promotion image of download ymail app
Promoted

Problema prese elettriche esterne?

Ciao a tutti!

Come da titolo...

dovrei,come ogni anno,mettere qualche luminaria fuori in giardino...ma il problema di ogni anno ( e che ancora non ho saputo risolvere) è appunto : Come proteggere dall'umidità ma soprattutto dalle pioggie le prese elettriche che collegano le varie serie di luci? In modo che non mi salti la corrente e se possibile che non si rovivino le lucine?

Spero qualcuno sappia aiutarmi!!

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Bisogna usare meteriali per esterno ad iniziare dalle luminarie. Igrossisti di elettrotecnica possono consigliare e non si deve lesinare, anzi.

    I professionisti usano per le prese e spine Palazzoli professionale (della serie navale o per il mercato NordEuropeo), con grado di potezione IP 67 inalterabili di fatto per decenni.

    E' d'obbligo in trasformatore di isolamento (anche un semplice 230/230 incapsulato in resina) protetto al primario con un salvamotore tarato sulla corrente di targa e una sacrosanta messa a terra della cacassa mantendo flottante il secondario.

    Per gli "amatori" si consiglia di mettere le prese per esterno in quadetti per esterno IP67 sotto una tettoietta e con i passacavi dal disotto. Non se la cavano dall'usare il trasformatore di isolamento

    Fonte/i: Cultura genrale di circuiti elettrici spiccioli
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Black
    Lv 7
    8 anni fa

    E' consigliabile quando si collegano luci esterne soggette ad umidità e pioggia, utilizzare lampadine alimentate a 12 volt, questo è possibile utilizzando un trasformatore che da 220V riduca a 12V, questo per garantire soprattuto la sicurezza, questo è il modo più corretto per fare quello che dici evitando inconvenienti.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.