se nella vostra vita avete incontrato Dio, e quali sono le vostre esperienze di Fede. Non basta il ridicolizzare / banalizzare il tutto.

Inoltre: Non giudicate senza conoscere. (Il mio non è un giudizio verso nessuno, ma sono "scoglionato" di rispondere alle stesse domande che sembrano scritte da un quindicenne incazzato col mondo, che non analizza le cause partendo da se stesso.)

Aggiornamento:

Volevo aggiungere un solo chiarimento: per la strada della spiegazione scientifica a tutto, eliminando Dio, ci sono passato anche io. E' un errore che ho capito non grazie al mio orgoglio, alla mia superbia, ai miei studi, e neppure a momenti di preghiera, Vangelo o spiegazioni di sacerdoti. Devo ringraziare Dio per avermi riportato sulla strada giusta.

Ho messo a disposizione più volte la mia e-mail per poter raccontare la mia esperienza di Fede. Credo che sia unica, e mi ritengo davvero fortunato di avere avuto queste prove concrete. In nessun altro modo l'avrei ritrovata.

Ve la lascio ancora, per chi fosse interessato, per chi fosse alla ricerca ddi Dio: sly_1982@libero.it

Aggiornamento 2:

1- Rispondete soltanto alla domanda.

2- Non generalizzate le categorie. E' intolleranza anche questa, la stessa che condannate in chi crede.

3- Non sto condannando i non-credenti, ma soltanto il modo di fare di chi non è disposto al dialogo. Spesso si leggono domande e risposte profonde quanto discussioni da bar, o di chi ha l'uccello più lungo...

4- Non giustificatevi con il comportamento sbagliato degli altri. La Chiesa a volte sbaglia, e non è in linea con il Vangelo. Non la giustifico, ma non giustifico neppure chi si lamenta solo degli altri senza far niente lui stesso. Attenzione: Sto riferendomi SOLTANTO a chi, con superbia, non ha rispetto verso chi crede. Non ho chiesto cosa fa di bene e di male la Chiesa.

12 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao Carissimo,

    Sono accecati ed ingannati, vittima di un inganno infinitamente più sottile e devastante di quanto loro possano immaginare. Possiamo solo pregare per loro, offrire a Dio, e fare ciò che loro non fanno santificandoci.

    Stop. Il resto sono parole buttare, perle ai porci.

  • 8 anni fa

    @Cosa vi fa credere di stare CON MAGGIOR CERTEZZA dalla parte del giusto?"

    Domanda pertinente. Ma il punto è che altrettanto fanno molti "credenti".

    @Chiedetevi seriamente quanto tempo ci avete riflettuto, avete letto e approfondito le sacre scritture. "

    Io le ho studiate. Ho sorpreso persino non pochi TdG citandole. E non le ho mai trovate credibili, nè da giovane nè da adulto.

    @Molte delle domande che ponete sul "Dio-cristiano" sono basate su immagini sbagliate che ci si è fatti su Dio, soprattutto per non aver mai approfondito, fermandosi al Dio presentato nell'infanzia, con un metodo che va bene solo per i bambini, ma crescendo va presentato per intero."

    Hai assolutamente ragione. Molti, troppi "cristiani" non conoscono affatto i fondamenti della loro religione. E quando ne parlano, qui o altrove, commettono errori assurdi. Il problema è che molto spesso proprio questi ignoranti si comportano come se avessero la Verità in tasca.

    @Chiedetevi se nella vostra vita avete incontrato Dio, e quali sono le vostre esperienze di Fede."

    Io ho incontrato il Dio in cui credo OGGI. Non ho mai avuto modo di sperimentare il contatto con il Dio del cristianesimo. Evidentemente non era il Dio "giusto" per me. E nemmeno la religione era quella "giusta" per me.

    Hai ragione quando affermi che non si deve dileggiare o insultare chi crede. Ma neppure essere fanatici, o credere che la sla "veritas" sia quella che hanno inculcato a noi, è corretto. E purtroppo molti "credenti", quelli che io definisco "cattolebani", hanno a loro volta un atteggiamento sbagliato verso chi non crede, o chi crede in modo diverso.

