Domanda per le donne: ma cosa vi aspettate da noi uomini?

Salve, ho 25 anni, un'esperienza sessuale con un'amica e tanti tentativi falliti con l'universo femminile alle mie spalle.

Al momento la mia vita non è per niente interessante agli occhi di una qualsiasi persona, men che meno una donna: da un anno e poco più mi sono trasferito in UK dove faccio il magazziniere in un supermercato, cosa che mi sta succhiando troppo tempo ed energie, tra un turno e l'altro suono con una band con cui le cose, pare, adesso stanno ingranando (abbiamo firmato da poco un contratto) e per mancanza di soldi sufficienti a comprarmi una casa mia "occupo" quella di mia sorella che si sta cominciando a stufare.

Ho trovato su un sito, che non sono andato a consultare perché io creda in quello che scrive, ma per vedere quante cazzate mettono in testa alla società di oggi, una lista di punti che costituirebbero "l'uomo per eccellenza".

Sentite qua:

- Sicurezza (essere decisi, saper come comportarsi nelle varie situazioni, non esitare)

- Stabilità Emotiva (si tratta della capacità di non lasciarsi turbare da avvenimenti avversi e non lasciarsi trasportare dalle emozioni negative)

- Proattività (è la capacità di porsi un obiettivo e lottare per raggiungerlo, non importa quante e quali difficoltà si parino davanti)

- Coraggio (è la capacità di agire nonostante la paura)

- Leadership (è la capacità di saper guidare gli altri)

Ora esaminiamole punto per punto:

- Sicurezza: al momento, è ai miei minimi storici, zero Kelvin su tutto.

- Stabilità emotiva: mi state dicendo praticamente che, che ne so, se la ragazza mi lascia, dovrei dire "ma chissenefrega, tanto senza di lei vivo bene uguale e una vale l'altra"? O pensare la stessa cosa se mi muore un parente o un amico, o se perdo il lavoro, o che altro? No perché significherebbe essere degli aridi, delle persone che non sanno amare ma bensì fingono di amare facendo gli opportunisti, correggetemi se sbaglio!

- Proattività: è proprio la cosa sulla cui mancanza in me ogni santo giorno sento borbottare mia sorella e mio cognato.

- Coraggio: dipende dai casi, ma ce l'ho solo nei momenti sbagliati, perché per esempio l'altro giorno mi sono dovuto sorbire un cazziatone col mio direttore generale (perché giorni prima ho dovuto saltare un turno causa sessioni di registrazione del mio disco) e ho fatto assolutamente scena muta, non sapendo dove andare a parare, me ne vergogno ancora e sto passando l'inferno a pensarci, e anche a pensare alla possibilità che mi licenzino!

- Leadership: questa è davvero il clou, che un uomo per essere un buon amante debba essere leader!

Ma che significa? Che deve manipolarvi? Deve comandarvi a bacchetta, schiavizzarvi, trattarvi da zerbini?

Poi altre cose tipo "se offri da bere o fai un regalo a una donna penserà che la stai comprando" (che cazzata complessata!!!) oppure che i complimenti non si devono fare...allora volete essere trattate male costantemente?

Io non capisco proprio cosa vogliate voi donne, un tempo l'uomo semplice, trasparente, dolce, sincero, era quello che piaceva, ora di colpo volete tutto il contrario?

Senza contare che almeno secondo me, tutte queste caratteristiche, si hanno dalla nascita e non si possono sviluppare a posteriori.

Il che vuol dire che quelli come me, che lottano ogni giorno ma non riescono ad avere una vita interessante e che per carattere non riescono ad essere "leader" e a manipolare nemmeno un pezzo di carta straccia, sono destinati a prendersela in saccoccia a vita sperando nella botta di fortuna?

Aspetto curioso e fiducioso le risposte di voi donne a tutto questo, solo voi sapete cosa c'è dietro alle vostre scelte bislacche e solo voi potete spiegarlo!

