sono una ragazza di 17 anni e vorrei fare il coming out... consigli?

ecco... sono innamorata della mia compagna di banco e non è una semplice cotta, ne sono sicura! in 17 anni non mi sono mai sentita amata da nessuno (infatti sono ancora vergine e devo ancora dare il mio primo bacio) e adesso che ho trovato questa ragazza mi sento felice, completa... lei mi vuole bene e me lo dice spesso anche se è una ragazza molto dura che come me difficilmente esterna i suoi sentimenti... ma se le dicessi che sono innamorata temo che inizierebbe a evitarmi e dato che siamo compagne di banco sarebbe difficile per entrambe starsi distante... e non voglio perdere la prima vera amica che sono riuscita ad avere! poi come se non bastasse vivo in un piccolo paesino dove tutti inizierebbero a puntarmi il dito contro e ciò non aiuta per niente! e in classe sono circondata da un sacco di persone omofobe che spesso augurano la morte a chi è omosessuale... io credo che in qualche mese queste cose le potrei superare, ma non mi perdonerei mai se dovessi perdere anche lei! cercate di capire... è la prima volta che qualcuno mi dimostra il proprio affetto e mi fa stare bene... io non so più come andarne fuori!

Aggiornamento:

credo di essere bisessuale. più che lesbica... sono sempre stata attratta dalle ragazze e l'unico ragazzo che mi piaceva mi ha spezzato il cuore in modo tale da allontanarmi dagli uomini e dal sesso in generale... resta sempre vero però che mi eccita di più un uomo, ma se devo scegliere preferisco passare la mia vita insieme a una donna perchè le farei da "cavaliere" e cercherei di proteggerla... insomma, quasi come nell'amor cortese e nei romanzi cavallereschi vorrei essere per lei un po' la figura importante che con un uomo non sarei... non posso far sentire protetto un uomo, come non mi posso spogliare della mia giacca per farlo restare al caldo... insomma, ho una personalità molto maschile anch'io - tanto che vorrei essere nata uomo - e pertanto non posso comportarmi da uomo con un'altro uomo!

6 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    ti do un consiglio che può servirti anche in futuro.

    -Qualsiasi decisione che prendi (comingout o meno) prendila quando hai una posizione, un lavoro, quando hai la possibilità di affrontare le conseguenze senza che queste ti creino problemi.Quando sei sicura che le persone non ti possono incasinare la vita con il loro egoismo e la loro cattiveria.

    -se mai dovrai fare coming out, non pensarla mai "io sono lesbica", ma "io amo Tizia". è molto diverso. è un pensiero piu giusto e corretto... dire LESBICA vuol dire accettare l'etichetta assurda data da questo mondo omofobo e ingorante. Non alimentare anche te l'ignoranza che c'è in giro.... non sei un barattolo di fagioli da etichettare, sei una persona che ama.

    Ricordalo sempre

    Spero di esserti stata utile :)

    Fonte/i: esperienza personale. Vorrei che a suo tempo qualcuno me lo avesse detto a me...
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 23
    Lv 6
    7 anni fa

    punto 1: hai una mentalità molto maschilista, che ti fa vedere l'amore tra donne come impossibile, se non con una figura maschile nel mezzo (che in questo caso saresti tu).

    punto 2: se una persona ci piace, non siamo suoi amici.

    punto 3: la tua personalità può benissimo combaciare con il tuo essere femmina (vedi punto 1)

    punto 4: hai una bella omofobia interiorizzata, lavoraci su.

    per la tua situazione: se non glielo dici menti. se lo dici, c'è l'ipotesi del rifiuto, ma anche del non rifiuto.

    non è che c'è la risposta giusta.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Daniel
    Lv 5
    7 anni fa

    È una situazione difficile..Secondo me devi capire quando sia un'amicizia forte la vostra e quanto lei sia più o meno disposta ad accettare ciò. Se vuoi dichiararti fallo, ma sinceramente ti consiglio di non dirle che sei innamorata di lei, altrimenti penso che si allontanerebbe. io ho 16 anni e l'ho detto alla mia migliore amica e ad un mio amico. Lei l'ha presa bene, con molta normalità senza mostrarsi sconvolta, lui sinceramente non lo so, glielo ho detto tramite chat e sembrava molto comprensivo ma dopo non abbiamo più ripreso l'argomento.. Pensaci bene e pensa anche alle conseguenze che potrebbero derivare, ciao!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Fallo da ubriaca!!

    Fonte/i: 15 anni di esperienza sul campo
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • la tua è una situazione parecchio complicata. sono più piccolo di te (14 anni), però ho già fatto C. O. con il mio migliore amico ed è andato bene. dunque un consiglio: prova prima a sondare il terreno con una qualche storia inventata tipo "sai che ho un'amica lesbica?" vedi cosa ne pensa, poi decidi se dirglielo. per questo secondo passo hai due vie:

    1- quella diretta: le dici "io sono bisex"

    2- indiretta: sfrutti facebook et similia per dirglielo.

    auguri di cuore! :)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    credo che tu sia confusa e che ti sia attaccata a questa ragazza che ti dimostra simpatia travisando i tuoi sentimenti. Le vuoi talmente bene che mescoli sesso con amore-fraterno e amicizia....... guarda dentro di te. credi di essere lesbica? Forse non lo avresti creduto se la lei che ti dimostra affetto fosse stato un lui!

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.