promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Mio padre mi detesta,mi odia,mi considera un nemico o cosa?

Mi ricorda spesso che la casa in cui abito con tutte le cose non sono mie,perchè le ha pagato lui,mi insulta spesso con parolacce e in modo grave,ogni giorno ha scatti di ira contro di me,sopratutto in passato mi dava del mangia pane a tradimento,mi dice che sto distruggendo la famiglia e altre cose del genere,fa il deluso facendo finta di piangere,tutto questo perchè sono stato bocciato due anni alle superiori e quindi ora che sono all'università sono in ritardo...certe volte mi assilla con la patente,che or come ora ci faccio poca cosa con essa,poi con il lavoro,inoltre mi paragona spesso ad alcuni miei amici che considera migliori(quelli che vanno bn a scuola che idealizza a non finire) e di cui avrebbe voluto essere padre,piuttosto che "un deficente come me"(e lo dice per davvero)oppure astrattamente agli altri:dice tipo,gli altri sono tutti già laureati,e tu no,gli altri sono più loquaci di te,gli altri sono più responsabili ecc ecc.Poi a me mi tratta come un bambino e si comporta infantilmente:dandomi ordini,incazzandosi per ogni cosa,si lamenta per tutto(ma proprio cazzate,tipo l'altra volta avevo lo zaino in terra e ha detto che la mia camera faceva schifo ed era disordinata),mentre con i miei amici si comporta in modo adulto e disponibile,...sembra quasi che mi detesta,mi odia boh.Da piccolo diceva che ero il figlio prediletto e si aspettava da me forse troppo,visto che sono un essere umano e non sono perfetto,e da un pò di tempo(da quando avevo 13/14 anni e anche prima,quandi quasi una decina d'anni fa)mi considera un fallimento perchè non sono perfetto come mi voleva lui.Un'altra cosa e che da quando sono piccolo mi dice che lui ha fatto grandi sacrifici e un grande lavoro,e sarebbe bello(la mia massima aspirazione,per lui),anche se molto difficile,se io riuscissi a fare quella strada...Capisco che è inkazzato dalla crisi e dai tanti problemi sociali,ma perchè riversare le proprie frustazioni su di me?Sto uscendo pochissimo da qualche tempo a questa parte,le spese che la mia famiglia per me sono giusto quelle per l'università,appena iniziata,e per internet e la corrente elettrica,per altro,telefoni,vestiti zero o al massimo faccio io con miei risparmi per ora,e mio padre me lo rinfaccia,oppure mi rinfaccia benevolmente il fatto che mi dà mangiare(non posso andare da casa o cercare lavoro visto che sto studiando oppure andare in un'università di un'altra città,visto che essi si oppongono e opporebbero tantissimo,e visto i costi più alti)...Eh poi purtroppo non ho nemmeno una bella situazione:ho un certo disagio sociale per via di vari problemi,bullismo continuo a elementari,medie,e inizio superiori e conseguente dimuizione dell'autostima che la mia famiglia ha contribuito a diminuire ancora di più...

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Il comportamento di tuo padre è certamente sbagliato, perchè da quanto ho capito ti ha "idealizzato" fin da piccolo, si aspettava troppo da te, e l'hai deluso..immagino.

    La cosa migliore da fare è tirarti su le maniche, impegnarti in ciò che fai, e dimostrare a tuo padre che tu vali. Magari cerca di trovare un lavoretto (anche se so quanto sia complicato di sti tempi), in modo da contribuire alle spese universitarie. Insomma, falli capire che tu non sei un buono a nulla, e che stai cercando di riparare al tempo perso in passato. Non farti abbattere ulteriormente dalle sue critiche, vai avanti per la tua strada.. Col tempo anche lui capirà che sta sbagliando, e avrà più rispetto nei tuoi confronti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    PURTROPPO IL TUO QUADRETTO E' MOLTO SIMILE AL MIO...SOLO CHE MIO PADRE HA UN CARATTERACCIO CHE LO HA PORTATO A FAR FALLIRE LA SUA DITTA E AD ALLONTANARE TUTTI I SUOI AMICI E PARENTI...QUINDI E' REPRESSO E DEPRESSO E SCARICA TUTTO SU DI ME, MIO FRATELLO (CHE E' SCAPPATO DI CASA) E ANCORA DI PIU' SU MIA MAMMA.

    PER QUESTO STIAMO CERCANDO DI ALLONTANARLO MA NON E' FACILE VISTO CHE DA SOLO E' COME UN BAMBINO DI 3 ANNI...E' UN PARASSITA EGOISTA E ARROGANTE. E QUESTI COMPORTAMENTI DA SEMPRE E IO HO 22 ANNI.

    HO PASSATO ANCH'IO UN BEL PERIODO DI DEPRESSIONE ALLE SUPERIORI PIU' O MENO PER GLI STESSI MOTIVI TUOI E NON HO MAI AVUTO VERI AMICI QUINDI MI SONO ABITUATA A STARE SOLA...VUOI SAPERE COME NE SONO USCITA?E' BANALE PERO' COL MIO FIDANZATO...STIAMO INSIEME DA 3 ANNI E E' IL MIO PUNTO DI RIFERIMENTO ORMAI BEN PIU' DI MIO PADRE

    IO ADESSO NON SO QUANTI ANNI HAI MA PIU' DI 20 SICURO DA QUEL CHE HO CAPITO...MA QUESTO E' X FARTI CAPIRE CHE HAI BISOGNO DELLA TUA INDIPENDENZA NON SOLO ECONOMICA MA SE TUTTI I TUOI SFORZI NON SODDISFANO LE ASPETTATIVE DI TUO PADRE, E' BRUTTO DA DIRE, MA FORSE E' MEGLIO SE IMPARI A NON FARCI PIU' CONTO E A CONSIDERARLO MENO. L'ALTERNATIVA E' IMPEGNARTI AL MASSIMO PER CERCARE DI RINCORRERE I SUOI SOGNI...LA SCELTA STA A TE...MA QUALUNQUE SIA RICORDATI CHE SOLO TU PUOI AIUTARTI E LA FORZA DI VOLONTA' NELLA VITA E' FONDAMENTALE!

    BUONA FORTUNA X TUTTO:)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.