E' possibile immagine l'infinito?

Noi utilizziamo la parola "Infinito" in modo quotidiano.. Ma sappiamo veramente cos'è?

Immaginate il nostro Spazio come Infinito.. riuscite ad immaginarlo? No... Ti sforzi ti sforzi vai sempre più lontano ma trovi sempre dei limiti e delle barriere.. Perché non riusciamo?! La nostra mente è in grado di compiere azioni straordinarie ma non riusciamo a dare un senso a qualcosa che è parte di noi...

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Ma infatti la parola infinito non indica un concetto... "positivo", diciamo così, come la parola "casa", "vento" o "parola". E' solo la negazione del concetto di "finito". E' come se io dicessi "non cane", "non vento" o "non parola". Nessuno dice che esista qualcosa di infinito a ragione. Neanche nel mondo dell'astrazione. Perché un concetto ha senso se è de-finito, cioè se si può dire che cosa E', non solo cosa NON è.

    L'infinito non è che un'idea intuitiva, una guida per dei ragionamenti astratti. Se io dico "x tende a infinito" intendo che alla variabile x associo valori sempre più grandi, ma non certo che mi avvicino sempre di più a un valore grandissimo! Se questo valore esistesse, sarebbe un numero determinato, una cifra precisa, e quindi sarebbe finito. Ciò significa che concepire l'infinito è un assurdo, un paradosso e dunque l'infinito non può essere concepito da alcuna mente umana, ma neanche divina, perché qualunque mente lo concepisca distruggerebbe i cardini stessi della logica.

    Allora tu potresti dirmi: ma forse l'infinito si può concepire con una logica diversa dalla nostra, in cui non vige il principio di non contraddizione. Certo. Ma noi definiamo la comprensione di un concetto in base alla logica che abbiamo noi; su cosa significhi comprendere un concetto con un'altra logica non possiamo dire proprio niente.

    Stando così le cose vedi che tutto torna. Attraverso l'intuizione di infinito noi giungiamo a tante costruzioni astratte: possiamo numerare oggetti, studiare il moto di corpi, disegnare paesaggi, esprimere stati d'animo e così via, e in tutto questo non abbiamo neanche bisogno che l'infinito abbia un riscontro nella realtà. Ganzo, eh?:D

    Fonte/i: studio matematica
  • 8 anni fa

    E' vero,più ci sforziamo e più barriere troviamo. La nostra mente è la prima barriera,le nostre esperienze la seconda; i nostri pensieri la terza; le nostre azioni la quarta; i giudizi esterni la quinta; e così via. Di fatto non è vero che l'uomo può fare tutto: l'uomo è limitato. L'immaginare l'infinito per noi è uno dei tanti limiti,ed è uno dei pochi che pur volendo riuscire a violare,non se ne esce a capo.

    Fonte/i: Pensieri personali.
  • Beh si hai ragione, noi cerchiamo di vederlo ma non ci riusciamo.. è come prevedere il futuro fanno dei tentativi ma non si potrà mai scoprire il destino della persona stessa e così è anche l'infinito e tutte le altre domande che ci poniamo ogni giorno e non hanno una risposta ben precisa..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.