Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Crisi adolescenziale o depressione?

Ho solo 15 anni, non azzardo a trarre conclusioni così affrettate perchè sono in un età dove gli ormoni giocano brutti scherzi..comunque sia io non ce la faccio più! Da giorni ho iniziato anche a tagliarmi a farmi male, provavo piacere a vedere le ferite sul mio braccio sto impazzendo! Sono una persona molto timida, chiusa, solitaria, e fragile ci vuole un niente per buttarsi giù e farmi piangere un niente! Non ho mai avuto persone vicino, i miei genitori litigano sempre, mia madre dice che se ne vuole andare o che si vuole suicidare mio padre pretende non ha fiducia in me, amici non ne ho,ho solo qualche "amico" che mi cerca solo quando gli serve qualcosa oppure non ha meglio con cui stare,forse perchè con me si annoiano, io sono seria non sono capace di scherzare e schiamazzare come fanno loro, per esempio se loro vanno al mare urlano,giocano, prendono il sole ecc io invece passo le giornate sugli scogli, guardo l orizzonte e mi schematizzo nella menta i colori e le sfumature del mare per poi magari dipingerlo, o a scattare foto e scrivere poesie. ma questo più di tanto non, mi turba, a me ferisce il fatto che mi prendano in giro mi deridano come hanno sempre fatto rendendo i quella che sono ora, una timida asociale che appena qualcuno le rivolge la parlando venga rossa come una bacca di pungitopo. Ma fosse solo questo il problema, nella testa ho la confusione più totale, non so prendere decisioni e non so distinguere il giusto dal sbagliato, sono pigra sempre stanca , svogliata in tutto, non ho passioni ,forse per l arte a me piace il teatro, la scultura, la pittura, la poesia, la musica ma non so se definirlo passione perchè appena trovo un ostacolo mi viene voglia di mollare e non sono più motivata come ora mi. Sta succedendo con le lezioni di piano, le dita mi scivolano sui tasti sbaglio,ho difficoltà col tempo, vado ad orecchio e sbaglio, mi viene voglia di mollare ma ho affidato tutto al destino e proseguo lo stesso,anche se con meno motivazione. Questo però non succede solo con piano succede con tutto, che anchese ci metto un po più di impegno sbaglio sempre e non riesco a ottenere i risultati che voglio. Sono stufa! non ce la faccio più,non ho talento in niente! mi dicono che ho talento a disegnare ma odio tutto quello che faccio! A volte mi vengono delle crisi di rabbia e rovino tutti i miei disegni, incomincia a dorare pugni nel muro fino a farmi uscire il sangue dalle nocche, le poesie che scrivo le trovo orribili! Sono infantili e le posso capire solo io per hè sono sfoghi! una poesia ci metto 1 minuto ma nianche a scriverla quindi penso che sia uno sfogo! Vorrei eccellere in qualcosa è questo qualcosa è l arte! Ma sono una normale bambina di 15 anno che vuole tutto ma non ottiene niente! In queste due domande ci sono delle mie poesie e i miei disegni se volete farmi delle critiche CHE SONO BEN ACCETTE! criticatemi che ne ho bisogno, ho bisogno di sapere se sono qualcuno di un po più speciale di quello che penso di essere, almeno essere al livello di qualunque altra persona...

Aggiornamento:

9 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Sei così asociale per via dei tuoi genitori. A me non è mai capitato pero ho passato anchio crisi sociali orribili e ti capisco benissimo.

    Io studio musica e sono appassionato di psicologia e ti capisco certe volte bisogna sforzarsi per andare avanti. Se vuoi dei consigli di passioni che hanno funzionato molto, riguardo a musica a me piacciono tantissimo le musichette di Super Mario. Ecco alcuni pezzi belli: www.youtube.com/watch?v=4mNZAZgXYJo ecco il mio preferito www.youtube.com/watch?v=lBrwceBdDQQ

    se ti devo consigliare una bella serie tv vai qui http://www.facebook.com/wakfufansita vai in fondo in fondo alla pagina e comincia a vedere gli episodi dal primo. Sono uno il seguito dell'altro quindi se non vedi uno un altro non lo capirai. Spero di averti aiutata a trovare qualche passione. Se non trovi una soluzione sarebbe orribile. Sentiti saluti.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Tutto quello che volevo dire lo hanno già detto in tanti, così vorrei solo farti sentire tutto il mio appoggio. Credi nei tuoi sogni, fai veramente dei bellissimi disegni e belle poesie..

