Ma mi dite tutto sulle superstizioni?

Non sono superstiziosa ma mi piacerebbe sapere tutte quelle che esistono e perché.

Grazie mille a tutti quelli che risponderanno!

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Eccole: ANELLO

    - Porta fortuna mettere un anello con la pietra di nascita.

    - Se la fede nuziale viene persa, per evitare che l’infelicità piombi sulla coppia, va riacquistata immediatamente un’altra vera che dovrà essere infilata all’anulare dal partner, come durante il rito nuziale.

    ASCIUGAMANO

    - Non adoperate lo stesso asciugamano in due: litigherete sicuramente

    BACIO

    - In Inghilterra si crede che una ragazza non si sposerà più se, dopo aver baciato un uomo con i baffi, le resta un pelo sulle labbra.

    CANDELE

    - Porta male la goccia di cera che cade lungo il lato della candela.

    - Gli sposi di Crana (Novara), terminato il rito nuziale, soffiano insieme per spegnere due candele. Se le spengono nello stesso momento, vivranno a lungo insieme, altrimenti è segno di vedovanza.

    CANE

    - Il suo ululato è presagio di morte.

    CAPELLI

    - Se volete evitare la calvizie tagliate i capelli durante la luna nuova.

    - Un capello sulla spalla preannuncia l’arrivo di una lettera.

    - Dei puntini bianchi presagiscono forfora…

    CAPODANNO

    - Porta fortuna incontrare una persona di sesso opposto la mattina di capodanno

    - è presagio di guai vedere invece un cavallo bianco (credo che la maggior parte degli italiani sia al sicuro…)

    - si gettano oggetti vecchi dalla finestra per liberarsi di preoccupazioni e affanni, e per auspicarsi fortuna (meno fortunato e’ chi ci capita sotto)

    - Mangiare lenticchie, uva o datteri, la notte di San Silvestro, vuole dire propiziarsi certamente la fortuna economica durante l’anno.

    - Ahime’, nella mia romagna (che credevo civile e superiore a certe cose) è d’uso che le donne non facciano visita in altre case il giorno di capodanno e che stiano possibilmente in casa (quindi la visita di un becchino maschio è meno malaugurante di una bella donna??)

    CAPPELLO

    - Porta male posarlo sul letto.

    CUCCHIAIO

    - Porta sfortuna tenerlo con la mano sinistra.

    CUCULO

    - Se udite il canto del cuculo, afferrate in fretta tutto ciò che in quel momento è ai vostri piedi e portatelo addosso per un po’ di tempo: vi porterà fortuna.

    FAGIOLO

    - Nell’antichità simboleggiava l’immortalità per la sua proprietà di conservare a lungo la forza vitale e di riacquistare freschezza se immerso in acqua.

    - Le fanciulle greche e le matrone romane indossavano collane o bracciali con ciondoli a forma di fagiolo. Si riteneva che questo piccolo oggetto fosse sufficiente per ottenere ricchezze e amore.

    FERRO DI CAVALLO

    - E’ un segno di fortuna trovarne uno: va appeso in casa. Deduco che chi abita vicino a un maneggio abbia un gran ****

    FIAMMIFERI

    - Porta sfortuna utilizzare in tre lo stesso fiammifero

    FIENO

    - Se vedete un covone di fieno, prendetene un filo ed esprimete un desiderio: si avvererà (immagino schiere di contadini che esprimono desideri che si esaudiscono in continuazione….)

    FORBICI

    - Se cadono a terra, prima di raccoglierle, posatevi il piede sopra per annullare il cattivo presagio.

    - Se cadendo, una delle lame si conficca nel terreno è presagio di morte (direi invece che è presagio di **** visto che non ti sono cadute su un piede!)

    - Portano, invece buono se tenute appese al muro.

    GABBIANO

    - Porta sfortuna ucciderne uno.

    GALLO

    - Se canta prima di mezzanotte preannuncia cattivo tempo

    GAZZA

    - Porta male vedere al mattino a digiuno una gazza (se non volete rischiare fate colazione a casa anzichè al bar)

    - Vedendo uno stormo di gazze piegare verso sinistra la giornata sarà felicissima, se lo stormo va a destra il giorno sarà negativo (girate a testa bassa, non si sa mai…)

    - Un innamorato che dovesse vedere una gazza ha poche possibilità di successo con la sua ragazza.

    GRUCCIA

    - Porterebbe male appoggiare le grucce sul letto

    INCROCIARE (qualcuno o qualcosa)

    - Scarpe, posate o altri oggetti porta sfortuna, perchè, in epoca medioevale, erano considerate un’offesa alla Croce di Cristo.

    LETTO

    - Porta male scendere dalla parte sinistra, in quanto ritenuta la parte di Satana satana

    - In Sicilia si dice che se tre persone rifanno un letto insieme (nel senso che ne sistemano le lenzuola), quella più giovane d’età muore (nel dubbio non rifate mai il letto, e giustificatevi con vostra mamma con questa credenza)

    NEONATO

    - Non va mai baciato sul collo, altrimenti perde il sonno.

    NUBILI

    - La notte dell’Epifania devono lanciare le scarpe verso l’uscio di casa: se le punte sono rivolte verso l’uscio, si sposeranno entro l’anno.

    - Una sarta che sia ancora in attesa dell’anima gemella, potrà mettere due o tre capelli della sua chioma nell’orlo dell’abito da sposa che le capiterà di cucire: si sposerà anch’ella entro l’anno.

    OLIO

    - Versarlo è segno di malaugurio. Diciamo come stanno le cose: tanti secoli fa olio e sale erano materiale prezioso, e quindi rovesciarli e perderne era un danno economico e una perdita: per questo “saltavano all’occhio”.

    OMBRELLO

    - E’ presagio di sventura aprirlo in casa.

    PANE

    - Posto a rovescio sulla tavola, porta car

  • 8 anni fa

    Sono tutte ca.gate...Ho detto tutto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.