Mi avete mai sentito criminalizzare qualche religione oppure l'ateismo a seguito di un crimine fatto...?

...da Chi dichiara di essere ateo, musulmano, cristiano, ebreo, buddista,ecc....

Spesso vengono pubblicate "domande" (chiamiamole domande) fatte solo allo scopo di screditare una religione.

E' un diritto sacro santo quello di dibattere sulle religioni, ma spero non con argomenti di bassa qualità solo al fine di "vincere facile".

Aggiornamento:

Come questa domanda.

http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ag...

Qualcuno ha avuto da dire, non parliamo dei pollici versi,

Aggiornamento 2:

@swedish girl, Grazie, a proposito vorrei anche ringraziarti per la tua mail che ho riletto ancora ieri sera, grazie della tua solidarietà.

@Anna P. io non difendo nessun criminale, ma la religione alla quale viene attribuito il crimine a causa di chi ha commesso il crimine. Lo faccio anche nei confronti della religione cristiana.

Aggiornamento 3:

@Capitan @Max, Sapete qual è il problema per me? che a seguito del vostro comportamento questi criminali risultano più credibili di me.

Sì, vi può far piacere il mio comportamento potete ammirare il mio coraggio, ma tant'è, per voi l'Islam deve essere quello che ha ispirato i delinquenti, purtroppo è cosi che ragionate.

Aggiornamento 4:

@Pace e bene, Non credo che qui ci sia lo spazio per dirti la mia chiave di letture, ad ogni modo mi preme dirti che io non sono offeso per quello che dicono gli atei che per molti versi sono più coerenti di altri, ma sono offeso dalle affermazioni di quelli che dichiarono di essere credenti. Da loro mi aspetto più coerenza, se ci fai caso quando ci sono domande che riportano notizie di dilinquenza fatte da "musulmani" sia Sofia sia Allison sono in prima linea a rincarare la dose, rafforsando l'edea che quello sarebbe l'Islam e adirettura gli autori di quei crimini sono solo dei poveretti che andrebbero perdonati, ma che la battaglia debba concentrarsi contro l'Islam. Nella domanda sopra linkata trovi la risposta di Allison che afferma di sapere che nel Corano la vita non è considerata Sacra.

Secondo te da chi mi devo allontanare io, dagli atei o da quelli che dicono di essere credenti?

......

4Poi udii un'altra voce dal cielo che diceva: "Voi siete il

Aggiornamento 5:

4Poi udii un'altra voce dal cielo che diceva: "Voi siete il popolo mio, allontanatevi da lei, affinché non diventiate complici dei suoi peccati, altrimenti anche voi sarete puniti!

..........

Romani 16:17-18. Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro. 18 Poiché quei tali non servono al nostro Signor Gesù Cristo, ma al proprio ventre; e con dolce e lusinghiero parlare seducono il cuore de’ semplici.

..........

1Corinzi 5

9 Vi ho scritto nella lettera precedente di non mescolarvi con gli impudichi. 10 Non mi riferivo però agli impudichi di questo mondo o agli avari, ai ladri o agli idolàtri: altrimenti dovreste uscire dal mondo! 11 Vi ho scritto di non mescolarvi con chi si dice fratello, ed è impudico o avaro o idolàtra o maldicente o ubriacone o ladro; con questi tali non dovete neanche mangiare insieme. 12 Spetta forse a me giudicare quelli di fuori? Non sono que

Aggiornamento 6:

Non sono quelli di dentro che voi giudicate? 13 Quelli di fuori li giudicherà Dio. Togliete il malvagio di mezzo a voi!

Non so perche non mi publica tutto.

Aggiornamento 7:

Aggiungo queto annedoto che mi è stato spedito ieri sera da un Fratello, lo trovo molto calzante.

http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

9 risposte

Classificazione
  • rosa
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Monsef, leggo che tu conosci molto bene le scritture bibliche..hai mai letto i capitoli 18 e 18 di Apocalisse (o Rivelazione?)...sono molto interessanti, mi farebbe piacere sapere una TUA chiave di lettura. Ciao

    P.S. La mia risposta e collegata alla tua domanda, se riesci a capirla.

  • 8 anni fa

    E' vero che fare una domanda del genere significa "vincere facile" ma è altrettanto vero è che anche e soprattutto a causa delle religioni si sente spessissimo di fatti atroci (come quando degli islamici si sono fatti saltare in nigeria di fronte ad una chiesa ed i cristiani hanno risposto uscendo in strada armati di macete). Ed è inutile nascondersi dietro ad un dito e dire "quelli non erano veramente islamici" o "quelli non erano veramente cristiani", saranno stati anche degli ignoranti ma ciò non toglie che il motivo per cui uccidono e si fanno uccidere è la religione. Non è appunto tipico dell'islam eliminare tutte quelle strade che possono portare al male? Purtroppo la religione è una di queste...

    -------

    Non sto dicendo che la religione per una persona sana di mente e cresciuta in un contesto adeguato sia dannosa, sto dicendo che per me le religioni sugli ignoranti hanno lo stesso effetto che può avere il vino su chi ha ignorantemente deciso di mettersi al volante.