  • 8 anni fa

    Qual' è l' immagine giusta di dio ? E come lo sai ?

    Io penso che di stupidaggini ce ne siano in giro una marea, come si fa a distinguere le stupidaggini dalle cose serie senza un criterio ? Qual' è il criterio ?

    Tu sai perfettamente che credere in scientology, krishna, tao, zoroastro, rahel o gesù sia esattamente la stessa cosa, cioè sensazioni, fede, a pelle, ma nessun criterio.

    Perciò io trovo poco serio credere, ma rispetto profondamente la spiritualità intima personale e privata.

    Poi guarda sopra ...fenix, ike, amilcare ecc. veramente riuscite a pensare a persone con un equilibrio razionale evoluto ? Non lo dico per offendere, ma pensate di avere un sovrano assoluto di questo tipo con un dittatore così si vedrebbe che cosa è il credo proprio applicato...di granlunga i credenti vivrebbero meglio con me come dittatore (esempio per chiarire il credo assoluto dove porta).

  • Anonimo
    8 anni fa

    Dalla mia esperienza i Cattolici in italia sono innanzitutto fanatici, intolleranti, avidi, egoisti, manipolatori mentali, usano la religione e le conoscenze spirituali per sottomette far soffrire e umiliare il prossimo, tutta la religione cristiana è finalizzata a imporre il sacrificio agli altri, a legittimare il diritto alla ricchezza e al benesse dei cattolici e la sofferenza l'emarginazione e la miseria per gli altri, sono prepotenti, vigliacchi, interagiscono socialmente con comunicazioni subliminali subdole dannosissime alla psiche, gestiscono il potere economico e politico egoisticamente, come un affare privato loro e a loro esclusivo beneficio e non a vantaggio di tutti e solo per se,(se non lo fanno completamente è perchè nella storia c'è stata qualche reazione contro di loro) hanno troppo esagerate ricchezze,si credono tutti e si precostituiscono superiori e al di sopra degli altri e delle leggi umane(che non mancano certamente di risonanze e corrispondenze spirituali e divine), credono che gli altri siano solo stolti da trattare secondo stoltezza, se possono, e lo farebbero ancora, brucerebbero chi non pensa come loro. I paesi dove hanno il completo potere politico come il sudamerica sono i più arretrati, e poi pretendono a forza aiuti e assistenza dall'occidente più evoluto....se continuo a scrivere non finirei più.....

    Fonte/i: odio è dire poco
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ti posso chiedere se ti/vi sei/siete mai chiesto/i del "perché tanto odio verso chi crede?" A volte una analisi interiore serve per comprendere e rispondere a certe domande. La presunzione di essere e di sapere è deleteria e riduttiva e, la presunzione stessa, vi fa ritorcere contro chi, giustamente, non la pensa come voi.

    @carlo: mi fai tristezza.

    @v...non ricordo il nome, scusami. Carlo fa tristezza perché ha la presunzione di sapere. Io non ho la presunzione di sapere nulla. Infatti, forse non mi conoscerai, ma io dialogo e comunico con le persone. Non sbarro le porte accusando gli altri senza comunicare. sei il suo avvocato?

  • 8 anni fa

    Non mi interessa, tu personalmente cosa credi.

    Puoi credere che esistono folletti, angeli, draghi rosa...ma non pretendere soldi per mantenere la tua Religione, chiedi alla tua chiesa se, gentilmente, paga l'Imu e le tasse regolarmente, fai che i membri della tua casta vengano processati come tutti i cittadini, non imporre il tuo credo nelle scuole laiche, non intrometterti in argomenti che hanno poco a che fare con quello che fai (testamento biologico, unioni di fatto...), non dare consigli alle famiglie se poi nessuno della casta ha famiglia.

    Ma sopratutto, non pregare per i bambini bisognosi dell'Africa e poi indossi oro e vivi nel lusso (Papa). Perché è la più grande presa per i fondelli.

