qualcuno di voi in casa riscalda l'acqua dei caloriferi/termosifoni/radiatori con una pompa di calore?

Aggiornamento:

accenderei la pompa di calore per tutte le ore di sole, sfruttando l'energia prodotta dal mio impianto a pannelli fotovoltaici di 6 kwp

Aggiornamento 2:

le 25 kwp segnalate da una risposta mi sembrano un po' esagerate. Il consumo di picco dichiarato per la pompa di calore da 15 kw di produzione di calore è di 3,5 kw di corrente elettrica!

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    COndivido in pieno la risposta di Gebba.

    Ti servono intoro ai 25 kW di picco fotovoltaico per un riscaldamento con pompa di calore e pozzo geotermico di qualche centinaio di metri e un impianto di riscaldamento a pavimento meticoloso e temperatura di ingresso intorno ai 26°C. per avere un riscaldamento decoroso (Inverno pianura Nord Italia, zona a ridosso di venti molto forti).

    Devi consumare anche d'estate (pagando aleno l'usura del macchinario) per aumentare la temperatura del sottosuolo e evitare inquinamenti termici che porterebbero saturazioni del sistema.

    Il pavimento riscaldato per 27°C. di acqua di ingresso è una tecnica oggi di molto al difuori delle tecnologie civili

    un altro problema emerge per la umidificazone/deumidificazione dell'aria, con dele unità di trattamento che devono essere integrate nel sistema.

    Fonte/i: Collaborato ad un progetto pilota e eseguite le misure.
  • Gebba
    Lv 4
    8 anni fa

    impossibile raggiungere temperature adeguate.

    le pompe di calore possono mandare circuiti a bassa temperatura, se poi accoppiate a sistemi solari e/o geotermici meglio ancora, ma la resa e' bassa e dispendiosa.

    si puo' effettuare uno stemperamento degli ambienti, non mi sento nemmeno di dirti che raddoppiando la grandezza dei radiatori si ha un buon risultato perche' se si raggiungesse una temperatura di mandata non a 70 ma a 45/ 50 le calorie sarebbero le stesse, ma il quantitativo di acqua e' talmente alto che ci vorrebbe una pompa di calore potentissima.

    in parole povere scaldare l'acqua con l'energia elettrica e' altamente costoso rispetto al metano.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.