promotion image of download ymail app
Promoted
Sally ha chiesto in Scuola ed educazioneUniversità · 8 anni fa

Una persona con una laurea del genere potrebbe andare a lavorare e a vivere in America? Vi spiego tutto.......?

Allora, sono una ragazza di 22 anni, sono al secondo anno di università iscritta in lettere e filosofia con indirizzo beni culturali, insomma le mie materie base sono: la letteratura italiana, la storia dell'arte (moderna, antica, contemporanea, medievale, greca), la storia della critica dell'arte (qualsiasi arte), la filologia (antica, medievale), la storia antica, moderna, contemporanea e altre materie praticamente tutte a carattere umanistico al 150%, ora, io non ho intensione di restare in Italia quando e se prenderò una laurea, vorrei trasferirmi all'estero e in particolar modo in America, sinceramente mi piacerebbe vivere e lavorare in America, sapete, in quelle classiche case di quelle classiche zone delle cittadine americane in stile "Mamma ho perso l'aereo", sarebbe il mio sogno, considerando che parlo benissimo l'inglese e in generale mi identifico molto nella cultura e nei costumi americani, purtroppo il problema maggiore è che un tipo come me con una laurea simile (beni culturali) cosa va a fare in America? Se alla fine in America non hanno beni culturali, non hanno musei che rispondano ai miei studi come quelli che abbiamo noi europei e non hanno neanche un briciolo di ciò che studio io (studio tanta letteratura italiana), ditemi: cosa vado a fare in America? io vorrei lavorare in un museo come addirittura sovrintendente ai beni culturali, arrivando anche oltre l'Italia, non è superbia ma è solo un mio desiderio di aprirmi nuove strade e conoscere nuovi posti e nuove persone, oltre che è il mio sogno da sempre, ma obiettivamente tutto ciò è possibile in America?

5 risposte

Classificazione
  • Anna S
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    ti racconto un aneddoto:

    Un fabbricante di scarpe volendo cercare nuovi mercati decide di esaminare le possibilità di mercato in Africa equatoriale. Manda un suo esperto in marketing e riceve il seguente rapporto: "qui vanno tutti scalzi. Inutile insediare un punto vendita".

    Non convinto ne manda un secondo e riceve questo rapporto: "qui vanno tutti scalzi quindi ci sono enormi possibilità di sviluppo di una attività commerciale di vendita di scarpe"

    Quello ched tu dici dell'America è parzialmente vero. Le valutazioni quali sarano? del primo tipo o del secondo?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Te lo dico francamente (e puoi provarci te stessa mandando in America il tuo Curriculum Vitae), le possibilità di trovare un lavoro in questi rami è molto bassa, non impossibile ma bassa. In America bisognerebbe andarci con lauree in ingegneria ed essere preparati all'inizio di fare lavori molto umili e aspettare pazientemente finché si troverà quel desiderato impiego.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    beh magari insegnare letteratura italiana in qualche università americana... ora io e le materie umanistiche siamo due cose contrapposte!!! ma penso che l'arte e la letteratura italiana (o comunque europea) sia studiata e conosciuta in tutto il mondo!! :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Secondo me, non ci sono molte possibilità ma non perdere mai la speranza. Perché non vai in un altro paese dove si parla inglese e puoi realizzare il tuo sogno? Prova a informarti, alla fine se in America non puoi fare niente perché continuare ad illuderti?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    si!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.