kefir da latte fatto in casa?

ho assaggiato il kefir da latte e mi piace molto,oltre le notevoli proprietà che ha, ma mi piacerebbe farlo in casa,non è possibile giusto dai fermenti lattici vivi?

grazie a tutti quelli che sapranno illuminarmi!!

Aggiornamento:

per Romeo: io a casa ho già i fermenti lattici vivi per far elo yogurt...sto già facendo il kefir senza saperlo? o sono fermenti lattici diversi? xè l'acidino del kefir comprato è molto simile allo yogurt che faccio io con quei fermenti...

2 risposte

Classificazione
  • Athea
    Lv 5
    8 anni fa
    Risposta preferita

    ho trovato qst:

    grani di Kefir

    latte fresco pastorizzato o UHT

    1 barattolo di vetro (pulito e asciugato)

    un coperchio per il barattolo

    un colino di plastica

    un cucchiaio di legno (o plastica)

    1 - Metti i grani di kefir in un barattolo di vetro, pulito e asciugato, e aggiungei la giusta proporzione di latte. Per ogni cucchiaio pieno di grani di Kefir (25 gr.) vanno usati 250 ml. Il latte può essere pastorizzato fresco o UHT (NON usare il latte "crudo"). Può essere intero, parzialmente scremato o scremato (non cambierà il gusto del vostro Kefir, ma saranno diverse le calorie apportate). Può essere vaccino, di capra o di asina, di soya o di riso purché non vi siano additivi aggiunti, vitamine, fibre, probiotici o altro che potrebbero uccidere i fermenti in poco tempo. Date una leggera mescolata con il cucchiaio di plastica.

    2 - Il Kefir deve "respirare", quindi se usi un coperchio non chiudere ermeticamente il barattolo, ma poggialo solo sopra, oppure copri l'apertura con un tovagliolo di carta o un pezzo di stoffa pulito e fermato con un elastico.

    3 - Metti il barattolo in un luogo tranquillo, preferibilmente al buio, e a temperatura ambiente. Nelle prossime 24 ore i grani di Kefir lentamente fermenteranno latte e lo separeranno dal siero. Consiglio di mescolare delicatamente il Kefir ogni 12 ore altrimenti i grani, galleggiando in superficie, non lavoreranno bene.

    4 - Trascorse 24 ore (o più, dipende della cremosità che desideri e dal sapore, ma comunque non oltre le 78 ore altrimenti diventa troppo acido) è l'ora di raccogliere il frutto del duro lavoro dei grani di Kefir, che può avvenire in 2 modi diversi a seconda se lo preferici dal sapore più o meno acido.

    •(Sapore più acido) - Mescola leggermente il Kefir coagulato con il cucchiaio di plastica, in modo da amalgamare il latte con il suo siero. Poi, versa il tutto in un colino, posto su un barattolo pulito, nel quale conserverai il Kefir ottenuto, e filtralo delicatamente aiutandoti con il cucchiaio di plastica. Mi raccomando non schiacciare eccessivamente i grani. In questo caso avrai un Kefir più liquido da bere.

    •(Sapore meno acido) - Prepara 2 ciotole sufficientemente larghe. Poggia il colino con la parte concava sull'apertura del barattolo. Con un movimento veloce capovolgi il barattolo (il colino che deve rimanere ben saldo al barattolo) in una ciotola e lascia scolare un po'. In questa fase stai separando il siero dal latte, che è l'elemento che da maggiore acidità al Kefir. Quando questa parte liquida sarà scolata spostati sull'altra ciotola e filtra il kefir dal colino aiutandoti con il cucchiaio. Il siero, se piace, può essere bevuto, altrimenti buttato. In questo caso avrai un Kefir più denso da gustare al cucchiaio.

    5 - Il Kefir filtrato adesso è pronto. Può essere consumato in purezza oppure con l'aggiunta di miele, frutta fresca, frutta sciroppata, cereali, caffè, cioccolato liquido o in scaglie e qualsiasi altro modo ti suggeriscano i tuoi gusti e la tua fantasia. E' possibile tenerlo in frigo per per più di una settimana, non di più, perché col passare dei giorni il Kefir continua, anche se lentamente, il suo processo di fermentazione, quindi risulterà un po' più acido. Consiglio comunque di tenerlo in frigo qualche ora prima di mangiarlo, perché fresco è più buono!! :D

    6 - A questo punto ti ritrovi con la tua bella produzione di ricco e goloso Kefir da gustare e i grani nel colino. Metti i grani in un barattolo pulito e asciutto, aggiungi la giusta dose di latte e il ciclo continua...

    I grani di Kefir non hanno scadenza, quindi durano all'infinito..

  • Romeo
    Lv 4
    8 anni fa

    Ti conviene prendere fermenti lattici di Kefir, che ti durano una vita intera se li tratti come si deve. Inoltre quelli crescono così velocemente che li devi buttare o congelare e non muoiono nemmeno a dimenticarseli.

    Li ho comprati da questo venditore, è affidabile e veloce, anche se è quello più costoso.

    http://www.ebay.it/sch/fermentilattici/m.html?_nkw...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.