Cosa-> Come si fa davvero a pensare che gli esperimenti sugli animali siano inutili?

Indi compresa la vivisezione, cioè è una follia che soltanto un maledettissimo ignorante predica, è insopportabile sentire maledetti animalisti che vanno in giro urlando di fantomatici metodi alternativi, senza rendersi conto che questi metodo non sono alternativi, bensì complementari, poiché chiaramente, se per esempio dovrò misurare gli effetti cutanei di un medicinale o le reazione nervose di uno stimolo non potrò certo farlo su una cellula in vitro. Questi metodi sono complementari piuttosto che alternativi ed ogni laboratorio che sperimenta su animali, lo fa sia con questi "metodi complementari" che con i classici esperimenti su animali, La regolamentazione su questi esperimenti, specialmente in Europa è ferrea e prevede che gli animali siano sottoposti al minor stress possibile, senza chiaramente vietarne la vivisezione se necessaria a fini medici. L'unico momento in cui potremmo smettere di sperimentare sugli animali è quando conosceremo a menadito ed alla perfezione ogni aspetto della biologia e della chimica. Non è vero che le differenze tra animali e umani sono talmente prominenti da impedire di accertare risultati di medicinale sugli animali, è una bufala pazzesca. Lo so che qua molti sono offuscati da tutta la stupida propaganda animalista, ma andate a sentire cosa fanno nei laboratori di ricerca, come si svolgono questi esperimenti, il concetto principale che capirete è che senza sperimentazione animale, la ricerca sui farmaci subirebbe un tremendo rallentamento, se non arresto. Se poi siete tra quei decelebrati che credono che gli animali andrebbero tutelati tanto quanto lo sono le persone, adottate una maledetta mucca e costruitegli una stanza dei giochi...

Aggiornamento:

@siontierra: certo se tutti cominciassimo a ragione scientificamente usando il metodo della Nonna della cipolla che non piace al cane, penso che a quest'ora staresti battendo le dita su un sasso, non su una tastiera -.-" Esistono certi animali che sono simili a noi in certi versi e perciò è possibile sperimentare su di essi certi medicinali, ugualmente altri animali sono ottimi per altri esperimenti e così via. Come ho poi detto prima, i metodi alternativi non sono migliori o più validi, sono complementari alla sperimentazione e servono per ottenere altri tipi di risultato, Tanto che farai tanta fatica a trovare un laboratorio dove usano la sperimentazione quando possono usare metodi alternativi per ottenere gli stessi risultati. Gli scienziati non sono bestie, sono uomini e c'è un'abissale differenza tra queste due cose, non mischiamole, nè in un senso, nè nell'altro (un uomo che si comporta come una bestia non è un uomo, perciò viene messo in carcere, perché non

Aggiornamento 2:

Io non ho mai negato che le grandi case farmaceutiche siano dei demoni senza volto con il solo intento di guadagnare milioni, penso che nessuno sarebbe così scemo da pensare che i farmaci siano prodotti solo per il buon cuore. Ciò non toglie che la ricerca animale è utile e sicuramente eliminarla, come suggerisce un utente, non renderebbe la ricerca più fruttuosa, ma semmai molto meno. Sul piano etico, se serve a migliorare anche di pochissimo la vita di un solo uomo, non mi da fastidio che vengano vivisezionati animali, per il semplice motivo che io sono un uomo e mi preoccupo della sopravvivenza della mia specie, oltretutto solo noi abbiamo il concetto di etica, non è un concetto che appartiene agli animali, perciò non vedo che senso avrebbe applicarla su di loro. In ogni caso qui si parla di ricerche a scopo medico, è chiaro che lo sterminio di massa di elefanti per fare i posacenere d'avorio mi da ribrezzo pure a me.

16 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Il cioccolato e le cipolle sono veleno per i cani, come si fa a pensare che quello che è buono per gli animali lo è anche per noi?,

    ed anche il contrario: sono tante le medicine, anche salvavita, che hanno avuto ritardi dannosi solo perchè non funzionavano e erano veleno per gli animali

    Esistono chip a DNA ed altri metodi, molto più sicuri, economici, veloci e scientifici

    decelebrati sono quelli che fanno ricerca peggio di come giocano i bambini coi legnetti,

    Gli scienziati che fanno certe cose sono deficenti e dire che sono bestie è un offesa per le bestie.

    ...la dose fatale di cioccolata al latte per un piccolo cane come un barboncino è compresa tra 140 e 280 grammi, mentre quella di cioccolata fondente è tra 14 e 28 grammi.

    http://www.tox.it/index.php?option=com_content&tas...

