promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaFidanzamento e matrimonio · 7 anni fa

Il comportamento di mia mamma è giustificato?

Sto finendo l'università in tempo, sto scrivendo la tesi. Gli scorsi anni ho fatto qualche lavoretto, ma da qualche mese non ho più trovato niente, comunque ho qualcosa per le mie spese, i miei mi pagano solo l'università.

La mia giornata va in questo modo: mattina mi sveglio sulle 9.15, faccio la tesi dalle 9.30 alle 12.30, mangio, alle 13 mi rimetto al pc fino alle 15.30. Intorno alle 16 il mio ragazzo fa pausa dal lavoro e mi chiama. Sto con lui fino alle 18 quando riprende a lavorare. Dalle 18 alle 19 tesi. Poi ceno e la sera esco con le mie amiche al bar fino alle 23, alle 23 il mio ragazzo esce da lavorare e stiamo insieme fino a circa l'1.30-2 di notte, ovviamente non tutte le sere, ma spesso.

Mi madre oggi mi ha fatto una scenata sul fatto che io ho una vita da sfigata, che vedo troppo il mio ragazzo e sto troppo in giro e che lavoro poco alla tesi e che la mia vita è unica nel suo genere in quanto a sfigataggine e che io baso la mia vita sul mio ragazzo e i miei amici che lavorano a differenza mia. Da notare che ovviamente io ci tengo molto sia ai miei amici e al mio ragazzo e ovviamente voglio vederli il più possibile e loro non lavorano perchè sono dei geni e mi hanno superato in bravura, ma perchè non hanno fatto l'università. Io l'università ovviamente l'ho fatta per mia scelta, ma c'è da dire che è stata proprio lei fin da sempre a dare per scontato che l'avrei fatta...Non so, veramente ha ragione e faccio una vita da disastrata?

Poco fa è uscita di casa urlando:"Esco, così puoi tranquillamente uscire per andare a fare i tuoi servizietti al tuo ragazzo, camerierina". Io non ne posso più.

Aggiornamento:

Forse non mi sono spiegata, ma lei vuole che mi laurei, solo che secondo lei la mia vita è "da zingara"

Aggiornamento 2:

ANNIE: il fatto è che in casa mia il clima è questo e io sto bene solo con il mio ragazzo, ho bisogno di vederlo! Senza contare che le mie serate sono queste: il lunedì è il suo unico giorno libero, visto che è cuoco, quindi l'unica sera in cui possiamo prenderci una pizza o andare al cinema, il martedì di solito sto a casa, il mercoledì sera ho il mio corso di teatro che è la mia passione, il giovedì a volte sto a casa e a volte esco, il venerdì e il sabato vedo sia il mio ragazzo che le mie amiche che se no non vedrei mai, la domenica sto a casa.

Aggiornamento 3:

Aggiungo che qualche anno fa avevo problemi relazionali, non riuscivo ad avere amici nè un ragazzo e lei mi rompeva le scatole dicendo che stavo sempre in casa e mi esaurivo la testa sui libri.

9 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    A me sembra che fai una vita normalissima.

    Oltetutto sei alla fine di questo percorso, quindi tra non molto avrai la possibilità di avere un lavoro.

    Come gestisci il tuo tempo è affar tuo, non di tua madre, ma a me sembra più che normale...

    Sono abbastanza basiti dell'ultima frase di tua mamma, offensiva e davvero di cattivo gusto. Non credo che nessuno meriti di sentirsela dire solo perchè si vede il proprio ragazzo nei ritagli di tempo.

    Ti consiglio di parlarle, e di dirle chiaro e tondo che non hai alcuna intenzione di chiuderti in casa perchè la vita è una, e non hai intenzione di buttarla al ces*o, e siccome ciò non ti ha ostacolato nello studio, è il caso che si faccia i fatti suoi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    secondo me tua madre sbaglia perchè 1 sei abbastanza grande per decidere da sola che fare e con chi stare; 2 la tesi la fai abbastanza ogni giorno; 3 è logico che non hai un lavoro se hai continuato gli studi e quindi ne avrai uno ancora migliore di quello dei tuoi amici e guadagnerai di più.... di queste cose a tua madre.....

