Anonimo

frattura tibia e i tempi di guarigione?

salve,mio figlio di 9 anni il 2 giugno di quest'anno''2012'' è caduto fratturandosi la tibia,gli hanno applicato un ingessatura fino all'inguine''senza intervento chirurgico'' non era molto scomposta,ma lievemente,frattura obliqua..tipo questo segno '' \'' cmq,gli hanno messo x un mese il gesso tutta la gamba fino all'inguine,dopo gli hanno applicata x un altro mese un doccia gessata fino al ginocchio,x un altro mese ha portato un tutore,poi gli hanno dato 3 cicli di terapie che ha finito''sarebbero 10 sedute a ciclo x 3 cicli sono 30'' adesso ancora zoppica un po e nn riesce a camminare bene,ha il piede torto verso l'esterno e gamba leggermente tesa.secondo voi è normale? io mi stò preoccupando che possa rimanere così perchè facendo il calcolo sono passati 5 mesi è lui dice che nn ci riesce a camminare bene.anche il piede è come se nn piegasse la punta,il passo lo fa teso..se sapete se è normale o no,oppure qualsiasi cosa ditemelo vi prego :( per favore solo persone che mi diano risposte sicure che sanno.no ipotesi per piacere..a dimenticavo:il medico ortopedico che lo ha in cura gli diede solo 2 cicli''20 terapie''ma io andai quando finì è dissi che credevo che avesse ancora bisogno perchè nn cammina bene,lui disse possiamo dare un altro ciclo ma poi deve essere lui..boo!!! voi che dite dai per favore..

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    quando parli di cicli di terapia immagino tu intenda la terapia riabilitativa, vero? in ogni caso:

    la terapia con gesso e non con intervento chirurgico era la terapia corretta, in quanto le fratture oblique guariscono molto bene con la sola immobilizzazione, senza bisogno della chirurgia.

    per quanto riguarda i problemi residui l'unica domanda che ti pongo è: come sono le gambe di tuo figlio? nel trattamento con gesso la principale cosa che può andare storta è che l'osso si ripari in modo un po' strano e che quindi la gamba alla fine risulti storta (vara o valga)..ma visto che non ne parli credo che in questo caso sia andato tutto bene.

    Ovviamente bisognerebbe visitare tuo figlio di persona, ma credo che i problemi che ha siano dovuti più che altro all'immobilizzazione, dici che ha la gamba rigida e non piega bene il piede, tutti segni che mi fanno pensare che sia necessario solo continuare col recupero muscolare e funzionale, in modo che possa riacquistare la motilità articolare e la forza della gamba stata a lungo ferma.

    In ogni caso il vostro ortopedico potrà darvi sicuramente maggiori informazioni vedendo il bambino.

    spero di essere stata utile!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.