    Dalla serie: "non ho paura di dio, ma è il suo fan club che mi spaventa."

  • Anonimo
    8 anni fa

    Se i credenti pensano di poter usare la Bibbia (intesa come di ispirazione divina) per giustificare i loro comportamenti (in particolare le lettere Paoline), allora devono mettere in conto che noi atei-nerd prendiamo le incongruenze bibliche e gliele sbattiamo in faccia accompagnando il gesto dalle parole: "credi quello che vuoi ma non venire a cagareilcazzo a me".

    Il problema è che il credente ha abbracciato la causa della evangelizzazione del mondo intero (chiedere agli Indios e nativi del nord america), e viene a sfracellare lepalle a me che voglio fare sesso come un coniglio ma con gli anticoncezionali.

    Pace e bene...se ne siete capaci

  • ?
    Lv 4
    4 anni fa

    beh.... se uno è cristiano e poi vota lega nord e va a trans.... non è che è molto cristiano "di fatto". ma vedi caro Serpico, la coscienza e la libertà è nostra, e quando moriamo dobbiamo rispondere a Dio direttamente. E non è che se abbiamo il battesimo e siamo cattolici, tutte le domeniche a Messa, e poi facciamo queste cose, possiamo salvarci solo consistent with l'etichetta. Anzi, avremmo l'aggravante di professare una fede che di fatto ci condanna più degli altri in virtù delle grazie che abbiamo ricevuto e non abbiamo saputo sfruttare (come nella parabola dei talenti)

  • Io non odio chi crede, io odio il cristianesimo. Il mio disprezzo per i credenti è dato dal fatto che loro non possano accettare il mio odio verso la loro fede, però facendo così iniziano ad attaccare la mia persona, cosa che non farei con loro.

    E' questo il punto, non accettano critiche, pur sapendo che Cristo esortava a fare l'opposto. E il punto è che si sentono talmente investiti dalla loro fede che si indentificano con essa, e se critico la loro fede critico indirettamente anche loro. Ma come diavolo ragionate?

    Detto ciò, pur disprezzando il cristianesimo con tutta l'anima, appoggio pienamente l'insegnamento di Gesù. Cosa che il cristianesimo non ha mai fatto, anzi ha usato Gesù come "soldato di Dio" pronto a "scacciare gli eretici". Che nefandezza.

  • FENIX
    Lv 4
    8 anni fa

    E che vuoi che satana sia capace di amare ?

    Molti nemmeno si rendono conto che il loro odio e' roba sua,

    e se ne prendessero coscienza il mondo sarebbe gia' un paradiso.

    A parte che l'odio poi divora chi lo prova,

    quindi giudicare se odiare e prendere coscienza quanto sia stupido odiare..

    Ognuno da accesso nel suo essere all'odio solo se lo vuole,

    ma se non prende coscienza che esso viene da satana, c'e' poco da fare, sono fantocci in mano sua, e lui continuerebbe a vincere..

    NON GLIELO PERMETTETE,

    E STATE ATTENTI ALLA SUA GRANDEZZA NEL NASCONDERSI..

    COME SAPETE IL SUO PIU' GRANDE GIOCO DI PRESTIGIO E' QUELLO DI FAR CREDERE A CHIUNQUE CHE esso non esiste.. datemi retta, non cascateci.. non credete a questa che e' la menzogna di sempre per eccellenza,

    sarebbe da stolti,

    saggio invece viceversa sarebbe prenderne coscienza..

    Che atro dire, c'e' chi lo capisce e chi no,

    c'e' chi ha la forza di detestare questo abbietto e diabolico sentimento, e chi no..

    e poi se non si prende coscienza che e' matematico, che e' una scienza, e cioe che odio porta odio, violenza porta violenza,

    e AMORE PORTA AMORE, QUANDO MAI CAMBIERA' QUESTO POVERO MONDO ??

    Ciao

    Fonte/i: TUTTO DIPENDE DA OGNUNO DI NOI...
  • Anonimo
    8 anni fa

    La vera fede è IL DIO CATTOLICO!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.