Ma davvero, per assistere alla messa nella basilica di S. Pietro?

ci vuole l'invito????

Domanda ispirata dall'utente che ha detto che la sua amica ha già gli inviti per la messa...

Aggiornamento:

Mi riferisco alla messa della notte di Natale

Aggiornamento 3:

Come si procurano questi inviti??

Aggiornamento 4:

Ovvio che é solo una mia curiosità......

Aggiornamento 5:

@sccarle...c'est officiel que pour pariciper à la messe ou rituel catholique de la nuit du 24 dècembre, dans la basilique de s.pierre a Rome, il faut une invitation et même pour assister dehors et avoir les places assises il faut aussi une invitation. Cette invitation sont distribué dans les eglises GRATUITEMENT et c'est le curé qui décide a qui le donner...

Aggiornamento 6:

@scricciolo: credo che comunque dovrebbe essere aperta al pbblico e chi tardi arriva.....pazienza! Ma addirittura gli inviti solo per alcuni, che poi si sa .....come fare per averli.

Aggiornamento 7:

@Daniele: ma allora dovrebbero anche sudarlo l'invito, visto che non é per tutti.!!

Mi chiedevo: dietro quali raccomandazioni e bustarelle si puó avere quell'invito tanto desiderato!!

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Non entro nel merito della questione ma vorrei rispondere a Bagnino, nelle feste comandate dell'antico Israele si recava a Gerusalemme, e al Tempio, chiunque avesse intenzione di andarci e pensare ai malintenzionati sembrerebbe che non si abbia fiducia di chi quei luoghi si dice che protegga.

    Per chi parla di organizzazione credo che molto dipende da chi... dovrebbe essere organizzato se lo fa con "buon spirito" il problema potrebbe non esistere se invece si parte dal "prima io" allora è più che giusto agire come si agisce anche se si... chiudono le porte a qualcuno.

    Comunque questo succede perché spesso si dà importanza ai... luoghi e alle... persone e non alla sostanza!

    @scricciolo

    Vi era il cortile delle donne e nel Santissimo entrava "solo" il Sommo Sacerdote una volta l'anno. Però a tutti era data l'opportunità di ascoltare la Parola di Dio in quelle particolari occasioni e nella città scelta da YHWH per farci costruire il Suo Tempio.

    Poi è venuto Gesù e ha detto:

    Giovanni 4:23, 24 ...Tuttavia, l’ora viene, ed è questa, in cui i veri adoratori adoreranno il Padre con spirito e verità, poiché, veramente, il Padre cerca tali adoratori. 24 Dio è uno Spirito, e quelli che l’adorano devono adorarlo con spirito e verità”.

    http://www.bibbiaedu.it/pls/labibbia_new/gestbibbi...

    Sembra che le Chiese non siano più così, è vero che i miei ricordi risalgono a parecchio tempo fa, ma le donne non restano sul sagrato e quando prendono la comunione arrivano molto vicino al Santissimo (suppongo ci sia ancora e si chiami ancora così però potrei sbagliarmi e me ne scuso)

    @Bagnino

    Difficilmente mi presto alle "patetiche guerriglie" esprimo semplicemente il mio pensiero in risposta alle domande fatte. Hai spiegato in modo corretto e forse non mi sono espresso nel migliore dei modi ma, ovviamente, non volevo dire che chi si recava al tempio vi entrava letteralmente ma anche lì vi era un'organizzazione per fare in modo che tutti potessero ascoltare e, in quanto al numero, Giuseppe Flavio, per la Pasqua del 70, parla di oltre un milione di morti (un milione e centomila Guerra Giudaica VI,9,3) e di novantasettemila prigionieri, ovviamente provenivano da tutta la Palestina e da altri paesi dell'impero.

    ziopino

  • Eliu
    Lv 5
    8 anni fa

    In tempi di crisi, lo sconto 3x2 sulle indulgenze? XD

  • 8 anni fa

    In occasione delle grandi celebrazioni papali che attirano migliaia di persone e non si svolgono sul piazzale ma dentro la basilica, si ci vuole l'invito. Ma solo nel senso che ovviamente il numero dei posti all'interno è limitato, quindi c'è il numero chiuso. Gli inviti (assolutamente gratuiti) vengono ripartiti tra le diocesi che li assegnano a richiesta degli interessati nell'ambito dei viaggi organizzati per Roma.

    Non ci trovo nulla di strano.

    Per gli stessi motivi ci vuole l'invito (ottenibile nello stesso modo) per l'accesso ai posti a sedere sul piazzale. I posti in piedi sono liberi!!!!

    Poi ovviamente ci sono gli inviti veri e propri fatti per motiovi istituzionali alli varie autorità. Quelli sono i soli veri inviti.

    @Certosina: ma allora non hai capito!!!... "dovrebbe essere aperta al pubblico" ...E' APERTA AL PUBBLICO!!!!! solo che svolgendosi in un luogo chiuso (e delicato) c'è il numero chiuso e per regolare il numero chiuso c'è il sistema degli inviti che evita disorganizzazione e disagi. Te lo immagini altrimenti, la ressa, le code, gruppi di pellegrini che magari si sono fatti 15 ore di pulman che restano fuori!!!! Gli invitri si ottengono partecipando ai viaggi organizzati delle diocesi a loro volta a numero chiuso, basta iscriversi nelle parrocchie fino a che ci sono posti.

  • x man
    Lv 5
    8 anni fa

    non ho parole!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    C'est-à-dire?

  • 8 anni fa

    E di cosa ti stupisci,certo che occorre un invito, così come per sposarsi occorreranno permessi speciali, non ci vedo nulla di strano, così come le persone vengono contate per visitare i musei vaticani e la cappella sistina, è ovvio, si sta parlando di un bene storico visitato ogni anno da milioni di persone oltre che un luogo sacro,non di una chiesa di periferia, sarebbe come pretendere di far entrare chiunque al Louvres senza un minimo di controllo, sappiamo bene che fine farebbe la Gioconda o di fare entrare chiunque a Montecitorio o alla Casa Bianca.

    Con tutte le chiese che abbiamo in Europa credo sia l'ultimo dei problemi.

    risposta a zio pino, ai tempi dell'antico Israele, e parlo dei tempi del Levitico, non era assolutamente possibile per persone comuni avvicinarsi dove veniva custodita l'arca dell'alleanza, gli stessi figli di Aronne furono fulminati perché non obbedirono a dei precetti ben precisi, e il tempio era protetto dai cohanim, che erano dei sacerdoti armati, una specie di corpo speciale.

    Inoltre, piccolo particolare, ai tempi dell'antico Israele non esistevano le armi da fuoco...ma tanto ho già capito l'intento della domanda dopo aver letto delle bustarelle...ovvero le solite patetiche guerriglie che vi sono in questo format fra cattolici e testimoni di Geova

  • 8 anni fa

    io nn me ne faccio un cruccio e sono cattolica e vado a Messa la notte di Natale, perchè te lo fai tu che nemmeno ci credi? :-) cmq certosina sai quanto milioni di cattolici siamo solo in italia? se tutti decidessimo di andare a san Pietro la notte di Natale dove ci metteremo?

    zio pino era permesso alle donne entrare nel tempio? era permesso a tutti entrare nel Sancto Sanctorum? pensaci bene!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.