  • Tu, Monsef, no, te ne devo dare atto anche se, permettimi, molto molto spesso tendi a difendere situazioni che appartengono alla tua schiera intellettiva/religiosa, giustificando il fatto che il corano non dice di commettere certi atti che, invece, sono compiuti da persone che li commettono proprio in nome del corano e della fede che dicono di professare.

    Elivet ha ragione: r&s è piuttosto intollerante da diversi punti di vista.

  • Y
    Lv 5
    8 anni fa

    Io ho imparato a fregarmene, quando ad esempio mi accusano di essere complice dei massacri dei regimi comunisti perché ateo, semplicemente li compatisco provando una gran pena per loro.

    Per un semplice motivo, lo so che non è così!

    Quindi sono loro che si rodono il fegato con la loro immondizia, non di certo io che non ho nessun rimorso per cose che non posso aver fatto.

    Non so se tu puoi fare uguale dal tuo punto di vista, ma starci male o prendersela far star male solo se stessi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    Concordo pienamente con te; purtroppo di solito si comportano così le persone che non sono abbastanza intelligenti da poter argomentare le proprie convinzioni in modo valido. (o forse le loro convinzioni sono semplicemente sbagliate a tal punto da non avere alcuna argomentazione valida) E allora attaccano le altre religioni (quelle che sono convinti essere sbagliate) con mezzucci come le domande che citi tu

  • Certo, consideriamo tutto quello che mi viene detto. Ieri teologo cattolico ha affermato che essere atei è una disabilità, posto una domanda e viene fraintesa dal 90% di chi risponde perché aprire il cervello è TROPPO difficile, e ovviamente le risposte sono "Mi fai schifo", "Non meriti di vivere" eccetera.

    Poi consideriamo le uscite di Angelo in T-Shirt, che non voglio neanche citare. Infine ci sono quegli utenti cristiani, che innocentemente o trollando(devo ancora scoprirlo) fanno domanda del tipo"ma come fanno a vivere gli atei senza dio" eccettera... Decisamente idiote, piene di pregiuzi.

    Non dimentichiamoci gli insulti di ohorocoso, quelli di Dadael....

    Fatti i conti.

    @Monsef, C.V.D. Intanto si è presa una segnalazione, poi si vedrà. Quando la gente non capisce che parlavo in GENERALE...Non ti ho mai visto insultare nessuno, però mi pare un'assurdità negare i fatti che sono successi ed è altrettanto assurdo negare il messaggio maschilista e tutt'altro che pacifista dell'islam. Che è lo stesso messaggio delle altre religioni monoteistiche, è inutile fare i buonisti dicendo che il cristianesimo non lo è. Per caso il cattolicesimo è reo di discriminazione: è tutto quello che sta propagandando, sfruttando l'ignoranza della gente che crede a quello che dice.

    Non mi sono spiegata, io intendevo due cose:

    1)Non sei l'unico che subisce, io ormai me ne faccio una ragione

    2)Per me un criminale è un criminale, punto e stop. Se è religioso, nel 90% dei casi ha seguito qualche "cavillo burocratico" della sua religione, QUALUNQUE essa sia. Dopotutto non è solo il libro che fa la religione: se i vostri capi dicono che questo è giusto, automaticamente(i credenti di solito non pensano a ciò che viene detto loro per comodità)è giusto. Così ragiona la massa. Capisci che è un problema.

    Se però in più, oltre a non voler essere considerati criminali alla stregua dei vostri "fratelli" che fanno queste cose non fate assolutamente niente per impedirlo, per quanto mi riguarda lo si è lo stesso. E sai perché? Perché la cosa peggiore è l'indifferenza.

  • Anonimo
    8 anni fa

    "Spesso vengono pubblicate "domande" (chiamiamole domande) fatte solo allo scopo di screditare una religione."

    Non spesso, sempre!

    altrimenti questa sezione sarebbe VUOTA

     

    Fonte/i: Monsef studia! http://www.islam-guide.com/it/
  • 8 anni fa

    Ciao Monsef. Sono felice di rivederti:)

    Se ti riferisci al fatto di quei bimbi uccisi dal padre credo che il padre avesse seri problemi mentali che legati e un pericoloso fanatismo abbiano causato la tragedia. Di certo non penso che tutti i musulmani siano così, ci mancherebbe. Il fanatismo è male da tutte le parti, che sia dalla religione x o dalla religione y. In questi casi non si parla di persone equilibrate, ma di pazzi...siano questi cattolici, musulmani o atei non importa...pazzi rimangono. Mi dispiace solo che quelle due povere creature (se a loro ti riferivi) abbiano avuto la disgrazia di avere un padre come quello. Come dicevo prima il fatto è stato causato da una serie di fattori: ignoranza, stupidità, fanatismo e pazzia. Non ci sono altre spiegazioni per un gesto folle come questo. Almeno in base a quello che ho potuto leggere dai giornali.

    Ti saluto Monsef:)

  • Plasil
    Lv 5
    8 anni fa

    ora l'hai fatto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.