promotion image of download ymail app
Promoted
Cipriano ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 7 anni fa

Perché le punte dei trapani sono quasi sempre rotonde?

http://www.herramientasmota.com.ar/394-1007-large/...

Non sarebbe piú logico farle esagonali?

-

Aggiornamento:

NON AVETE CAPITO LA DOMANDA!

É ovvio che non mi riferivo alla parte elicoidale, ma a quella opposta, che si infila nel mandrino!

Quanto é esagonale, si fissa facilmente e rimane fissa.

Quelle rotonde possono scivolare, e obbligano a un inutile sforzo per fissarle bene nel mandrino!

A volte se ne trovano, ma sono rare, e mi domando perché.

Aggiornamento 2:

GUARDATE QUESTE, PER ESEMPIO (la parte scura con le indicazioni)

http://www.foerch.es/documents/thumbs/-1358913347_...

Se si possono fare, perché non le fanno tutte cosí?

-

Aggiornamento 3:

@ Carmine:

quello é un priblema che ni da molto fastidio, perché se sono rotonde possino scivolare, quelle esagonali del link che ho messo invece no.

E allora, perché non le fanno esagonali?

Sará per la solita ragione? (ridurre i costi e guadagnare di piú)

.

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Risposta preferita

    Io che utilizzo molto spesso utilizzo le punte del trapano con attacco esagonale negli avvitatori le trovo particolarmente comode per questo motivo, cioè poterle usare anche su attrezzi sprovvisti di mandrino. Quando invece utilizzo un trapano vero e proprio invece non mi sono mai veramente posto il problema ma la zona destinata al fissaggio di forma cilindrica non ha solo svantaggi, in alcuni casi ha anche qualche vantaggio, per esempio a me è capitato in un paio di occasioni che proprio il fatto che oltre una certa coppia il mandrino scivoli sulla punta mi ha risparmiato di farmi male:quando la punta si blocca improvvisamente, se slitta nel mandrino è un conto, se invece non può slittare ma impone al trapano di girare magari può farti male ad un posto o al braccio, oppure il manico finirti contro uno stinco se stai trapanando qualcosa posato a terra, oppure se il trapano è tenuto davvero saldamente magari potrebbe danneggiarne il motore o la meccanica.

    Inoltre ottenere la parte esagonale come minimo richiede qualche lavorazione meccanica aggiuntiva, quindi costo in più difficilmente giustificabile

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    La punta di un trapano ha la sezione circolare ma la parte che realmente lavora per realizzare il foro è solo quella di testa. Il resto della punta ha un andamento a spirale perché ha il compito di rimuovere e portare via il materiale che la testa della punta ha frantumato. Se la sezione della punta del trapano fosse esagonale nella parte dopo la testa il materiale frantumato dalla testa tenderebbe a ritornare indietro e non verrebbe portato via nel migliore dei modi.

    Si potrebbe allora pensare di fare la testa esagonale (o comunque poligonale) ed il resto della punta a sezione cilindrica.

    La testa esagonale offrirebbe il vantaggio di "rompere" meglio il materiale e frantumarlo più efficacemente per poi farlo portare via dalla parte rimanente cilindrica.

    Ovviamente il diametro della circonferenza circoscritta all'esagono (o poligono) deve avere lo stesso diametro del resto della punta.

    Bene, in questo modo avremmo da brevettare le nuove punte del rapano a testa esagonale. Ma, un momento, forse ci hanno già pensato! In fondo le punte per i laterizi non hanno la testa circolare ma hanno una forma particolare (tipo freccia) realizzata con materiale in vidia (molto più duro del resto della punta per resistere a lungo all'usura).

    Per le punte da legno o da ferro evidentemente questo accorgimento utilizzato per le punte da laterizio non è necessario perché si tratta di materiali più morbidi o comunque omogenei, che non lo richiedono. In fondo il materiale delle punte è già di per se più duro del legno o del ferro e non di rovina in fase di lavoro.

    Ci sarebbe da dire ancora che una punta circolare assicura un lavoro più regolare, direi più dolce e senza vibrazioni, mentre nel caso dei laterizi i trapani hanno la funzione di percussione che fa avanzare ed indietreggiare la punta, come se fosse un martello. In quel caso le vibrazioni sono volute (e si sentono!).

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Non le fanno tutte come dici tu.

    A volte è utile avere garantito meno di 1 micron di eccentricità al naso pinza.

    Specie, oggi ora, andrebbero usate con velocità di taglio e giusto avanzamento, a ricercare economicità, rapidità e affidabilità.

    Le punte elicoidali a gambo cilindrico, variano così tanto nella forma e composizione.

    Sono molto usate.

    http://www.directindustry.it/prod/big-kaiser-preci...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Amir
    Lv 7
    7 anni fa

    Sono solo apparentemente rotonde (diciamo meglio: cilindriche). Infatti la presenza della spirale scanalata di fatto geometricamente le rende irregolari, pur su una base cilindrica.

    Se fossero esagonali rimarrebbero dei vuoti fra un angolo e l'altro durante la trapanatura e sarebbe più difficile eseguire una trapanatura esattamente verticale.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.