    (e se lo scienziato che l'ha scritto non era un deficente qualsiasi lo può scoprire e studiare senza far morire il barboncino, facendolo la prova e facendolo morire era capace un deficente qualsiasi)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 7
    7 anni fa

    Senza la sperimentazione su animali la ricerca sarebbe davvero scientifica e si vedrebbero dei reali progressi. In ogni caso anche fosse utile, e non lo è, la riterrei comunque inaccettabile sul piano etico.

    "Di tutti i crimini neri che l'uomo commette contro Dio ed il Creato, la vivisezione

    è il più nero" (M. K. Gandhi)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/01/aids-vi...

    "...Aids, Vittorio Agnoletto e lo scandalo del vaccino italiano: “Sprecati 50 milioni”..."

    http://www.levanteonline.net/cronaca/italia/4056-s...

    "...Scoperto scandalo di tangenti e medicinali all’università di Chieti e Pescara ..."

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-10-18/...

    "...nell'inchiesta in cui sono indagati 67 medici - di ospedali pubblici e privati di tutta Italia, e che ha coinvolto anche dodici dirigenti e informatori scientifici della Sandoz, specializzata nella produzione di farmaci ormonali e per la crescita - ci sono anche viaggi in lussuosi alberghi di Montecarlo (ma anche a Londra, New York e Kyoto, oltre in varie città italiane), regali, da computer a jeans, contributi a convegni..."

    http://www.corriere.it/salute/12_ottobre_17/medici...

    Ormoni ai bambini in cambio di denaro

    il concetto principale che capirete è che si producono i farmaci per far soldi. E si fa la sperimentazione per fare i soldi sui farmaci e sulla sperimentazione.

    Punto.

    Sarebbe molto meglio fare RICERCA SERIA, ad esempio vedere come una CORRETTA alimentazione (vegana o vegetariana) potrebbe ridurre tantissime malattie ed evitare così tantissimi farmaci.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Mi fai il nome di qualche farmaco che sia utile nel guarire da qualche malattia?

    Intendo guarire veramente, non essere costretti a essere dei mangia-pastiglie a vita senza risolvere alcun problema.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    http://www.limav.org/abstract-disastri.html

    http://www.euroveg.eu/evu/italian/news/news971/exp...

    "...L'immenso danno che la scienza medica ha sofferto a causa della sperimentazione su animali consiste nell'esagerato eccesso di importanza attribuito all'aspetto scientifico ed alla simultanea soppressione degli aspetti mentali e spirituali che influiscono su salute e malattie degli esseri umani. Nessuno negherà che meccanismi importanti nel sistema funzionale di umani ed animali possano essere spiegati su basi scientifiche. Ma l'enorme parallelismo forzato dal sistema di ricerca basato su esperimenti sugli animali è rappresentato dalla necessità di credere che solo gli aspetti che possono essere scientificamente spiegati e fisicamente provati siano essenziali per la salute e le malattie. In conseguenza a questo fondamentale errore, l'attuale scienza medica effettua le sue ricerche ignorando il nucleo del problema che causa una malattia, e non compie progressi nella lotta alle più importanti malattie epidemiche della civilizzazione. Tutto ciò accade anche se gli investimenti sono sempre più giganteschi e le conoscenze dettagliate isponibili sono incredibilmente vaste...."

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Mary
    Lv 7
    7 anni fa

    Gli esperimenti sugli animali sono inutili perché hanno una fisiologia diversa dalla nostra, Per cui è una barbarie che non ha alcun senso.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • jollyR
    Lv 6
    7 anni fa

    non me ne frega un c*zzo che gli esperimenti sugli animali siano utili, anzi penso anch'io che lo siano probabilmente

    però penso che siano SBAGLIATI.

    anche gli esperimenti sugli indiani sono certamente utili, vuoi forse dirmi che bisognerebbe continuare??

    http://www.you-ng.it/news/politica-e-attualita/ite...

    tanto voi la pensate così: ad un debole si può imporre tutto, in nome del profitto o del progresso. che sia topo o indiano in realtà non interessa a nessuno.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Ai vivisettori che tanto difendono la sperimentazione animale (sennò rimarrebbero senza lavoro) rispondo di offrirsi loro come volontari.Visto che la reputano così necessaria perché non impegnarsi in prima persona?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    L'unico con gli occhi chiusi dalla società qui sei tu. E non aggiungo altro.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    il punto caro mio è che il miraggio della vita lunghissima è una arma a doppio taglio.

    perchè fatichi a trovare parcheggio? perchè c'è coda in posta? perchè il terzo mondo muore di fame? perchè i giOvaNi nOn hAnnO lavORo ?

    PERCHE' SIAMO IN TROPPI.

    Miliardi di persone che si sono messe in testa di voler vivere tutti fino a 90 anni.

    Ora torna a fare 4 giri dell'isolato per trovare un buco dove infilare l'auto AH AH AH

    Fonte/i: Si dovrebbe crepare tutti a 55 anni al massimo.
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.