aiutoooo chi ha avuto la mononucleosi?

ciao da più di un mese ho scoperto di avere la mononucleosi, si è monifestata con il fastidiosissimo prurito diffuso su tutto il corpo, ormai non capisco più nnt sono 32 notti che non dormo perchè mi gratto e ,mi sono riempita di lividi e ferite... questo prurito non accenna a passare, sono disperata... avete qualche consiglio per farla passare velocemente ed inoltre ora ho la pelle molto sensibile e irritatissima, tanto che non riesco a vestirmi e siccome fa freddo ho paura che mi venga qualcos'altro dato che soffro anche di faringite :( aiutatemi, grazie! le domande che vi sto rivolgendo sono:

1)sapete come farla passare?

2) cosa faccio per la pelle irritata?

3) e per dormire la notte??

Aggiornamento:

ah mi pizzica anche tutta la pelle ed è una sofferenza vestirmi, che faccio devo stare nuda??-.-"

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Trattamento

    Nel trattamento di questa forma possono essere di estrema utilità sia le sostanze che hanno una veloce azione di controllo della infezione virale (Oximix 1+, Selenio Vitamina C, Rimedi omeopatici per la febbre, Vitamina C, Olio di Ribes, Olio di Perilla, Oscillococcinum 200K) sia i rimedi che consentono efficacemente di intervenire sui momenti successivi, cioè sul recupero della stanchezza e della fatica connesse con questa malattia (Cellfood, Coenzima Q10, Inositolo, Aleurone PF1, Arsenicum album, Olio di Perilla, Curcuma).

    Una volta precisato che la mononucleosi, se complicata, merita una valutazione medica, va anche detto che la maggior parte delle infezioni mononucleosiche decorre in modo "semplice" assomigliando appunto ad una forte faringite, e il trattamento di supporto può anche essere di tipo naturale, gestibile quindi da chiunque. Ricordiamo, come già detto, che gli antibiotici, in questa malattia non sono solo inutili, ma potenzialmente anche dannosi.

    Importante è la immediata azione di supporto con Oximix 1+. Si tratta di un mix di minerali importantissimi per il controllo delle forme infettive virali. Se ne prendono in fase acuta fino a 4-5 misurini da 5 ml al giorno (per i bambini fino a 2 misurini) distribuendone l'assunzione nel corso della giornata e riducendo la quantità con la scomparsa dei sintomi. A questa va associata una integrazione a base di Vitamina C (ad esempio 2 compresse al giorno di Ester C 500).

    Manganese, Zinco, Rame, Selenio, Vitamina C sono rimedi importanti che consentono di difendersi anche da virus potenti come quello di Ebola, e indubbiamente dalla mononucleosi e dall'influenza. Il trattamento della fase acuta è lo stesso delle forme virali che si possono trovare alle voci su Influenza e mal di gola, Malattie invernali, Febbre e Adenite.

    In genere noi associamo l'impiego di Oscillococcinum 200K (1 tubo dose ogni 12 ore per 3 giorni) e dell'Olio di Perilla per la sua azione importante di controllo dell'infiammazione (in genere 4 perle da 750 mg al giorno fino a riduzione dei sintomi per poi mantenere 2 perle al dì per una settimana e 1 perla al dì per una ulteriore settimana).

    Alimentazione

    Chi ha una mononucleosi dovrebbe riconoscere i segni della "benettia" che arriva. È una forma virale che deve richiamare una persona a riflettere sul proprio stile di vita. Non si tratta di diventare dei "santi" o dei digiunatori, ma semplicemente di riconoscere che alimentazione, attività fisica e integrazione minerale sono degli aspetti della propria vita su cui riflettere. Si tratta di una malattia simbolo, e diventa importante ragionarci con attenzione.

    L'uso di "Crudo Vivo e Colorato" e le scelte di bilanciamento alimentare proprie di dietaGIFT sono gli strumenti di benessere da mantenere.

    Nel corso dell'infezione acuta si deve mantenere l'organismo molto idratato, bevendo abbondante acqua

  • Anonimo
    8 anni fa

    si,hai contratto la monucleosi

    Fonte/i: Scopalizzi e dintorni
  • Anonimo
    8 anni fa

    dalle vostre parti nn ci sono dottori

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.