attrezzatura fotografica per prima comunione?

Buongiorno a tutti,

mi hanno chiesto di fare delle foto ad una prima comunione ma vorrei attrezzarmi al meglio e sapere bene tutto quello che serve, come un vero lavoro fotografico da professionista, anche se professionista non lo sono ancora. io ho una Nikon d3000 con obiettivo 18-55 e un tamron 10-24......lo so che servirebbe altro (se potete consigliarmi anche per fare un bel video)ma prima di fare acquisti sbagliati, chiedo a voi!!grazie mille 10pnt al migliore

Aggiornamento:

bhe io non capisco perchè su yahoo answer invece di rispondere alla domande vi accanite senza neanche conoscere la persona!!!io non ho detto che non so fare foto....La so usare una macchina fotografica! l'esperienza si deve fare solo attraverso un fotografo professionista e qui a Napoli i fotografi sono molto restii a farci fare esperienza a noi laureati proprio in questo campo......ed è per questo che non so che attrezzatura usare!nessuno, anche nei miei studi presso l'Accademia di belle arti, mi ha mai fatto una spiegazione approfondita sull'attrezzatura da utilizzare e dato che sono le mie prime esperienze (il che non vuol dire che faccia foto che rovinino un evento così importante) vorrei esser sicura!!tutto qui!!che bisogno c'è di fare tanta polemica??sfido chiunque a studiare tanti anni e poi ritrovarsi senza nessuno che ti fa fare esperienza e starsene cn le mai in mano...io sto solo documentandomi per un mio futuro professionale!basta basta con questa presunzion

6 risposte

Classificazione
  • Dam
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    per foto senza pretese, di amici e parenti, il 18-55 basta ed avanza.

    ti serve però un flash esterno un po potente ma solo nel caso il prete permetta scatti con flash....

    @ se sei diplomato all'accademia in fotografia (o similari) e fai queste domande i mie complimenti alla scuola.

  • Balrog
    Lv 7
    8 anni fa

    La lista di tutto quello che ti servirebbe per un "vero lavoro fotografico da professionista" e' lunga. Intanto un professionista serio usa due corpi, per essere preparato in caso che uno faccia i capricci all' ultimo momento; poi un paio di flash esterni (per lo stesso motivo). E per quello che riguarda gli obiettivi la scelta cambia a seconda che uno preferisca i fissi o gli zoom. Sui fissi le scelte sono personali, mentre con gli zoom si usa normalmente la terna 16-35, 24-70 (o 28-70) e 70-200 (tutti f/2,8). Ovviamente parlo di "veri professionisti", non di principianti che scattano con quello che hanno senza preoccuparsi troppo.

    Tu usi una reflex apsc, quindi ti potrei consigliare di prendere un tamron 17-50 2.8 per sostituire il tuo 18-55, in modo da guadagnare in luminosita. Poi ti servirebbe un flash esterno ed un obiettivo da ritratto. Ma non sono convinto che sia una scelta valida il comprare tutto in una volta, visto che il corredo si dovrebbe costruire poco a poco per prendere di volta in volta confidenza con le cose nuove. E mi chiedo pure perche nei tanti anni che dici di aver passato studiando fotografia non ti sei costruito un corredo serio, invece di limitarti ad una entry level con ottica da kit a cui hai aggiunto solo uno zoom grandangolare universale a luminosita variabile (Tamron AF 10-24mm 3.5-4.5).

    Comunque lo scrivere <noi laureati proprio in questo campo......ed è per questo che non so che attrezzatura usare> non e' molto coerente... se uno e' veramente laureato in un certo campo, allora deve sapere che attrezzatura usare.

