Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 8 anni fa

Scusate, Oh Sommi Saggi Vegetariani, qual'è il problema nel magnà animali nati per esser bistecca?

Son d'accordo nel regolamentare come vengono allevati e macellati.. ma se tutto andasse bene, qual'è il problema?

Aggiornamento:

Non vedo l'ora :) no, son curioso di sapere il loro punto di vista...

Aggiornamento 2:

Ma chi ti chiede di uccidere? c'è gente che fa il macellaio, l'allevatore... mica devi farlo tu! bho... e poi anche la storia dei cani e gatti.. son gusti, io per esempio l'ho assaggiato il gatto e, indovina, sa di coniglio! durante la Guerra pure i nostri nonni magnavano gatti...

Ripeto: se sono uccisi con umanità, facendoli soffrire poco o niente, non vedo il problema...

Aggiornamento 3:

No, ma qui siamo ai limiti della realtà... quindi la mucca ha altre aspirazioni? tipo? morire di vecchiaia? ma di cosa state parlando? Nascono, Magnano, Cacano, Riproducono, Muoiono. Tutto qui. L'unica cosa è farli vivere e morire con dignità. Il resto sono farneticazioni di estremisti malati.

6 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Allora, intanto premetto con forza che "qual'è" si scrive con l'apostrofo, altrimenti si scrive "quale è" lasciando le due "e" una dietro l'altra che è bruttino ma corretto.

    Poi aripremetto che non sono vegetariana e mangio di tutto ed ho mangiato di tutto nei tanti viaggi che ho fatto (il gatto mi fa un baffo)..

    Credo che ci sia un errore di concetto.

    Prima di tutto direi che "vegetariano" e "vegano" non sono solo diete che portano ad astenersi dal consumo di certi alimenti, ma sono proprio stili e concetti di vita che si basano essenzialmente sui principi di "necessità" e "cruelty free".

    Non è necessario uccidere un vivente se hai altro di cui nutrirti. Ma se allo stremo della fame e della sopravvivenza incocci in un deserto una gallina o un uovo, voglio vedere cosa fai. L'istinto di sopravvivenza è tale che te uccidi la gallina e ti mangi l'uovo, a meno che non tu abbia una spinta spirituale o una credenza che ti fa preferire la morte tua alla violazione di un tuo concetto etico, elaborato in base teorica ed astratta.

    Ricordo a questo proposito i dispersi per mesi di un incidente aerea negli Usa che finirono col nutrirsi dei resti di coloro che non erano sopravvissuti; ricordo anche che son state trovate fosse del periodo neolitico dove bambini malformati, uomini e donne inabili, anziani venivano gettati in attesa di morte perchè poi il "gruppo" si nutriva delle cartilagini, del midollo, di tutto quello che poteva apportare proteine nobili all'organismo e rendere più forti i destinati a sopravvivere.

    Ma se hai a disposizione di tutto e di più di quel che ti serve per vivere bene, in salute perchè ricorrere all'uccisione, agli allevamenti intensivi, a queste povere bestie gonfiate di ormoni, nate per diventare arrosto prima ancora che vedere la luce del sole, zampettare, riprodursi?

    Tengo a precisare che una delle prime cose che mi hanno insegnato da bambina è stato uccidere un piccione, un pollo od un coniglio, fare un orlo prima di un ricamo, cuocere un panee prima di un dolce. Perchè -non si sa mai- era il concetto in uso allora ed in mancanza di supermarket che vendono fette di cadaveri predestinati, in caso di necessità una pentola sul fuoco dovevi saperla mettere. La carne era in tavola una volta a settimana (forse).

    Come vedi sono dalla tua per certi versi. per cert altri dall'altra parte.

    Tutto questo con grande amore per la natura, gli animali ed il rispetto delle convinzioni religiose come, ad esempio quella buddista od induista che credono nella reincarnazione (e sono tanti) e che non uccidono neanche una formica.

    Fonte/i: me, i miei viaggi, il mondo
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • .
    Lv 7
    8 anni fa

    *qual è, senza apostrofo.

    Vedi, io non sarei capace di ammazzare qualcuno, con gioia e felicità. Ecco qual è il problema: siccome non voglio uccidere e non trovo che ammazzare sia divertentissimo, evito di farlo ed evito di pagare perché qualcuno lo faccia al posto mio.

    Ammazzare qualcuno non è un "andar tutto bene".

    Ad ogni modo, se la pensi così, spero tu ti batta per il consumo di carni di cani e gatti. Dopotutto, se tutto andasse bene, qual è il problema?

    Saluti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    chi risponde è nato per essere bistecca

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Kim
    Lv 4
    8 anni fa

    solo quello ...che secondo te sono nati per soddisfare te ,mentre che secondo me ogni uno nasce per i suoi propri motivi ,

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    attendi ancora un po...nn è l'ora dei vegetariani! ma qnd entreranno in qst sezione sarai massacrato/a !!!!!!!!!!!!!!!!!!! nn so qnt è convenuta qst imboscata nella presente sezione ! il male è cn noi ! w la carne di vacca! e pure quella di porco!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Ah non ci godete ad ammazzare nessuno????non vi piace uccidere gli esseri viventi verooo? ANCHE LE PIANTE CHE VE MAGNATE SONO ESSERI VIVENTI

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.