come affrontare il ricovero di un bambino?

premettendo che è un intervento in programma da tempo ora si avvicina il momento dell intervento... come organizzarsi per far si che il bimbo affronti il più serenamente i giorni del post intervento?

e sopratuttto come far capire all' altra bimba cosa sta succedendo visto che difficilmente potrà venirci a trovare dato che il fratello sarà operato in un ' altra città?? mamma mia che ansia!!!

1 risposta

Classificazione
  • MySelf
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Non ho grandi esperienze in merito, solo qualche ricordo di ricoveri di noi figli o di figli di amicizie...tante volte invece penso a questa eventualità e mettendomi nei panni del bambino, penso che, in funzione dell'età che hanno, bisogna parlare loro dell'intervento e di come si vive in un ospedale e se possibile, farglielo visitare prima, in modo che possa conoscere l'ambiente e i medici che lo avranno in cura.

    Invece, quello che non bisogna fare secondo me, è parlarne troppo e con troppo anticipo, in modo da non sovvracaricare di ansie e aspettative il bambino, altrimenti rischia di vivere le proprie ansie ( normali ) e pure quelle della famiglia ( compresi i parenti magari )

    Poi il bimbo vivrà l'esperienza giorno per giorno, in genere loro sono più adattabili di quanto pensiamo; saranno il carattere e il tipo di degenza a fare il resto...allora lì per lì, vedrete se bisognerà rassicurarlo di più o non sarà necessario...se è possibile, fategli vivere l'ospedalizzazione in modo " naturale ", cioè cambiandogli il pigiama della notte e mettendogli una comoda tuta per il giorno, se potrà giocare e fare delle attività adeguate, meglio ancora! Il tempo passerà prima e si sentirà stimolato da altre cose, in modo da non fissarsi sui medicamenti o sulle cose spiacevoli ( flebo, prelievi, ecc...)

    Per l'intervento stesso, gli prometterei un regalino all'uscita dalla sala operatoria, per il coraggio! Ce ne vuole...a noi come a loro...forse non sarà facile appena lo porteranno dentro, ma lo addormenteranno subito, senza che nemmeno se ne renda conto...non so quanti anni abbia, ma a me da piccola, l'idea di andare all'ospedale e di ricevere regali, di mangiare le cose, di essere curata, mi piaceva! :-)

    Per l'altra bimba, spiegatele solo la verità, che il fratello non ci sarà per qualche giorno, che deve andare a curare la bua; per lei il tempo volerà e non ci sarà alcuna paura o ansia...davanti a loro, bisogna vivere il più possibile normalmente! In fondo, passerà tutto!

    Tantissimi auguri per l'intervento!

    ciaooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.