    E poi all' accademia di belle arti non insegnano quasi niente di fotografia (ho conosciuto parecchi studenti e laureati, e tu me lo stai confermando dicendo che nessuno <nei miei studi presso l'Accademia di belle arti, mi ha mai fatto una spiegazione approfondita sull'attrezzatura da utilizzare>); li si studia storia della fotografia ma senza un minimo di basi tecniche, altro che "laureati proprio in questo campo"

    Fonte/i: fotografo professionista da 15 anni, titolato in fotografia allo ied di roma
  • Se bastasse una d3000 con il 18-55mm e un 10-24 per fare un buon lavoro professionale perchè mai i professionisti spenderebbero migliaia di euro in atrezzatura?

    quello che ti serve se vuoi davvero fare un lavoro professionale, la base nikon è:

    - un nikon 24-70 f/2.8 1500€

    - un nikon 70-200 f/2.8 1900€

    - una nikon D300s 1200€

    - un flash SB 700 300€

    Questa è la base per iniziare a fare un lavoro professionale.

    In totale accordo con NewTrino!

    Non credo che ne io ne gli altri che ti hanno risposto vogliano fare polemica, solo spiegarti che c'è una netta differenza tra fare qualche bella foto e fare un servizio fotografico professionale, e nessuno ha messo in dubbio la tua capacità di fare foto in quanto non era nemmeno inerente con la tua domanda. Semplicemente hai chiesto che atrezzatura serve per fare un servizio professionale e ti è stata data la risposta. Se la risposta che cercavi era differente mi dispiace, ma la realtà dei fatti è che per fare un lavoro professionale serve atrezzatura professionale in tutte le attività non solo nella fotografia. Non c'è nulla di presuntuoso in quello che ti è stato detto. Nel momento in cui inizierai ad usare atrezzatura professionale, cosa che ti auguro, capitai quello che ti abbiamo detto. Forse chi pecca di presunzione non è chi ti ha dato una sincera risposta, ma il chi non la accetta.

  • oni
    Lv 5
    8 anni fa

    le risposte sopra sono coerenti ma poco costruttive

    penso sia qualche parente che ti ha visto appassionato di fotografia e ti ha chiesto il favore

    (e non un lavoro pagato etc etc)

    prova con un 50 mm f1,8 (150 euro) ed un flash esterno se possibile

    e scatta tanto (ok...non in chiesa magari)

    qualche buona foto uscira' fuori

    i parametri che ti consiglio

    iso 800 al chiuso

    iso 320 all'aperto

    scatta a priorita' di diaframmi (A) +1/3 exp

    se hai un programma (ce l'hai con la macchinetta...se lo sai usare) scatta in RAW

    ed importante

    quando vedi che le foto stanno uscendo bene (magari una bella luce o location)...approfittane

    raccogli parenti vari e fai foto

    alla fine quello serve e' uno bello scatto della festeggiata a turno coi nonni zii genitori etc

    Fonte/i: ps nel caso non siano parenti che ti hanno chiesto un favore ma te che hai accettato un lavoro pagato...beh allora hanno ragione quelli sopra
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    io il 10-24 non lo userei, a meno che non sia molto più luminoso del 18-55.

    il 18 è più che sufficiente per fare le foto all'altare e prendere tutto l'insieme.

    gioca sugli iso per avere più luminosità, ma non superare i 1600 (meglio 800); il flash non serve, se non a fare i ritratti da non oltre 1,5 mt.

  • 8 anni fa

    Ma perchè accettate lavori più grandi di voi? Per fare fotografie ad una cerimonia come battesimo, matrimonio comunione ecc, servono competenza, esperienza ed attrezzatura. Il rischio è di trovarsi con fotografie inguardabili e di rovinare il ricordo di una giornata speciale.

    Esperienza e competenza sono fondamentali, più dell'attrezzatura. Tu non ne hai e quindi, se anche avessi migliaia di € da spendere in attrezzatura, sarebbe tutto inutile. Avvisa chi ti ha chiesto di fare le foto che non hai esperienza ne competenza e che se proprio insistono le puoi fare ma non si aspettassero nulla di professionale. A quel punto prendi la D3000 con 18-55 e incrocia le dita.

    -----------------

    Se all'accademia di belle arti si studia fotografia e non ti hanno spiegato nulla sull'attrezzatura, credo che tu abbia buttato parecchi anni di vita.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.