E mi raccomando, niente risposte idiote, ma serie e costruttive, che come me ce ne sono migliaia che vogliono sapere la risposta (qualora non si fossero suicidati prima!)

Grazie!

Aggiornamento:

P.S. Gradirei qualche esempio di situazioni che si possano riferire alle caratteristiche dell'elenco, vorrei andare a fondo di cosa "fa" o "non fa" un individuo del genere!

Grazie!

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Migliore risposta

    Hai fatto una domanda che sta facendo discutere il mondo da secoli.

    Cercherò di spiegarti che NON SAPPIAMO MANCO NOI COSA VOGLIAMO. La causa credo siano gli ormoni che ci fanno cambiare umore molto spesso. Il carattere è diverso per ognuno (come per voi ovviamente) Avrete anche voi delle preferenze caratteriali e fisiche diverse sulle donne per ogni uomo.

    Ma parlando di aspettative maschili...ALLORA SI CHE CONCORDIAMO ABBASTANZA TUTTE.

    Quello che hai scritto sopra sulle caratteristiche "dell' uomo per eccellenza" corrisponde abbastanza alla realtà sei tu che hai interpretato male i punti. e soprattutto l'hai interpretata come delle caratteristiche che si devono avere nella vita, in realtà è più collegato alla vita di coppia nella coppia. Ti spiego meglio.

    Sicurezza : inteso per l'uomo che ci ispira sicurezza, di conseguenza Protezione. L'uomo che sa il fatto suo e che si dimostra sicuro in quello che fa. l'uomo su cui possiamo sempre contare in caso di bisogno

    Stabilità emotiva : Significa l'uomo che non fa scenate se qualcosa va storto, l'uomo che non urla e sbraita come un bambino, l'uomo che prende le redini in mano anche quando le cose si fanno difficili; l'uomo che ci consola e non il contrario quando ci son degli ostacoli, CHE NON VUOL DIRE INSENSIBILE come hai interpretato te. Anzi, l'uomo che piange fa anche tenerezza.

    Proattività : Si collega al discorso della sicurezza sopra. Vogliamo un uomo con degli obiettivi, che si alza la mattina con degli scopi ! anche solo " vado al lavoro per portare i soldi a casa " . Non vogliamo gli scansafatiche sul divano che vivono per inerzia. Un uomo che si dia da fare !

    Coraggio: Parliamoci chiaro, le difficoltà capitano a tutti, tutti hanno paura ed è assolutamente legittimo. Ma per coraggio si intende più AFFRONTARE I PROBLEMI senza mostrarsi più debole della donna . è l'uomo che deve prendere le redini in mano non il contrario.

    Leadership : Non vuol dire che ci deve comandare o trattare male. Ma l'uomo deve fare l'uomo !!! non deve essere troppo accondiscendente, deve avere il controllo della situazione. è lui quello con i pantaloni cacchio deve far sentire l'autorità maschile ! non deve farsi comandare dalla donna. Che non vuol dire FACCIAMO QUELLO CHE DICO IO PERCHE' SONO L'UOMO. Ma comunque deve dire la sua senza sottostare alla donna.

    Sono esattamente quelli come te che vivono ogni giorno che hanno una vita interessate , l'obiettivo in questo caso è VIVERE OGNI GIORNO LOTTANDO. e non vuol dire che devi essere un pezzo grosso nel lavoro e comandi qualcuno allora sei un leader. un leader devi esserlo con la tua fidanzata, devi esserlo ai suoi occhi. Lei si deve fidare di te e deve sapere che farai la scelta giusta e che nel momento del bisogno tu ci sarai. Questo vuol dire essere leader.

