Vorrei farvi un gioco politicamente scorretto?

Dopo un naufragio finite su un'isola deserta. Siete riusciti a salvare provviste e la radio della nave, chiamate i soccorsi ma vi dicono che arriveranno solo tra un anno.

Oltre a voi è sopravvissuto soltanto un altro passeggero, chi preferite che sia tra questi:

- un senegalese simpaticone sempre sorridente che sa costruire tamburi con le noci di cocco e ha con sè una scorta infinita di ganja ma che non sa una parola nella vostra lingua

- un quadriplegico sulla sedia a rotelle intelligente e saggio, che sa un sacco di cose interessanti, ma che ha spesso bisogno di aiuto da parte vostra

- una persona seria, simpatica, gentile, abile nella sopravvivenza che però vi confessa di essere stata in prigione per stupro ma che vi assicura di essere cambiata

- un cattolico estremamente sexy (maschio o femmina a seconda dei vostri gusti sessuali) che però rifiuta ogni contatto fisico e continua a dire che il naufragio è una prova di Dio

- una persona omosessuale del vostro stesso sesso che arrossisce ogni volta che le parlate

- un politico italiano a vostra scelta

Quale vorreste come compagno di sventura?

Quale invece non vorreste assolutamente?

Siate sinceri e mettete una stellina.

37 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Il quadriplegico sarebbe di peso in questo scenario.

    Lo stupratore se la cava, me è un rischio. Di abile nella sopravvivenza ci sono già io, comunque.

    La cattolica bonazza, ma che non te la da, è più inutile del quadriplegico. Almeno quello qualcosa di interessante te lo racconta, questa al massimo passa le giornate a pregare e a cercar di convertirti.

    L'omosessuale potrebbe risultare un buon elemento come anche no, dipende dalle sue abilità. Se poi si innamora di me non è affar mio.

    Il politico va bene giusto come pungiball.

    In definitiva io mi piglierei il senegalese con la ganja. Quando siamo entrambi fuori come delle grondaie la lingua comune diventa un optional e a lungo andare un modo per comunicare lo si trova comunque. Senza contare che nei (rari) momenti di lucidità potremo comunque dedicarci alle attività standard necessarie alla sopravvivenza (costruire un riparo, caccia, pesca ecc.).

    Quello che non vorrei è il politico. Per quanto mi sforzi non riesco a immaginarmene uno che riuscirebbe a rendersi utile nella situazione descritta. Al massimo mi porterei il caro Berlu giusto per ridergli dietro ogni 3x2 e per levare un peso dal groppone al nostro Paese.

  • il quadriplegico: ha sicuramente qualcosa da insegnarmi che mi potrà tornare utile una volta tornata nella civiltà. E avrò guadagnato un ottimo amico.

    Non vorrei il politico: lo picchierei ogni battito di ciglia

  • Anonimo
    8 anni fa

    Vorrei Monti...

    Con una bella spranga d'acciaio vicino avrei molte idee su come passare un anno intero... :P

    L'unico problema è che nel corso di primo soccorso a scuola non ero proprio una cima....

    Non vorrei assolutamente il signore sulla sedia a rotelle: la sua saggezza e la sua intelligenza sarebbero sprecati viste le condizioni che impedirebbero a lui di esprimere il suo genio e a me di apprendere....

  • 8 anni fa

    Sceglierei il quadriplegico. Una persona che ha affrontato tante difficoltà avrà di certo molte cose da insegnarmi, in modo particolare se è persona saggia e intelligente.

    Non vorrei mai trovarmi da sola con una persona che ha stuprato...non m sentirei al sicuro e mi verrebbe da picchiarla ogni volta che la guardo pensando al male che ha fatto. Mi dispiace, ma chi stupra è generalemente recidivo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Mirko
    Lv 6
    8 anni fa

    Si. Una bella suora da poter con tutti mezzi indurla a cambiare atteggiamento.

    No. Un quadriplegico rompiballe.

  • La persona abile nella sopravvivenza, anche se rischio di essere stuprata almeno so di tornare a casa!

  • Anonimo
    8 anni fa

    Il senegalese (ricordo a malapena io qualche parola della loro lingua, ma penso che ci adegueremo! :)) lo vorrei sicuramente con me! Per tutta la vita ho l' Africa e gli Africani (alcuni.....) dritti stampati nel cuore.

    Quello che assolutamente non vorrei e' il politico italiano...... Non esiste esemplare peggiore di quello! (se ne salvano pochi, anzi pochissimi!)

    Post scriptum: quella scorta infinita di erba....... O se la fuma tutta lui (e a debita distanza), o la faremo servire per altre cose :)

  • 8 anni fa

    feci lo stesso tipo di quiz tanti anni fa qua dentro ( bannato più volte) ma si doveva scartare uno tra vari tipo i tuoi e aggiunsi un malato di aids, all'epoca ero 'famoso' e risposero tantissimi' alla mia domanda, il malato di aids fu il più scartato,

    la ganja la ganja

  • Anonimo
    8 anni fa

    Al primo posto il diversamente abile.Potrei aiutarlo e mi terrebbe la mente impegnata ,e contemporaneamente sarebbe di utilità nelle condivisione delle strategie e meno invasivo di altri soggetti.

    Al secondo posto un politico.Ad esempio Monti, al quale direi con voce soave e metallica " vai a pescare qualcosa pirla, che se no non mangi".

  • 8 anni fa

    io vorrei di sicuro lo stupratore..e non vorrei il politico senno diventerei automaticamente sola (perchè lo ammazzo) e non credo che rientri nella politica del gioco :D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.