Perché il mio ragazzo si comporta così?

Lui ha 35 anni io 24! Da quasi un anno conviviamo, ma non è questo il punto. Il punto è che io faccio ogni cosa dentro casa, mi faccio in quattro per lui e x la gatta, in più ora frequento anche un corso serale quindi, un pò di tempo va via anche x la scuola. Ma x lui sembra non essere mai abbastanza, ogni scusa è buona x rompermi le scatole, ok ha avuto un tumore e ha finito di fare la chemio da poco, però non è una scusa x continuare a torturarmi ogni giorno e ogni ora della giornata! Non è giusto perché io non gli rompo mai le scatole e lui invece rompe quando sono in bagno, quando dormo, quando sono al pc, quando sono a scuola ecc ecc si lamenta di ogni cosa, corro in giro x lui e x ospedali come una matta, ma mai un grazie! Tratta meglio la gatta di me! Cosa devo fare?

Aggiornamento:

Io cerco di essere positiva facendo battute e scherzando e lui mi dice che devo crescere e maturare xké non sono più una bambina!

Nicolò: esatto hai ragione, la colpa è sempre mia ogni che si discute ovvio! Xké dovrebbe essere sua? Xké? Xké lui é perfetto e non sbaglia mai!

Stamattina ha cominciato a rompere le scatole xké dovevo accendere il telefono prima che mi chiamava qualche posto di lavoro, con insistenza e arroganza alla fine il telefono l ho acceso, maancora adesso è muto!

Volevo uscire a correre a piedi, ma non ci sono riuscita perché lui si è messo in testa che dovevo lavare lo spremiagrumi dopo aver fatto la spremuta! Alla fine mi sono messa a lavare le 2 tazzine nel lavandino e lui si è incazzato perché io dovevo lavare solo lo spremiagrumi! Discussione anche li

8 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    la chemio non è certo una scusa per offenderti! diglielo! crede che tutto gli sia dovuto? si sbaglia di grosso...

    questo pollice mi sfugge, ma va bè. per me la vostra è una relazione squilibrata: lui pretende che lavi lo spremiagrumi, pretende di dirti quando accendi il telefono..è tuo padre o il tuo compagno? mi permetto anche di aggiungere che forse la sua malattia gli ha creato grosse insicurezze, e ora proietta su di te tutte le sue frustrazioni, quindi magari dovrebbe farsi aiutare da uno psicologo. non è una passeggiata quella che ha affrontato, ma qui chi ne sta facendo le spese è il vostro rapporto! così non potete continuare, lui non può comandarti

  • Anonimo
    8 anni fa

    cerca di parlargli ,fagli capire che "nn è xche ha fatto le chemio tutto le è dovuto" si sta approfittando un po troppo di te!!!tu x prima sei la sua compagna e no la sua bandante o altro,rassicuralo che lo ami e che cio che fai nn è x compassione !!!!

  • 8 anni fa

    Che situazione difficile... Sai, a volte le persone che stanno male di salute (o sono state male) inconsapevolmente utilizzano questo come espediente e giustificazione per averle sempre tutte vinte e per essere sempre al centro dell'attenzione delle persone che lo amano. E' una specie di ricatto morale, che può andare avanti potenzialmente all'infinito.

    Dal loro punto di vista gli altri sono sempre in difetto; per chi invece gli sta attorno diventa un calvario vero e proprio, uno stillicidio continuo fatto di rimproveri ingiustificati e di continue richieste di attenzioni.

    Scommetto che se ti gli parlassi e gli facessi velatamente capire che se va avanti così potresti lasciarlo, ti accuserebbe di essere un'ingrata insensibile e che la colpa di tutto è tua.

    Credo che l'unico modo sia iniziare a dire di no in modo assertivo: la scuola e lo studio non si toccano, lui le deve rispettare; il tuo sonno e i tuoi spazi non devono essere subordinati alle sue esigenze.

    Il clima non diventerà più disteso, ma questo è l'unico modo che hai per riprenderti lo spazio di manovra che ti serve per vivere e sperare che magari rinsavisca. Se poi il clima diventerà intollerabile... in una situazione del genere è impossibile riuscire a mandare avanti una relazione d'amore, e tu sei troppo giovane per iniziare ad immolarti già sull'altare di un ingrato.

    In bocca al lupo!

    Fonte/i: esperienza personale
  • 8 anni fa

    Parlagli, digli che le cose così non ti stanno bene, lo ami, ma ti piacerebbe essere apprezzata ogni tanto!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    io ti dico che devi essere forte, 1 perchè il tumore oggi come oggi è difficile da sconfiggere e potresti avere una ricaduta e morire, 2 chissà nel suo sistema nervoso come sta a pezzi,3 con la paura di morire in ogni momento e di non riuscire a crearti una famiglia come vivresti...ho avevo una cugina di 26 anni con il tumore al cervello tra chemio e terapie il suo ragazzo glie è stato vicino fino alla fine e lo maltrattava in continuo devi essere forte perche' è difficile se non ti senti ti stargli accanto lascialo prima che si trasforma in una bestia, perche le persone che soffrono ed hanno un male cosi brutto è cosi, prega tutti i giorni aiutalo con la preghiera e se lo ami veramente stagli vicino, lui si sfoga con te che sei la sua metà....datti forza un bacio

  • 8 anni fa

    Da un lato devi capirlo, dopo quello che ha passato ha un po' perso le certezze, e magari ha qualche insicurezza, e vuole essere sempre sicuro di avere il tuo affetto e le tue attenzioni. Dagli modo di non avere dubbi, dedicatevi una serata romantica solo per voi due, senza avere altri pensieri, ma solo coccole. Siete entrambi sotto stress, e ne avete bisogno, e poi fagli capire che ogni tanto fa bene da entrambe le parti sentirsi gratificati. kiss

  • 8 anni fa

    parlargli...

  • 8 anni fa

    semplice, sente il bisogno di avere la sicurezza che tu lo ami!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.