    Ultimo punto. I complimenti . Alle ragazze piace quando gli fai un complimento si sa che siamo vanitose di natura. Ma non complimenti scemi che si vede che sono fatti solo per portarti a letto -.- del tipo " sei bellissima , i miei occhi si illuminano quando ti vedo, devi essere un angelo " questo al primo appuntamento -.- DAI ***** è RIDICOLO. i poeti non vanno più di moda da un secolo, devi farci un complimento semplice mica morirci dietro..se no è troppo facile vi abbiamo già conquistato :P fatevi un po' desiderare !!

    e soprattutto OFFRILE PURE DA BERE E PAGA LA CENA AL PRIMO APPUNTAMENTO NON PENSA SICURO CHE LA STAI COMPRANDO , ANZI STAI FACENDO L'UOMO !!

    spero di averti un attimino chiarito le idee :P

    Ciao carissimo buona fortuna

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Chiara ha detto tutto alla perfezione..non c'è nulla in più da aggiungere,ma magari per aiutarti a capire meglio ,potrei raccontarto le mie esperienze. nel 2009-2010 sono andata a vivere a Manchester e lì sono uscita col primo ragazzo in tutta la mia vita. Quello che mi attrasse subito fu la sua sicurezza,e il fatto che smebrasse felice e soddisfatto della sua vita e del suo lavoro..non sono cose d apoco. Io cerco sempre un uomo sicuro di sè,perchè io,come ogni donna che si rispetti,sono iperinsicura e con mille pippe mentali e quindi penso sempre" se già sono io così,figuriamoci a stare con un'altro come me!" Poi finì male perchè era un verme e come ogni ragazzo sicuro di se,si dimostrò una vera *****(anche qui ci sarebbe da fare uno studio sugli uomini cmq :p) . Poi in Italia conobbi un ragazzo che faceva ingegneria informatica e persi la testa per la sua intelligenza,responsabilità e per il suo essere un pò "duro",non sdolcinato insomma. Poi anche con lui non andò anche perchè in effetti gli mancava la passione e nascondeva uinsicurezza bella grossa dietro a tanto atteggiarsi,però continuo ad ammirarlo per quelle qualità che in pochi ragazzi ho trovato. Ritengo sia molto importante se non fondamentale,nel ragazzo dei miei sogni che sappia dove vuole andare e dia il massimo per arrivarci. Gli uomini indecisi,insicuri pure sul loro futuro e inetti...possono essere brad pitt ma devono starmi lontani mille miglia. A tal proposito in palestra conobbi un istruttore (lui 37 io 23 anni)..era carino,mi ci trovavo e sembrava realmente interessato a me. ma a 37 anni viveva ancora con i suoi,girava per discoteche come i ragazzini e faceva un lavoro che non glhi permetteva nemmeno di pagarsi le riparazioni per la sua auto -.- 37 anni! RESPONSABILITà! sembra una banalità ma è davvero importante come qualità! Poi conobbi un'altro che invece era in gamba,lavorava,aveva una sua casa ecc solo che diceva balle perchè anche lui in cacchio di insicuro che aveva paura di non essere accettato così com'era!

    Premetto che io non sono assolutamente la donna perfetta: sono abbastanza dura come persona,o per lo meno questo è ciò che la gente dice di percepire di me,ho un carattere molto forte e la mia schiettezza,mi pone non pochi problemi. So che non a tutti,anzi a pochi può piacere il mio carattere,specialmente se devono stare con me,ma infatti non ho mai avuto problemi a ricevere i rifiuti dai ragazzi. Quindi come accetto di non essere l'ideale di qualcuno,anche io pretendo e mi avvalgo del diritto di rifiutare determinati ragazzi. Io cerco quello che tu hai scritto ma criticandolo : un uomo sicurò di sè,responsabile,attivo,coraggioso e sicuramente più mentalmente stabile di me :P

    spero di averti aiutato in qualche modo :)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Un minimo di maturità, prima o poi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    senti io penso che queste caratteristiche si trovano dentro ognuno di noi poi sta a te se svilupparle o no,ma comunque sia devi adattarti evolvere Darwin disse che la specie che sopravvive non e' la piu' forte ma quella che si sa adattare la stessa cosa vale per noi devi essere in grado di saperti adattare in qualsiasi circostanza

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    7 anni fa

    E cosa tu ti aspetti che una donna si debba aspettare da un uomo????

    :P

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.