promotion image of download ymail app
Promoted

Dermatite gatto, consigli?

Ho un gatto maschio di 13 anni ( anzianotto insomma :D ) che soffre da circa un mese di una forma di dermatite. Ha avuto la dermatite la prima volta circa un mese fa, l'ho portato dal veterinario e cn una crema al cortisone e una pillola di antibiotico al giorno ho risolto il problema del tutto in circa una settimana. Ora è ricomparso già da un paio di settimane, l'ho portato dal veterinario che mi ha dato un secondo antibiotico (diverso dal primo per il primo episodio), nn ha funzionato, lo ho chiamato e mi ha cambiato antibiotico e ha aggiunto il cortisone. Sono già 4 giorni che sto effettuando questa cura, ma nn ci sono miglioramenti. Sn preoccupata, il gatto continua a grattarsi violentemente sotto il mento e al collo, si graffia tanto da sanguinare! Ora da qualche giorno ha cominciato pure a grattarsi sulle tempie, in prossimità delle orecchie. Domani sicuramente richiamerò il veterinario ma vorrei sapere da voi se avete avuto esperienze analoghe, o consigli da potermi dare...

Preciso che il gatto nn ha pulci, è un gatto di appartamento, non può uscire (solo fuori al balcone dove ci sn un paio di piante di basilico e un ficus) ho ispezionato per bene la pelle e nn ha niente di niente, non ha possibilità di stare a contatto con altri gatti o animali, gli ho fatto il trattamento antiparassitario poco prima di iniziare questa cura(quello cn le fialette stronghold o come si kiamano :D ), mangia solo bustine della royal canin.

Se avete dei cnsigli da darmi o se comunque avete risolto il problema in qualche modo sarei felice se qualcuno mi indicasse come. Inoltre mi chiedevo: quale può essere la causa? non ci sn stati cambiamenti di nessun genere...Avete avuto esperienze analoghe? c'è qualcosa che posso fare per evitare di far grattare il gatto? avevo persato al collare elisabettiano, k ne dite??

Grazie in anticipo a tutti :)

4 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Con il gatto non ho mai avuto problemi, ma sono gia al secondo cane che soffre di questi problemi, e l'eziologia, nei 2 animali, e identica.

    Visto che il hatto nom esce, e che col cortisone migliora, la cosa piu probabile e che sia allergico.

    I due maggiori indiziati sono cibo e detersivi.

    Le allergie sono fenomeni x accumulo, quindi e abbastanza normale cge insorgano dopo alcuni anni di vita "in cui non ci sono mai stati cambiamenti".

    Con che cosa lavi a terra e fai il bucato?Nei detersivi (specie quelli da panni) ci sono quasi sempre residui chimici come gli "sbiancanti ottici" che sono causa di dermatiti anche nelle persone, dato che rimangono sulla superficie pulita e poi si attaccano alla.pelle.Negli animali, chre si lavano keccandosi, vengono anche ingeriti e possono dare problemi di tossicita seri.

    Io ho risolto coi detersivi ecologici, ho svoperto che lavano uguale e l'ambiente, compreso il cane, ringrazia.

    Se ho bisogno di disibfettare uso alchool puro, o acqua con candeggina

    Ovviamente, dipende dal tipo di pavimenti che hai...

    Per il cibo....beh...royak xanin costa tanto ed e tanto amata dai vet, ma e molto allergenizzante.Ci sono soia, cereali e proteine vegetali non meglio specificate.

    Ci sono mangimi di.nuova generazione che sono molto meglio, piu biologicamente adeguati e di qualita migliore.Ora, il tuo gatto e anzianotto, quibdi magari conviene, prima di dargli roba "a caso" di parlare col vet.Cmq, ti segnalo ad esempio la UNIPRO che fa umido compketo monoproteico, di ottima qualita, e proprio specifico per gatti con intolleranza.

    In ogni modo, ancge la royal fa uba linea ipoallergenica.A me personalmente non sembra la migliore in comnercio, ma da buoni rusultati.,

    Una buona alternativa potrebbe essere la dieta "barf", di cui ti kascio dei riferimenti

    www.barf.it

    Altra cosa da eliminare, se il gatto ne ha, sono i tesduti sintetici e le ciotole di plastica.Entrambi cobtengono nickel e sostanze allergenizzanti.Le ciotole le sostituisci con piatti in ceramica bianca (meglio x uso umano, ma cabbe) o in acciaio.

    I tessuti sintetici devono proprio sparire, usa cotone non trattato, o la pelle di agnello, o la srta.Con gli scampoli dei negozi, una pinzatrice e un vecchio cuscino da letto puoi creaee tranquillamente un lettino decoroso per i tuoo gatti.

    La pelle d'agnello (puoi cercare riferimenti on line) e la cosa migliore, xo.I gatti la adorano, basta metterla a terra e la ameranno.Di dimebsioni giuste la trovi da Ikea a 30€, oppure da zooplus.

    Per il prurito, c'e unno spray che si chiama "ribes pet" ed e a base di mentolo, aiuta a non grattarsi.E una cosa naturale, ma prima di comperarlo chiedi ovviamente al vet.Si trova in farmacia.Se il gatto li sopporta, puoi ancge fargli un bagno di acqua tiepida, che abbassa i livelli di istamina.

    Non dare esperimenti, pero.E anziano, se non e nai stato lavato ne rimarra terrorizzato, e potrebbe anche venirgli un colpo.

    Cone ultina soluzione, si, ti ci vuole il collare elisabettiano.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • mary
    Lv 6
    8 anni fa

    In effetti se si gratta a sangue il collare potrebbe tornare utile. E' una tortura, eh, me ne rendo conto, ma non si può neanche farlo ridurre pieno di ferite...che oltretutto si sommano alla dermatite e nn si capisce più poi se gratta le ferite o la dermatite.

    Cosa dice la vet a parte la cura? Hai provato a parlare di cambio di alimentazione? Hai provato a chiedere se, a questo punto, non reagendo al cortisone, possa essere semmai un'infezione fungina? Hai magari cambiato detersivo per lavare delle cose su cui si appoggia? Prova, domani, a parlare di queste cose con la vet...a meno che a questo punto non te ne parli direttamente lei e speriamo che trovi la cura adatta perchè il prurito, per portarlo a farsi del male grattandosi, dev'essere proprio insopportabile povero micio...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Questo è un ottimo metodo che insegna come educare un cane http://CorsoAddestramentoCani.latis.info/?9nqT

    Addestrare un cane ad obbedire è un processo lungo che richiede molta pazienza e calma, ma nella maggior parte dei casi è sufficiente ripetere gli stessi movimenti o gesti 2-3 volte al giorno

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Non dare medicine fanno solo male compra mercurocromo e un liquido rosso e lo metti sulle zone interessate serve per tutte le malattie e infezzioni della pelle e nn fa male. Io ha tutti i mie animali quando anno ferite dermatite ho buchi di rogna sulla pelle ho sempre messo quello e a sempre funzionato.

    Fonte/i: ho tanti animali
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.