Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeChimica · 8 anni fa

come è possibile tenere una stufa in casa senza alcuna canna fumaria (di scarico)?

ho appena visto su una tv locale la televendita di stufe funzionanti a bioetanolo, senza alcuno scarico... bruciano bioetanolo... allora, sbaglio, o la combustione ossigeno+bioetanolo genera cmq anidride carbonica?? o sbaglio?? se si, significa che con quelle stufe l'anidride carbonica viene emessa dentro in casa?? ma non è tossica?? se qualcuno magari riesce a spiegarmi come funzionano ste stufe senza scarico... tra l'altro puoi spostare la stufa in qualsiasi punto della casa, anche da accesa, perchè non è collegata da nessuna parte, è completamente libera... qualcuno riesce a spiegarmi come??

3 risposte

Classificazione
  • ofrà
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    alcuni anni fa si vendevano stufe - senza canna fumaria - che funzionavano a gas GPL (bombole da cucina).

    La fiamma bruciava ed i gas di combustione venivano assorbiti da un filtro dotato di un particolare catalizzatore (non ricordo cosa fosse)

    Comunque se il tutto funzionava tranquillamente non c'era pericolo, bastava aereare ogni tanto per compensare la perdita di ossigeno nell'ambiente dovuto alla combustione (io sono ancora qui a testimoniare)

    Penso che le stufe a bioetanolo abbiano un funzionamento simile oppure hanno emissioni del tutto trascurabili che possono eliminare la canna fumaria

    -

  • 8 anni fa

    Per fortuna che io sappia le case chiuse ermeticamente non esistono ancora! Fin quando tutto l'ossigeno che c'è nell'aria non finisce per la combustione puoi stare tranquillo! È chiarissimo che ogni tanto bisogna comunque arieggiare e non si lascia mai accesa mentre dormi.. Potrebbe essere la tua fine!

    Se non altro, moriresti senza neanche accorgertene!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.