    Lo so, è una situazione difficile, ma non mollare.

    Continua a disegnare e a scrivere, secondo me hanno una funzione veramente terapeutica, meglio di qualsiasi psicologo. Poi sei veramente bravissima.

    Anche io certe volte mi sento triste (hai risposto alla mia domanda), credo di riuscirti un po' a capire anche se la tua situazione è ben più grave della mia.

    La ragazza che mi piace per certi versi ti somiglia.

    Con una risposta data su Internet non so quanto potrò migliorare il tuo umore, ma ti abbraccio anche io virtualmente.

  • 8 anni fa

    MI VENIVA DA PIANGERE! :'( NN SONO SARCASTICO!

    IO SERIAMENTE NON SO CHE DIRTI! LA MIA ANIMA PIANGE X TE!

    TROVA RIMEDIO ALLE TUE FERITE, NON ESSERE DEPRESSA... RICORDA CHE LA SOFFERENZA PRIMA O POI SI TRASFORMERÀ IN GIOIA! SEI COME UN FIORE CHE DEVE ANCORA SBOCCIARE!

  • 8 anni fa

    o cara quanta tristezza in tutto quello che hai detto...senti stai tranquilla lo so non è facile sei in una situazione particolare..certo questo periodo della tua vita è estremamente delicato...l adolescenza è un'età tormentata..in genere si fa di piccolezze montagne enormi..certo il tuo caso è particolare ti stai vivendo una situazione molto problematica e se tutto ciò si aggiunge alla tua età ne esce fuori una depressione incredibile...ti capisco ma devi farti forza davvero..tutti i giorni passano cm gli altri vedrai che un giorno ti risveglierai e troverai intorno a te un mondo migliore; nell'attesa non disperare eh..cmq vai da uno psicologo ti aiuterà senz'altro...stai calma mi raccomando cara...ti abbraccio virtualmente...ciao;)

    Fonte/i: studi autonomi di psicologia;)
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    La nostra situazione è la stessa. Io faccio pattinaggio e appena sbaglio mi arrabbio, lo stesso mi succede a scuola. A volte sono felice mentre faccio qualcosa, ma se poi quella cosa non va a buon fine torno isterica e scoppio a piangere.

    Gli amici mi hanno abbandonata e mi chiamano solo se gli servo. Ad essere presa in giro no, ma lo hanno fatto per tre anni di medie, ora sono al terzo di liceo.

    I miei genitori mi chiamano 'delusione' e fa male sentirselo dire, così mi rifugio nel mio mondo fatto di dolore fisico che nasconde quello psichico, ma una volta finito tutto torno euforica come prima e il circolo ricomincia.

    Ti giuro che dopo aver letto la tua domanda mi son messa a piangere, l'unica cosa che dobbiamo fare è provare ad essere forti. Sono dell'idea che uno psicologo non serva a nulla, siamo noi che dobbiamo convincerci, tra l'altro se dovessi andare a fare sedute da uno psicologo la gente lo saprebbe, e fino ad ora nessuno ha saputo ciò che faccio.

    Scusami se più che una risposta è uno sfogo...

