Stelle e pianeti: una questione di stato?

Una volta si diceva che gli stati della materia erano tre: solido, liquido e gassoso.

Per indicare il forma piú generica gli ultimi due, si usa l’appellativo di fluido.

Poi ci si rese conto che esisteva un quarto stato, e gli si dette il nome di plasma.

Ora mi domando:

ma se il plasma non é né solido, né liquido né gassoso, si puó chiamare fluido?

A prima vista potrebbe chiamarsi cosí il plasma della corona solare,

e anche quello delle protuberanze.

Ma quello del nucleo delle stelle? Che stato é? Voglio dire: Che tipo di plasma?

E che dire delle stelle dei neutroni e dei buchi neri?

Dovremmo parlare di un quinto e di un sesto stato?

E a prop.di buchi neri:

si puó sapere una volta per tutte se hanno veramente un diametro,

se sono o non sono materia?

Se sono delle singolaritá, praticamente fuori dello spazio e del tempo,

persino la definizione “regioni dello spazio” tanto cara ad Alex sarebbe inadeguata!

.

Aggiornamento:

@ Falco e Fuji.}

Belle le vs. risposte, ma il mio discorso era piú semplice.

In fondo, quello che volevo sapere era soprattutto se il plasma si puó considerare un <fluido>.

Il dubbio mi é venuto perché, come detto, il plasma non é né liquido né gas,

e quindi non dovrebbe essere neanche fluido.

Ma guardando la corona, le protuberanse, e lo stesso fuoco del caminetto, sembra fluido.

Forse non capisco bene cosa si debba intendere per fluido.

A Fuyi:

non avevo detto quindo elemento, ma quinto stato.

Perché mi sembra logico che se il plasma é il quarto,

quello delle stelle di neutroni, essendo diverso, potrebbe essere il quinto,

e quello dei buchi neri il sesto.

In quanto a questi ultimi (forse sará per la mia ignoranza!)

mi pare di notare una contraddizione:

Se nel BN le leggi della fisica non valgono, come si puó parlare di diametro e di raggio?

E si puó parlare di materia?

Se somo materia, é ovvio che hanno un raggio,

ma se le leggi dell fisica non valgono, como possono averlo?

Aggiornamento 2:

@ Dr. Bullwinkle:

non l'ho dimenticato: non lo conoscevo proprio!!

Mi sembra giustpo essere sincero e ammettere i propri limiti!

Tu lo sai che io sono solo "un amateur" .

Ti ringrazio molto per l'informazione.

5 risposte

Classificazione
  • Valer
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    si , Il plasma è innanzi tutto un fluido, anzi il più fluido di tutti per via delle elevate temperature che impediscono altre forme di legame come quello fra le molecole dei liquidi.

    La distinzione in tre stati è alquanto "fluida", ad esempio un gel come la marmellata è liquido o solido ?

    I materiali plastici come l'asfalto sono in parte fluidi. Anche i liquidi non occupano esattamente il loro contenitore per via della tensione superficiale, vedi le gocce d'acqua o il menisco.

    Le stelle di neutroni, lo dice il nome, non sono fatte di atomi o molecole, quindi sono materiali esotici.

    Sui buchi neri, l'orizzonte degli eventi è un confine teorico ma non materiale per cui non c'entra nel discorso della materia. Il buco nero vero e proprio per adesso è ancora una singolarità prevista dalla teoria della relatività generale che però confligge con la meccanica quantistica, quindi terreno minato

  • hai dimenticato il Condensato di Bose-Einstein

  • 8 anni fa

    Caro Dante ho la sensazione che io devo rispondere a tutte le tue domande ..fra altro tutte molte interessanti

    Partiamo dalla definizione che io ricordo del plasma : un insieme di particelle nuclei +elettroni liberi di muoversi fra di loro e in continua combinazione e distacco a causa dell'alta temperatura !!

