Messaggio per Ryuken (in risposta alle tue informazioni su Gesù)?

Ciao Ryuken. Ti ho dedicato questo spazio perchè non ho abilitato l'email.

Ho visto quello che hai scritto su Gesù (ti riporto il tuo scritto, numerato) e volevo farti sapere questo:

1-Gesù visse a Nazaret secondo i vangeli. Ma la città di Nazaret non è esistita almeno fino al 300 d.c. ( Harvey Spencer Lewis The Mistical Life of Jesus. su Scribd si scarica anche in Italiano

da notare che questo libro è stato anche inspettatamente lodato all'epoca da prelati e religiosi. )

“La località, abitata fin dall'età del bronzo, non è menzionata in fonti ebraiche prima del III secolo, il che evidenzia il suo ruolo marginale, nell'antichità, sia nella Giudea che nella Galilea. San Girolamo nel V secolo affermava infatti che fosse un viculus ovvero un piccolo villaggio, abitato da un centinaio di persone.” – WIKIPEDIA

Io poi sono stato a Nazaret, e so della fontana del villaggio (fontana della vergine) che gli storici hanno datato al 1 secolo, nel secolo di Gesù.

2-Nessun contemporaneo del presunto Gesù Cristo ha narrato, nero su bianco, della Sua vita. Gli stessi autori citati spesso quali fonti storiche extrabibliche sono tutti postumi la sua morte.

http://it.wikipedia.org/wiki/Fonti_storiche_non_cr...

Ti faccio presente che non c’erano le notizie dell’ultim’ora, l’Ansa… Persino i Vangeli sono stati redatti dopo, quasi un secolo più tardi, per “fissare” i dettagli, per evitare che le testimonianze andassero perdute.

3-Il più celebre studio condotto sulla Sindone di Torino ha stabilito che il telo risale a una data compresa tra il 1260 e il 1390, quindi falsa.

Sulla Sindone non si è pronunciato con certezza mai nessuno, si ipotizza che potrebbe essere il lenzuolo. Sappi però che il test al carbonio l’hanno fatto su una pezza, un rammendo, non sul vero lenzuolo e la stessa sindone ha avuto diverse traversie, tra cui vari incendi che l’hanno danneggiata.

4-La storia ci dice che all'epoca gli ebrei venivano lapidati, non crocifissi.

Successivamente il corpo veniva gettato nella fossa comune. In ogni caso, era escluso che venisse sepolto in una tomba.

Vero, ma i romani crocifiggevano i non-cittadini di Roma. Gesù è stato giudicato, condannato e messo in croce dai romani, non dagli Ebrei. La tomba gliel'ha data Giuseppe di Arimatea, un suo seguace.

5-Descrizione di Gesù 1:13-16 Apocalisse; Gesù ha capelli bianchi, occhi di fuoco, piede di ottone, tiene sette stelle in mano ed ha una spada a doppia lama che gli esce dalla bocca ( no comment )

L’Apocalisse è un libro molto simbolico e difficile da capire.

Qui però ti metti a ridicolizzare le cose che non conosci. …sono andato a cercare una spiegazione su internet, visto che non sono neppure io un esperto su questo Libro. Vedi qui quel che ho trovato:

vv. 12–16. Dopo aver ricevuto quell’incarico Giovanni si volta e vede una figura che cerca di descrivere con espressioni tratte dall’Antico Testamento. Giovanni vede, come prima cosa, sette candelabri d’oro. In mezzo ai candelabri c’è qualcuno "come" un figlio d’uomo. Qui si fa di nuovo riferimento a Dan 7,13: il Figlio dell’uomo è il Signore glorioso, che siede in trono presso Dio e che ha ricevuto il dominio su tutto il mondo (Fil 2,9-11; 1Tm 3,16; Mt 28,18-20). La descrizione usa termini dell’Antico Testamento (Dan 10,5-6).

La lunga veste di cui è coperto il Figlio dell’uomo è segno della sua dignità di sommo sacerdote (Es 28,4.27), e la cintura d’oro che gli fascia il petto era portata dai re (1Mac 10,89). La sua figura è talmente circonfusa di luce che il suo capo e i suoi capelli splendono bianchi come la neve. In questo modo Giovanni attribuisce a Gesù un tratto che in Dan 7,9 caratterizza il vegliardo che siede sul trono celeste per il giudizio.

I suoi occhi sono come fiamme di fuoco (Dan 10,6) e penetrano ogni cosa, per cui nulla può rimanergli nascosto. I suoi piedi sono splendenti come il bronzo (Dan 10,6) e la sua voce si può paragonare solo al rumore di cascate impetuose (Dan 10,6; Ez 43,2).

