?
Lv 6
? ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 8 anni fa

Qual è la poesia che credete vi rispecchi appieno?

Buona giornata ^^

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Molte volte ho studiato

    la lapide che mi hanno scolpito:

    una barca con vele ammainate, in un porto.

    In realtà non è questa la mia destinazione

    ma la mia vita.

    Perchè l'amore, mi si offrì e io mi ritrassi dal suo inganno;

    il dolore bussò alla mia porta, e io ebbi paura;

    l'ambizione mi chiamò, ma io temetti gli imprevisti.

    Malgrado tutto avevo fame di un significato nella vita.

    E adesso so che bisogna alzare le vele

    e prendere i venti del destino,

    dovunque spingano la barca.

    Dare un senso alla vita può condurre a follia,

    ma una vita senza senso è la tortura

    dell'inquietudine e del vano desiderio

    è una barca che anela al mare eppure lo teme

    Fa parte dell'Antologia di Spoon River, rispecchia la paura a mettere seriamente in gioco la mia vita.

    Spero che un giorno smetta di essere la ''mia'' poesia

  • Anonimo
    8 anni fa

    Viviamo in tempi infami...

    Viviamo in tempi infami

    dove il matrimonio delle anime

    deve suggellare l'unione dei cuori;

    in quest'ora di orribili tempeste

    non è troppo aver coraggio in due

    per vivere sotto tali vincitori.

    Di fronte a quanto si osa

    dovremo innalzarci,

    sopra ogni cosa, coppia rapita

    nell'estasi austera del giusto,

    e proclamare con un gesto augusto

    il nostro amore fiero, come una sfida.

    Ma che bisogno c'è di dirtelo.

    Tu la bontà, tu il sorriso,

    non sei tu anche il consiglio,

    il buon consiglio leale e fiero,

    bambina ridente dal pensiero grave

    a cui tutto il mio cuore dice: Grazie!

    (Verlaine)

    Più che rispecchiare me rispecchia la mia concezione di Amore ;)

    Fonte/i: *________*
  • 8 anni fa

    Al momento,direi "Le Tenebre"

    "Dans les caveaux d'insondable tristesse

    Où le Destin m'a déjà relégué ;

    Où jamais n'entre un rayon rose et gai ;

    Où, seul avec la Nuit, maussade hôtesse,

    Je suis comme un peintre qu'un Dieu moqueur

    Condamne à peindre, hélas ! sur les ténèbres ;

    Où, cuisinier aux appétits funèbres,

    Je fais bouillir et je mange mon coeur,

    Par instants brille, et s'allonge, et s'étale

    Un spectre fait de grâce et de splendeur.

    A sa rêveuse allure orientale,

    Quand il atteint sa totale grandeur,

    Je reconnais ma belle visiteuse :

    C'est Elle ! noire et pourtant lumineuse."

    (Baudelaire)

    ciao,buona giornata anche a te! ;)

  • ?
    Lv 6
    8 anni fa

    PRIMA COLAZIONE

    Lui ha messo

    Il caffè nella tazza

    Lui ha messo

    Il latte nel caffè

    Lui ha messo

    Lo zucchero nel caffellatte

    Ha girato

    Il cucchiaino

    Ha bevuto il caffellatte

    Ha posato la tazza

    Senza parlarmi

    S'è acceso

    Una sigaretta

    Ha fatto

    Dei cerchi di fumo

    Ha messo la cenere

    Nel portacenere

    Senza parlarmi

    Senza guardarmi

    S'è alzato

    S'è messo

    Sulla testa il cappello

    S'è messo

    L'impermeabile

    Perché pioveva

    E se n'è andato

    Sotto la pioggia

    Senza parlare

    Senza guardarmi,

    E io mi son presa

    La testa fra le mani

    E ho pianto.

    Oggi è questa, perchè mi sto concentrando sull'indifferenza generale,magari domani mi rispecchierà un'altra poesia ancora!

    Ciao Arwen! :)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    La mia poetessa! A me piace scriverle le poesie! Un giorno se vuoi ti farò leggere una mia creazione! Ti dico una frase di una che mi è rimasta impressa: le nostre dita intrecciate come rami, innaffiate dal sangue dell'amore. Una cosa del genere :) Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh che sonno....... penso che le più belle siano quelle d'amore o quelle che parlano della vita o del tempo che passa.. come le canzoni! Gioiellini:)

    Notte sbrugola:)

  • 8 anni fa

    Mah, io direi sicuramente gran parte di quelle di baudelaire.

    Ho avuto un momento in cui la poesia in cui mi rispecchiavo di più era "se" di kipling.

    Poi anche in The proserpine's garden di swinburne mi identificavo abbastanza.

  • 8 anni fa

    Hai detto tutto questo

    Certo, ho detto tutto questo.

    Cosa vuoi? Voglio bruciare.

    Perché?

    Perché sono infiammabile, sono

    serio.

    Hai detto tutto questo...

    Certo, ho detto tutto questo.

    Non sai cosa vuoi

    E dici che la vita non è abbastanza.

    La vita non è abbastanza.

    Allora cos'è abbastanza?

    Sentire... altrimenti muoio.

    Cosa proverai?

    Il fuoco.

    Allora vai avanti e brucia.

    Ma la vita non è in fiamme.

    Allora muori.

    Fisicamente?

    Sì. Irriverenza.

    (Kerouac)

    Fonte/i: E' come se fosse un dialogo tra le due "me".
  • 8 anni fa

    quando mi prendono gli attcchi di nichilismo, mi rileggo "alla sera" di Foscolo. è banale, lo so, ma mi piace. in genere, recito sempre "se fossi" tra me e me. è una poesia popolare che ho letto sui Quindici.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.