    Speriamo che i miei ricordi siano ancora validi ! In questa ottica anche il nucleo delle stelle è allo stato di Plasma infatti non è l'idrogeno che si fonde nel centro di una stella ma il NUCLEO di idrogeno che si fonde ( e si potrebbe anche dire che si fondono i "" Protoni ""

    Quindi nuclei ionizzati +nuvole di elettroni sono Plasma !!

    le stelle a neutroni sono un ammasso compatto di neutroni e quindi non rappresentano uno stato della materia ..per definizione di stato della materia ! Nei buchi neri la situazione è ancora più complicata ...Nei buchi neri la materia perde la sua natura e non si sa cosa diventa ( il nostro caro amico Ses dice che diventa zuppa di Cipolle e forse potrebbe avere ragione !Il diametro del Buco Nero è facile da calcolare con il Raggio di Schwarzschild ( vedi la formula in questo link !!! )

    Raggio di Schwarzschild = 2GM/ c^2

    dove M è la massa contenuta nel Buco nero

    http://it.wikipedia.org/wiki/Raggio_di_Schwarzschi...

    che si calcola conoscendo la massa contenuta nel Buco Nero ( si capisce dall'effetto gravitazionale che produce il Buco Nero !! )

    Poi come si comporta la materia in un Buco Nero è un mistero ( le leggi della fisica non funzionano in questa situazione ) . Rimane il fatto che il Buco Nero occupa con il suo orizzonte degli eventi una certa regione di spazio ( piccola rispetto a quella che occupa la la stessa massa per una stella che è dato dal raggio descritto prima )

    Poiché la massa tende a concentrarsi nella singolarità estremamente piccola allora il buco nero all'apparenza è un vuoto con una singolarità densissima al centro ( ho dato una descrizione personale per farmi capire ...ma quel vuoto dentro è una anomalia fisica e quindi non prendere per certa la mia affermazione finale !!!

  • 8 anni fa

    Ringrazio anche io il dr. Bullwinkle, in quanto anche io non avevo mai sentito parlare del condensato di Bose-Einstein. Ho letto la Wichipedia e dopo averla letta mi chiedo: "perché lo il condensato di Bose-Einstein non può essere ricondotto allo stato solido?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    in realtà dire che si dice che gli stati della materia sono 3 deriva soltanto dal fatto che questi sono i più frequenti nella vita quotidiana e nei fenomeni naturali che riguardano la Terra, ma che esista un altro stato della materia detto plasma (in un certo senso molto simile all'aeriforme) di cui di conosce l'esistenza sin dal 1879 e scoperto da Sir William Crookes.

    La differenza fondamentale tra uno stato e l'altro è costituita essenzialmente dai suoi legami e dal diverso tipo di interazione che vi è tra questi. Lo stato solido ha dei legami più forti, quello liquido più deboli, quello gassoso ancora più deboli, ed in fine nel plasma la forza di legame è praticamente nulla, e gli elettroni e gli ioni sono liberi di muoversi tranquillamente, per lo più questo nelle stelle viene tenuto assieme dalla forza di gravità e dalla pressione che viene esercitata nei diversi strati, nello strato più interno delle stelle grazie a condizioni particolari causate sia dagli stati soprastanti sia dalle presioni altissime possono avere luogo reazioni nucleari che tengono in vita le stelle consumando idrogeno ed elio, e dando luogo alla sintesi di elementi pesanti. il plasma infatti è lo stato più abbondante in natura e arriva a costituire il 99% della materia presente nell'universo, e come ti ho già scritto è più paragonabile ad un gas che ad un liquido.

    Per quanto riguarda le stelle di neutroni queste sono formate appunto da neutroni, di conseguenza la materia è sottoposta a pressioni altissime e per lo più viene tenuta assieme solo dalla forza di gravità. Queste sono per lo più paragonabili a degli enormi nuclei atomici per dimensione come il Sole, ma per densità milioni di volte più grandi. Non è corretto parlare di quinto elemento, poichè in questo caso la materia è per lo più allo stato ionizzato, anche se in condizioni particolarissime, tuttavia lo stato delle stelle di neutroni è ancora oggetto di numerose discussioni da parte degli scienziati e quindi da definire.

    Per quanto riguarda i buchi neri non è possibile fare alcuna ipotesi circa lo stato della materia che li componga, in quanto questa è sottoposta a causa del grandissimo campo gravitazionale a condizioni estreme che vanno oltre le leggi della fisica tuttoggi conosciute. Comunque certamente sono composti da materia...per quanto riguarda il raggio, e adesso vuoi sapere un po troppo ;)

    Non si trovano al di fuori dello spazio e dal tempo, altrimenti non potrebbero influenzarlo....

    Scusa ma ho scritto velocmente e sintetizzato perchè devo uscire. Ciaoo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.