Assalto all'arma bianca, o strategia più ponderata?

Sabato sera (dunque due sere fa) c'è stata la mia festa di laurea. Intorno a ora di pranzo, una mia amica mi contatta su Facebook e mi chiede se può far venire insieme a lei una sua amica. Si tratta di una ragazza che ho già visto in qualche occasione, e non mi è dispiaciuta affatto. Aggiungendoci che si è lasciata da poco col ragazzo, e che sostanzialmente sarebbe l'unica donna single della serata (avendo invitato gli amici più stretti, le altre sono tutte fidanzatissime), ovviamente dico alla mia amica che non ci sono problemi. Nel corso della serata, riesco a parlare in diverse occasioni da solo a solo con la tizia in questione, approfittando del fatto che oltre a me conosca poca gente. In poco tempo si crea un bel clima di complicità, e sostanzialmente ci spalleggiamo a vicenda un cocktail via l'altro. Spariamo entrambi cazzate e ridiamo molto, anche se con qualche interruzione di troppo dovuta al fatto che essendo io il festeggiato mi tirano da tutte le parti. Il contatto, anche fisico, si fa sempre più stretto, dopo l'ennesimo drink che ci ha steso per bene ce ne andiamo fuori a fumare. Ad un'ennesima battuta, lei scoppia a ridere e si butta sulla mia spalla, io mi avvicino con la testa e la bacio. Lei ricambia, anche se si ritrae leggermente dopo qualche secondo. Continuiamo a scherzare, e ci scappa un altro bacio. Poi arriva la nostra amica in comune che dice che devono andar via. Non potendo accompagnarla io personalmente a casa (non sono totalmente ubriaco ma sicuramente troppo per guidare sotto il diluvio universale per 60 km tra andata e ritorno, e in auto con me ho altre persone), la saluto con un terzo bacio, poi le dico: "Noi ci rivediamo, vero?". Le risponde: "Aggiungimi su Facebook e ci sentiamo". La aggiungo stamattina, lei accetta, e decido di contattarla subito. La mia idea è quella di fare una chiacchierata rapida per poi chiederle il numero di telefono, e di conseguenza invitarla ad uscire, senza perdere troppo tempo. Piano che non funziona perché la conversazione dura davvero troppo poco: riesco a scambiare solo un paio di battute sul post festa, lei sembra reagire positivamente ma poi si sgancia improvvisamente dalla conversazione. Da Facebook mi arriva la notifica che lei vede il mio ultimo messaggio oggi pomeriggio, senza però rispondere.

A questo punto sono incerto sul da farsi. Vorrei battere il ferro finché è caldo e cercare di capire in tempi brevissimi se può esserci un seguito (lei mi piace parecchio), o se il tutto è stato solo frutto dell'alcool in circolo. Ragion per cui vorrei invitarla ad uscire entro questa settimana stessa. Ma non penso di potermi permettere di attendere che lei si faccia viva (soprattutto nel caso in cui i miei timori su una semplice sbandata alcolica da parte sua fossero fondati). D'altro canto non posso nemmeno appostarmi sulla chat notte e giorno sperando di beccarla, e tantomeno vorrei arrivare a scriverle in offline dovendo aspettare una risposta in differita. In quest'ultimo caso sarei oltretutto combattuto tra scriverle che vorrei il suo numero di telefono per chiamarla, dirle direttamente che vorrei uscire con lei e basta, o sperare di farla abboccare all'amo con qualche idiozia interlocutoria. Alla luce del fatto che, sia come sia sabato è successo qualcosa, e secondo me girare intorno all'argomento sarebbe inutile, voi cosa mi consigliereste di fare?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    non lo so

  • Anonimo
    8 anni fa

    che poema...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.