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    fai una vita normale, sei in tempo, non pesi sulla tua famiglia, vedi il tuo ragazzo e le tue amiche..non so che problemi abbia tua madre, forse si sente sola (ma qui che colpa ne hai? è lei che deve trovarsi qualcosa da fare) o forse invidia il tuo rapporto sentimentale, ma questi sono problemi suoi. scaricare le sue frustrazioni su di te non le gioverà. fossi in te andrei in biblioteca a lavorare la tesi, a costo di portarti un panino da casa e evitare di rientrare. se il clima è questo meglio se stai più lontano possibile da lei

    tra l'altro "fai i tuoi servizietti al tuo ragazzo", dalla bocca di una madre non si può sentire. raccomandale di farsi una vita sua, che è ora, così magari smetterà di arrovellarsi sulla tua.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ciao, come ti capisco guarda. Non sono mai contente e gli altri figli sono sempre meglio di noi. Io lavoro da quando avevo 15 anni (ora ne ho 31) ho lavorato come commessa facendo sacrifici etc etc e ho diviso tutti e dico tutti i miei guadagni a meta' con lei. Da 3 anni il negozio ha chiuso, ed io ho trovato un lavoretto dove guadagno la meta' di prima e ho deciso di non darle piu' soldi (visto che ho scoperto che si permetteva a giocarseli)!!! E sento ogni giorno la stessa campana proprio come la tua, siamo sfigate, stiamo troppo con il fidanzato con gli amici etc etc.. la verita' sai qual'e'?! Che sono solo frustate e infelici e l'unica valvola di sfogo siamo noi! Io sto aspettando solo di trovare una sistemazione lavorativa migliore e credimi non vedo l'ora di andarmene da questa casa! Fai lo stesso, finisci gli studi e sparisci da li vedrai come se ne pentira' un giorno!!! auguri!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    7 anni fa

    Non è per niente giustificato questo comportamento, purtroppo è tanto comune tra le madri soprattutto in questo periodo, per via della crisi. Infatti sentendo della disoccupazione giovanile si spaventano, e cominciano a pensare che i propri figli non facciano abbastanza per farcela in questo periodo difficile. Il problema è che da lì partono pensieri e comportamenti totalmente irrazionali, ho sentito almeno tre volte negli ultimi due anni storie simili alla tua. Che tristezza! Però tocca venire incontro ai genitori, quindi a mio parere puoi benissimo evitare di uscire tutte le sere, per farli "contenti" e calmarli. Tipo lunedì, martedì e mercoledì non esci, poi esci tutti gli altri giorni. Magari per un po', lo so che è un sacrificio, vedi tu se vale la pena provare per migliorare il clima in casa. In bocca al lupo per la tesi, e ricordati che non fai una vita da disastrata!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    appena ti laurei, cercati una stanza e vai in affitto...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    fai la vita di una ragazza universitaria....magari tua mamma vorrebbe che trovassi un lavoro x contribuire alle spese universitarie....ma non è semplice ora....certo potrebbe evitare battutine infantili e commenti offensivi!!cerca di farle capire che non stai a girarti i pollici tutto il giorno...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • a parte il linguaggio volgarissimo e assolutamente inaccettabile da parte di chiunque, ancora di più da parte di una madre alla figlia, dire che non passi abbastanza tempo a preparare la tesi è folle. sul fatto del lavoro bisogna vedere la situazione economica della tua famiglia, al massimo potresti, se necessario trovare lavoretti saltuari (tipo lavorare da barista, cameriera per brevi periodi magari solo la sera, o solo la mattina, part time insomma). questo naturalmente devi valutarlo prima in base alla situa economica della famiglia; poi se veramente non pesi in modo eccessivo magari potresti fare a volte qualche ripetizioni a studenti di medie e superiori, giusto perchè così tua madre non possa dire che non hai voglia di lavorare..

    per quanto riguarda la domanda sulla tua ''vita disastrata'': non so che tipo di vita si aspetti tua madre, ma veramente non mi sembra assolutamente nulla che non si possa definire più che normale.

    PS. magari, sempre per il discorso di convincere tua madre che quello che pensa sia sbagliato, o meglio che siano enormi cazzate, puoi uno o due pome a settimana fare qualche pulizia extra a casa, giusto perchè così se sene esce con le classiche frasi alla ''faccio tutto io quà dentro'', puoi rispondere che tu le faresti, se soltanto ogni tanto te lo chiedesse, senza naturalmente prendere troppo tempo allo studio..

    merito 10 punti?? :))

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Hai fatto benissimo a fare l'università e non abbatterti se tua madre ti fa una simile scenata, anche la mia ne fa spesso di simili ma molte volte non pensano nemmeno le cose che dicono o se è così è perchè non si immedesimano nella nostra vita. Continua per la tua strada (e auguri per la laurea :P ). La vita è tua e se sei felice di come procede allora va tutto benissimo. Oggigiorno, tra le altre cose, è sempre più difficile lavorare se non si possiede una laurea e tua madre deve senz'altro capire che non siamo più ai suoi tempi. Ciao e non farti condizionare da queste discussioni ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.