M ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 8 anni fa

Conseguenze dell'elezione di Obama sull'Italia? 10pt?

Devo fare un tema con questo titolo ma non mi indendo di politica e cercando informazioni in internet ho visto che non ci sono conseguenze. Non ho la più pallida idea di cosa scrivere.

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Barack Obama è stato rieletto Presidente degli Stati Uniti. E ha spazzato via i timori della vigilia, dove i sondaggi davano per certo un testa a testa tra i due candidati, con un risultato dai contorni netti. Il presidente ha infatti conquistato al momento 332 Grandi elettori contro i 206 di Romney.

    Primo passo: i nuovi limiti Cafe. È ancora presto per dire con esattezza come si muoverà l'amministrazione democratica nei confronti dell'auto durante i prossimi quattro anni, ma esistono già indicazioni concrete in merito. Innanzi tutto, pare molto probabile la ratifica della proposta sui nuovi limiti Cafe (Company Average Fuel Emission), che vogliono portare i consumi medi delle Case automobilistiche a 54,5 miglia per gallone entro il 2025.

    Un milione di elettriche su strada. Negli anni scorsi Obama aveva fissato l'obiettivo di avere un milione di auto elettriche sulle strade americane entro il 2015. I suoi sostenitori da un lato e i Costruttori dall'altro sperano che il Presidente si muova effettivamente per incentivare la realizzazione di questo piano, nonostante le forti critiche da parte repubblicana per i 528 milioni di dollari erogati negli anni scorsi dal Dipartimento dell'Energia in favore di aziende andate in alcuni casi incontro alla bancarotta.

    Il programma ATVM. Una seconda manovra in favore delle auto elettriche potrebbe essere la ripresa del programma ATVM (Advanced Technology Vehicles Manufacturing), per cui ci sono a disposizione fondi da 25 miliardi di dollari, destinati allo sviluppo e alla produzione di auto ecosostenibili e componenti ad alto contenuto di tecnologia. Questi fondi erano stati "congelati" proprio dopo le critiche dei repubblicani, ma è molto probabile secondo gli analisti che possano tornare a disposizione dell'iniziativa.

    Sicurezza: retrocamera sì, retrocamera no. Per finire, va valutato il destino della norma proposta dall'NHTSA, in vista di un'entrata in vigore prevista per il 2014, che vuole rendere obbligatorio l'utilizzo della telecamera posteriore sulle auto di nuova fabbricazione. L'idea, frutto di un progetto per ridurre il numero di bambini investiti in retromarcia, è stata accantonata dopo che i rappresentanti delle Case automobilistiche hanno fatto presente che l'adozione della telecamera avrebbe portato a un innalzamento dei listini nell'ordine dei 200 dollari. Secondo le stime, con l'entrata in vigore della norma, si potrebbero salvare tra le 200 e le 240 vite l'anno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.