Qual'era il vostro coprifuoco a diciannove anni?

Aggiornamento:

A che ora tornavate a casa quando avevate 19 anni? xD

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Non vorrei sembrare più sciamannato di quello che sono, ma non avevo alcun coprifuoco e nemmeno gli amici.

    Restavamo in facoltà dalle 8 del mattino alle 6,30 di sera, d' inverno entravi col buio e uscivi col buio, non sapevi nemmeno che tempo ci fosse stato. A volte vedevi le pozzanghere non ti eri nemmeno accorto che fosse piovuto, mentre un nerd attempata straparlava di travi iperstatiche, algebra lineare o del futuro rappresentato dal Fortran 77 (già vecchio come il cucco allora). Poi in palestra, il biliardo e le ragazze, l' unica cosa veramente seria, importante e piacevole (beh, non l' unica, anche il biliardo come seconda scelta).

    I nostri genitori i erano passati anche loro alla nostra età sotto le forche Caudine dei momenti giroscopici e ci mancava ancora che mettessero coprifuoco o limitazioni, lo ritenevano ridicolo e inutile.

    Che cretine le ragazze che, appena salite in macchina, se ne uscivano "Io devo rientrare a mezzanotte", è anche maleducato parlare subito del rientro ad uno che è venuto a prenderti. dal momento che, se dopo la pizza avessi proposto di andare in collina, averebbero passato tutta l' ultima ora di libera uscita a spiegarti perchè non potevano (mio padre, la traduzione di greco, la telefonata della nonna...) di solito io le scaricavo davanti al portone verso le 11 rispondendo: "Ma certo che ci rivediamo... sono un po' preso, ti chiamo io appena posso".

    Lo so che tanti genitori impongono ancora coprifuoco e orari, anche in buona fede, non è sempre chiusura mentale, è "retorica educativa", ma io sono troppo innamorato della libertà, la libertà era un concetto sacro nella mia famiglia da molto prima che io nascessi o che nascesse il mio trisnonno.

    Oggi viviamo in una società buonista e non buona, pacifista e non pacifica e le regole sono infinite, patenti a punti, sanzioni, accise, videosorveglianza, limiti di potenza, accertamenti, intercettazioni, perquisizioni, controlli, verifiche, vaccini, monitoraggi... la mentalità del coprifuoco è molto più diffusa di quanto possa sembrare per tutelare la sicurezza del cittadino...

    forse sarò solo io, ma vedo tantissima delinquenza e pochissima libertà.

    INTEGRAZIONE: io non entro mai in polemica con altri utenti. Mi rivolgo sempre alla enorme percentuale di persone intelligenti che sono sul web e sono onorato di parlare con loro, i signor nessuno che cercano la rissa non mi interessano.

    Quello che si permette addirittura di giudicare se i genitori altrui sono buoni genitori o meno dice tutto con il suo nick: "ieri", perchè la sua mentalità retrograda, chiusa è morta, finita. Si aggrappa alla ragnatela della severità per celare insicurezza, paura, parla di tutelare, perchè da solo non riesce a trovare la tazza del ces*o, noi vogliamo scoprire, vivere emozioni, esperienze, non essere tutelati da un cadavere.

    Io mi rivolgo sempre ai giovani che sono il futuro, il domani, con la loro voglia di vivere di essere, di fare di creare.

    I giovani non sono una risorsa, sono un tesoro. Sono loro, i ragazzi di 18 anni, che ti danno la gioia di aspettare il domani e a mezzanotte giochiamo al pallone ai giardini e mangiamo l' anguria e brindiamo all' esame superato alla grande.

    Gli zombie, i finiti, il "ieri" sono passati, non li considero nemmeno.

    Ragazzi, vivete con consapevolezza la vostra vita, le vostre esprienze, non fatevi ingannare dai falliti che pontificano che cercano di trasmettervi le loro paure. Avete un potenziale enorme, non fatelo imbrigliare da niente e da nessuno, fatelo esplodere nella creatività di una vita meravigliosa.

    Ciao ragazzi, grazie.

    Fonte/i: Marco Merani www.facebook.com/marco.merani
  • Anonimo
    8 anni fa

    @ Marco Merani

    Se viviamo in una società buonista e non buona, pacifista e non pacifica, e siamo controllati da madre Stato le cui mani arrivano sin dentro le nostre viscere, è proprio perché esiste una forte controparte estremista composta da gente sovversiva e anticonformista come te. Tutelare la sicurezza del cittadino va a braccetto con il tutelare i diritti del bambino, in nome della libertà! Di quella libertà castrante che si evince, anche qui su Answers, nell'incapacità dei genitori di essere tali per i loro figli.

    POST INTEGRAZIONE

    Grazie per non esserti smentito. La delinquenza è il frutto dell'educazione "nonviolenta", apri gli occhi, cazzòne! Ma ti brucia troppo il culetto, perché, vedi, non è con le tue 60 righette che puoi smentire l'ineluttabile, pura e nuda verità delle mie sei. Non tergiversare di filosofia proprio con me (che sono filosofo) e prima di parlare per dar aria alla bocca open your mind oh my dear tiny communist. Saluti, eh! Ma anche no.

  • 8 anni fa

    15:00 sennò erano guai

  • Anonimo
    8 anni fa

    Non avevo un coprifuoco per il semplice fatto che avevo la testa sulle spalle e mi regolavo come era necessario e quindi, rientro dalle serate con amici non oltre mezzanotte per gli impegni del giorno dopo, sveglia alle 7.00 del mattino per andare in università!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    dipende da dove vado e con chi sono

  • Lisa
    Lv 7
    8 anni fa

    Mezzanotte

    mio padre o il padre di qualche mia amica veniva a prenderci fuori dal locale!

    Fonte/i: io
  • 8 anni fa

    Dopo i 18 anni non ho più avuto regole di orari, anche perché mi regolavo da sola, l'importante era che la mattina mi alzassi per andare a scuola.

  • ?
    Lv 4
    8 anni fa

    Io ne ho 17 e non ho un coprifuoco fisso... In genere verso l'una, una e 30 quando mi viene a prendere mio padre (abito in un paese piccolo e i miei amici sono tutti di altri posti... alcuni hanno la patente ma mi scoccia fargli fare 30 minuti di strada al buio...). Se vado a ballare però torno anche alle 3, naturalmente se trovo un passaggio per rientrare, visto che i miei non se lo sognano neanche di venire a recuperarmi così tardi. Purtroppo faccio i 18 questo dicembre, quindi devo aspettare ancora un po' per la patente .-.

  • 8 anni fa

    diciamo che quando sapeva che ero col mio ragazzo non mi dava coprifuochi, ma cmq non sono mai tornata dopo le 4, mentre quando ero con gli amici massimo alle 2...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.