tosse, tosse, ancora tosse?

ciao mamme, ennesimo tentativo fallito, dopo 7 giorni di supracef e argento proteinato, controllo fatto martedì, il pediatra diece he la congestione sta passando, perchè in realtà non è nemmeno un raffreddore, perchè i bimbi hanno le narici più piccole e bla bla bla...

oggi è venerdì e da ieri a daniele è tornata la tosse, non può essere che son due mesi che sta così, che dopo due giorni che interrompe la terapia si torna al punto di partenza.

a questo punto, per scrupolo, lunedì chiamo il pediatra privato, primario della pediatria di un ospedale qua vicino, non so più che pensare!

la febbre per ora non è ancora tornata, ma chi lo sa quanto dura?

mamme, voi che ci siete passate prima di me, cosa fareste al mio posto?

mio marito che insiste col tampone, mia madre con una radiografia... non so più che dire...

cioè, voglio capire, perchè il pediatra di mio figlio dice che non è niente, se è normale che ci portiamo naso chiuso e tosse per tutto l'inverno? non è che lui ha avuto una guarigione e poi una ricaduta, durante una terapia pare stare meglio, ma appena smette di prendere medicine torna la tosse, è una cosa normale??

grazie

Aggiornamento:

@craig: esatto, mi vengono mille dubbi, e se sono superficiale, e se sono troppo apprensiva, e perchè la nipote del figlio del collega... come fai sbagli

Aggiornamento 2:

si vispa, va al nido

7 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Concordo col pediatra per esperienza... naso che cola intasa tutti i canalini lacrimali e viene la congiuntivite... arriva alle orecchie e fa otite... arriva in gola e fa tosse... e la tosse può far anche vomito... per ora l'otite me la sono risparmiata, ma il resto no... il primo anno di nido da ottobre a febbraio l'abbiamo passato tra tosse e naso colante e congiuntivite ricorrente... poi ci son state anche varie infezioni virali, una esantematica e una cistite che ci ha obbligati a fare anche un superfluo esame del sangue... e l'antibiotico è stato necessario solo una volta, e l'altra volta che me l'han dato era sbagliato, perchè era mononucleosi e ha fatto una reazione cutanea che l'ha sensibilizzato alla dermatite atopica che s'è portato avanti per mesi...

    Siamo arrivati secondo anno di nido... per ora ha pero solo tre giorni e solo per sicurezza... queste cose passano con un po' di pazienza, e naturalmente seguendo i suggerimenti del pediatra (bravo), non quel superficialotto che avevo prima.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Craig
    Lv 6
    7 anni fa

    Consiglio: chiedi un altro parere. Senza nulla togliere al tuo pediatra lo so che situazioni come questa finiscono per innervosire tutti e alla fine ognuno ti porta la sua esperienza e ti mette ancora più dubbi. Il mio teneva la tosse tutto l'inverno, certe volte bisogna solo avere molta pazienza: è una fase che passa da sola in genere dopo i 6 anni.

    @Vispa Teresa: non per impaurirti ancora di più, ma Lorenzo ha continuato fino a circa 10 anni! La nota positiva è che poi ci si abitua! ;D Tra l'altro anche chi ti consiglia valanghe di medicinali non è detto che ti sia di aiuto perchè mentre Lorenzo risolveva solo con l'antibiotico, a Riccardo bastavo solo un paio di giorni di areosol.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ciao, io ti scrivo per la mia esperienza con i miei bambini.

    Ora sono grandini, ma tutti e due hanno passato inverni con naso chiuso tosse e a volte febbre. Seguivano così le visite dal pediatra, a volte cicli con antibiotici ecc..

    Comunque devo dire che il tentativo iniziale è sempre stato l'areosol 2 volte al dì con Fluibron, per sciogliere e Nurofen alternato a tachipirina per la febbre; se però la febbre persiste allora iniziavo la terapia con antibiotico. A volte hanno avuto dei forti attacchi di tosse che non si calmava con nessun sciroppo, tanto che sono dovuta ricorrere al cortisone x alcuni giorni (Bentelan). Il mio pediatra però devo dire che prima di somministrare antibiotici preferisce prescrivere un po' di cortisone e tentare l'aerosol con cil Clenil. ed infatti io ho imparato: quando sento che la secca tosse si fa insistente inizio l'aerosol col fluibron e se proprio non si calma uso un po di cortisone.

    Mi è stato utile anche lo sciroppo di lumache. Comunque poi, essendo bimbi che si ammalavano facilmente per qualche anno ho fatto i vaccini antiinfluenzali. In bocca al lupo!

    Fonte/i: esperienza personale, pareri pediatrici
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ciao..

    Ne sento tantissimi che per il nido e l' asilo hanno di questi problemi...

    Sono in tanti e basta uno che non sta bene che attacca subito.

    Io sono come te, mi faccio delle domande e forse troppe (fintanto che la cosa non sia chiara)...

    Quindi senti un parere diverso e senti che ti dice...

    Effettivamente e' un po' strano che dopo la terapia sei punto a capo.

    E comunque sia non restare col dubbio.

    Ciao sa')

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    oddio.. 6 anni hai detto craig???? mi metto a piangere!!!

    sì.. se sei nel dubbio senti un altro parere...

    domanda.. va al nido o all'asilo? se sì mi dicono che è praticamente la "prassi" essere raffreddati da settembre a maggio....

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Minou
    Lv 4
    7 anni fa

    Guarda mia figlia va al nido e da inizio Ottobre ha SEMPRE avuto raffreddore e tosse :D

    la febbre però solo 2 volte. Io le faccio molti lavaggini con la fisiologica perchè i bambini non sanno espettorare il catarro ed è quello che può causare problemi (otiti, bronchiti, ecc....). Hai provato con l'umidificatore? Per la tosse, soprattutto notturna, è stato la mia salvezza. Quando è proprio mooolto raffreddata le faccio anche gli aerosol con la fisiologica, se la tosse è persistente e non passa con l'umidificatore fisiologica + Clenil.

    Secondo me non è niente di preoccupante...purtroppo è la stagione!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Tania, io la penso come il tuo pediatra... ti assicuro che è possibilissimo avere tosse e naso colante per tanto tempo soprattutto se vanno al nido, per il mio piccolo è così, per la grande no.

    lui l'anno scorso ha messo piede al nido a gennaio e fino a maggio sempre tosse e moccio al naso, con in mezzo anche una bella otite ad entrambe le orecchie (a marzo..).

    adesso si sta ripendendo da una polmonite virale che ha preso al nido (almeno 10 bimbi colpiti). in forma molto lieve l'ha presa anche la grande che, a differenza del fratello, non sia ammala mai. in 4 anni non ha mai preso un antibiotico, solo il primo anno di nido si è ammalata un pò ma mai tante volte quanto paoletto...

    io non andrei dal pediatra privato, il tuo della asl più d una volta ci hai detto che è scrupoloso e attento e non dice mai di no ad una visita: conosce bene il bambino, fidatai di lui.

    ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.