  • Anonimo
    8 anni fa

    senti..non ho fatto in tempo a leggere le tue poesie ma ho letto la tua domanda e devo dire che mi dispiace moltissimo x la tua situazione.....comunque sappi che anche io sto male....i miei genitori sono separati da quasi due anni ormai.....mio padre non mi chiama da 6 7 O + mesi..il ragazzo di cui sono innamorata è troppo grande(25 anni),quindi sarebbe pedofilia...e poi lui nn mi vuole..pensa che ho fatto la subdola x avvicinarmi a lui...ho fatto profili falsi di fb ecc...purtroppo nn ho ottenuto nulla......anche io mi faccio un sacco di complessi..non mi sta bene il mio carattere perchè mi accollo troppo alla gente e poi non mi piace affatto il mio aspetto fisico..saranno due anni che mi faccio complessi idioti sul mio fisico ..sul mio viso....non mi piaccio..non mi accetto...io ho 14 anni ma non ho mai avuto un fidanzato o un ragazzo che provasse interesse nei miei confronti......per quanto riguarda gli amici.....x i primi 2 anni di medie ho avuto moolti problemi con i miei compagni di classe...tanto che non mi andava di andare nemmeno a scuola x colpa loro e sono andata addirittura da una psicologa x questo..ora andiamo + d'accordo ma in qualche modo non mi sento amica loro al 100x100..qualche volta mi sento esclusa........e poi non parliamo del fatto che i ragazzi e le ragazze adolescenti hanno il loro gruppo....hanno fatto almeno tre feste da quando io mi trovo in questa casa di adesso..sono persone che conosco...molti sono stati miei compagni di scuola e x strada nemmeno mi salutano.....anche io amo l'arte..sono brava a disegnare e amo cantare..ma non in pubblico........mia cara siamo in 2 ad avere problemi..........A QUESTO PUNTO IO MI DEFINIREI UNA RAGAZZA BRUTTA CHE FA SCHIFO......COMPLESSATA.....SENZA RAGAZZO E SENZA AMICI CHE NON RIESCE A D ACCETTARE IL SUO FISICO......tutto quello che posso dirti è di parlarne con qualcuno....magari con tuo padre e con tua madre anche se hanno dei problemi anche loro....poi ti consiglio di frequentare uno psicologo....x parlare perchè aiuta molto fidati..non vergognarti....poi cerca di uscire ogni tanto..anche da sola o con una compagna di classe...magari conosci qualcuno..sfogati con qualcuno......fai un piccolo cambio di look(a volte aiuta fidati)...ed esci di casa ..sentiti libera..ma soprattutto non lasciare mai perdere..pensa che in prima media anche io la pensavo come te ..anche a me non me ne fregava + nnt..invece adesso voglio cambiare..voglio cambiare il mio aspetto fisico..voglio uscire e farmi nuovi amici.....fallo anche tu....lasciamo l-email di facebook se vuoi cosi parliamo..naturalmente se vuoi ..se puoi e se hai facebook..un bacio SII FORTE...........

  • 4 anni fa

    E' possibile sconfiggere l'ansia e gli attacchi di panico, prova a seguire questi consigli http://SconfiggiAnsia.givitry.info/?27di

    Chi ha provato gli attacchi di panico li descrive come un’esperienza terribile, spesso improvvisa ed inaspettata, almeno la prima volta. E’ ovvio che la paura di un nuovo attacco diventa immediatamente forte e dominante.

  • 8 anni fa

    Quando c'è un divario da colmare alla fine devi fare un salto per colmarlo, quindi o salti e cadi, e la tua paura aumenta per cui indietreggi ancora di più, oppure riesci a fare il salto e risolvi i tuoi problemi.Però se non salti non li risolvi mai.

    Hai 15 anni per cui è ancora presto per parlare, ma prima o poi riuscirai a fare quel salto.L' importante è tenere sotto controllo la depressione e trovare delle alternative a quello che vorresti, cioè avere una marea di amici e un fidanzato.

    Puoi comunque provare a divertirti con i pochi amici che hai o con i parenti.

    Invece per quanto riguarda la poesia non sono esperto, ma a me pare che sia normale.Non una di quelle poesie che quando le leggi ti riempi di emozioni come se fosse di leopardi, ma una poesia normale, leggibile e lo stesso vale per i disegni.Se lo fai solo per passione non vedo perché smettere, continua a farlo per passione.Poi puoi fare qualche scuola di arte se ti piace, oppure scegliere di studiare qualcos' altro ma pur continuando a dipingere e a scrivere per passione.

  • 8 anni fa

    piccola, parti da un presupposto che la società sta diventando giorno dopo giorno più instabile a livello psicologico.. e la conseguenza e che noi che ne facciamo parte ci destabilizziamo la psiche... ma ecco non accollarti problemi psicologici degli altri, non farli riflettere sulla tua persona, tu puoi solo regalare un sorriso a chi sta male.. ma inizia a vederti come ragazza e donna... inizia a sentire il tuo corpo e la tua anima volendoti bene... pensando con un pò di egoismo sano cosa ti fa star bene?? che tipo di persone cerchi?? scrivile come se fossi una bambina su un quaderno e non preoccuaparti... io quando ho avuto problemi cosi psicologici ho iniziato un cammino spirituale in chiesa e ringrazio chi mi ha forzato all'inizio a farlo.. ma quante cose poi ho capito???? un abisso... davvero... sii forte e coraggiosa... FORZA

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.