Nella mano destra (la destra è il lato della forza e della potenza) egli tiene sette stelle. Probabilmente si tratta di una intera costellazione, come l’Orsa Minore, che era considerata simbolo di potenza e dominio. Il dio Mitra, per es., aveva la costellazione dell’Orsa nella destra. La stessa immagine indicava il dominio mondiale dei Cesari.

Non i potenti della terra, ma il Figlio dell’uomo è Signore di tutto: questo vogliono significare le sette stelle. Egli verrà a giudicare e chiamerà tutti a comparire davanti al suo trono. La spada acuminata a doppio taglio che esce dalla bocca di Cristo significa che egli è il giudice (Is 11,4; 49,2). Vengono infine riferite alla figura di Cristo, Signore e Giudice, le parole del libro dei Giudici 5,31: lo splendore del suo volto è come la piena luce del sole quando a mezzogiorno brilla in tutta la sua forza.

Buona giornata.

Aggiornamento:

La mia era soltanto una breve spiegazione sui punti che un utente ha posto in risposta a una delle precedenti domande. Le osservazioni fatte dall'utente sono quelle numerate, sotto c'è la mia risposta.

Il mio non è un intento di "gareggiare" o di cercare di tenere una parte a qualcuno. E' solo un messaggio che volevo mandare ma non ho abilitata l'e-mail di yahoo.

Per chi fosse interessato al perchè del mio essere cristiano, della mia certezza, della mia Fede in Dio, vi invito a mandarmi un messaggio personale sulla mia e-mail sly_1982@libero.it, sarò ben lieto di raccontarvi la mia esperienza personale su cui potrete riflettere e poi magari decidere di conseguenza.

Buona giornata a tutti! ;)

5 risposte

Classificazione
  • SOLE
    Lv 5
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Che tristezza avevo fatto un lunga ricerca, avevo scritto almeno mezz'ora per contraddire con argomenti validi tutti questi punti ed ora sono tornati? Allora non ha senso. Va bene discuterne, ma una volta soddisfatto un quesito sarebbe meglio passare ad altri o approfondire lo stesso.

    Insomma così non si va da nessuna parte. Alcuni quesiti è bene ripeterli per chiarirli meglio ma questi punti gli avevamo già chiusi. Al massimo l'unico punto che vale la pena approfondire è il problema dei contemporanei su Gesù. Questo interessa anche a me ed è bene riprenderlo e ragionarci sopra. Ma gli altri quattro hanno trovato argomenti validi: adesso devo ripeterli? Perché poi si dimenticano e devo riscriverli ancora e sempre così? Basta. Eh!

    1) Nazareth esisteva 3) la sindone è falsa ma non per questo debba esserlo cristo 4) le crocifissioni c'erano 5) non c'entra, allora sei dico che Ryuken è un mostro che sputa fuoco lui non esiste?

  • Anonimo
    8 anni fa

    con la disamina non è che dimostri qualcosa.

    Ci vuoi credere, sei libero di farlo.

    Personalmente non trovo interessante la questione.

    Gli elementi da te analizzati restano elementi, controversi (per te), ma elementi che possono ad una visione neutra (se si può essere neutri con il cattolicesimo) porre dei dubbi, non foss'altro proprio per i fatti anche da te citati come la compilazione dei vangeli avvenuti, non decine di anni dopo jesus, ma bensi un migliaio di anni in cui si è deciso

    ((“fissare” i dettagli, per evitare che le testimonianze andassero perdute)) quindi non possiamo sapere se i dettagli scelti da cosa sono stati scelti.

    Oggi resta quel che si è voluto restasse, quello che può essere rilevante è il messaggio intelletuale che, tieniti forte, si scontra con la realtà della vita dei cristiani che spesso è ben lontana dagli indirizzi di base.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Visto che non mi fa scrivere la risposta te l'ho fatta come documento goggle

    https://docs.google.com/document/d/1US12smY4Fj7XwZ...

  • ?
    Lv 6
    8 anni fa

    Ti chiedo scusa ma vedo due citazioni XD.

    "I suoi occhi sono come fiamme di fuoco (Dan 10,6) e penetrano ogni cosa, per cui nulla può rimanergli nascosto."

    http://www.youtube.com/watch?v=G11prumD2pY

    Youtube thumbnail

    "Nella mano destra (la destra è il lato della forza e della potenza) egli tiene sette stelle. Probabilmente si tratta di una intera costellazione, come l’Orsa Minore, che era considerata simbolo di potenza e dominio. Il dio Mitra, per es., aveva la costellazione dell’Orsa nella destra. La stessa immagine indicava il dominio mondiale dei Cesari.Non i potenti della terra, ma il Figlio dell’uomo è Signore di tutto: questo vogliono significare le sette stelle."

    http://www.youtube.com/watch?v=4QsILRojkks

    Youtube thumbnail

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    E quindi?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.