Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Come può una persona nevrotica riuscire a capire cosa vuole veramente?

La nevrosi è la "malattia" della volontà, non si sa mai cosa si vuole veramente, ci si ripete sempre in tutto, quindi mi chiedo come possa una persona che per colpa della propria nevrosi, del proprio carattere nevrotico, ha intrapreso delle scelte sbagliate nella vita soprattutto nell'ambito del percorso di studio al liceo, come possa una volta fatta la maturità ricominciare a pensare con la propria testa cercando di fare le scelte giuste?

A quale parte di se dovrebbe dare ascolto per continuare a vivere nel modo giusto, non avendo sviluppato nel momento fondamentale dell'adolescenza una forza di volontà sana, ma invece mantenuto e rafforzato una forza di volontà malata che non fa altro che mentire a se stessa, quale è la nevrosi?

Penso che questo sia uno dei crimini più bassi che una persona possa fare a se stessa, non trovate? Come puo' quindi, la persona riuscire a guarire, senza ovviamente l'aiuto di uno psicologo, come si può guarire la volontà, da soli? Bisognerebbe ripercorrere la propria storia personale ed emotiva fino ad arrivare al momento nel quale la persona ha cambiato comportamento, ed è intervenuta con la nevrosi nel motivare nel proprie scelte, poi agire nel presente diversamente da come si è agito in passato.

Consigli ed opinioni sono ben accette, grazie.

3 risposte

Classificazione
  • ?
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Credo che la chiave di quanto hai scritto sia nella frase "senza l'aiuto di uno psicologo". Senza un aiuto esterno diffcilmente un nevrotico potrà trovare la strada per uscire dalla propria situazione, anzi tenderà ad "incartarsi" sempre più nella propria nevrosi fino a rimanerne invischiato. Il mio consiglio è proprio questo: parla con uno psicologo e valuta se iniziare una psicoterapia.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Ciao :)

    Volevo presentare questo sito per fare soldi a tutti, tookleinpts.com, potrai guadagnare per i click, per le registrazioni (su siti gratuiti), guadagnare votando, acquistando, portando amici, scaricando e molto altro, si possono richiedere soldi, ricariche telefoniche, premi come Iphone, PS3, Xbox 360 e molto altro.

  • 8 anni fa

    La nevrosi si differenzia da altre patologie psichiche come ad esempio la psicosi per il fatto che l’individuo che ne è affetto ha in genere una migliore capacità di adattamento sociale e ambientale, conserva una maggiore consapevolezza del proprio stato e una certa capacità critica; in poche parole, non perde il contatto con la realtà, sebbene numerose siano comunque le manifestazioni psicopatologiche che accompagnano la nevrosi, come ossessioni, ansie, fobie, sintomi isterici, angoscia, labilità interiore, insicurezza, inibizioni.

    In questo caso credo sia realmente utile chiedere un supporto esterno per imparare a relazionarsi con l'ambiente esterno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.