Differenza polveri ed accessori?

Salve a tutti

Mi sono da poco affacciato in questo stupendo mondo del Tiro Dinamico, siccome a me piace tanto andare al poligono oltre, ad essere un appassionato di armi sto infatti aspettando con ansia il mio porto d'armi. Tuttavia volevo chiedere alla community alcune info;

1.) Che differenza ce tra polvere basica è bi basica?

2.) Visto che so ricaricare perché,me l'ho ha insegnato un mio carissimo amico mi sapete indicare i seguenti marchi che siano affidabili??

- Pressa meglio se mono stazione

- Set Dies

- Bilancino digitale

- Dosatore Volumetrico

3.) Quale polvere mi consigliereste?

Inoltre desidero chiedervi quale tra queste pistole mi consigliereste per il tiro sportivo.

- STI Spartan 9x21

- Tanfoglio Stock III (non molto gradita da me esteticamente)

- BUL M5 1911 Governement ADJ Sight 9x21

NB: se possibile scrivete una piccola recensione sulle 3 armi sopra citate.

Si prega di non commentare se non profondamente specializzati in questo campo....grazie!

-

1 risposta

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Dopo quello che stà combinando la FIDTS (federazione italiana tiro dinamico sportivo) con l'AIRO (associazione italiana range officier) ed tante altre piccole "chicche", utili solo a demotivare gli iscritti, beato te che trovi il tiro dinamico stupendo. Per me lo è ancora come sport ma non come federazione.

    Riguardo alle tue domande andrò per ordine:

    1) Le polveri monobase sono ottenute gelatinizzando la nitrocellulosa con solventi mentre le doppie basi sono ottenute dalla gelatinizzazione della nitrocellulosa utilizzando come solvente la nitroglicerina. Nelle polveri a doppia base le percentuali NC-NG sono 50%-50%; esiste un terzo tipo di polvere, ovvero la singola base modificata, nella quale abbiano circa il 12-15% di NG.

    Le polveri a singola base sono molto più sensibili agli sbalzi termici rispetto alle doppie; viceversa le doppie basi sono più sensibili all'umidità rispetto alle singole. Le due tipologie di polvere hanno anche comportamenti diversi a seconda dello spazio libero tra polvere e palla (boiling room) ... ma questo è un discorso più complesso da affrontare.

    2) Se intendi praticare il tiro dinamico preparati a sparare veramente tante cartucce e per affrontare la ricarica con una monostazione è necessario dedicarci parecchio tempo. Quasi tutti i tiratori del club di TD al quale sono iscritto usano la LEE PRO1000, altri la Dillon 550B o la Dillon XL650.

    Personalmente uso una monostazione LEE Chellenger, tenendo sempre una grossa scorta di bossoli già innescati e svasati, per ridurre i tempi di ricarica. Per i miei usi la LEE va più che bene ma se desideri qualcosa di più robusto puoi passare alla Redding "Boss" o "Big Boss" oppure la Lyman "Crusher" oppure se hai un budget generoso alle monostazioni della RCBS.

    Dies: quelli della LEE vanno benone; in ogni caso prendi quelli della stessa marca della pressa, in particolare per i Dillon.

    Bilancia: lascia perdere quelle digitali ed acquista quelle meccaniche, le migliori sono le RCBS 5-0-5 e 10-0-10 ma sono piuttosto care; io ho una Dillon Eliminator.

    Dosatore: dipende dal tipo di pressa che intendi usare.

    Prima di passare al discorso riguardo le polveri vediamo prima le armi che hai elencato:

    - STI Spartan: è una singola azione e per regolamento non può gareggiare nella divisione Production, mentre per le restanti divisioni sarebbe molto svantaggiata, per queste ragioni la sconsiglio per il tiro dinamico.

    - Bul M5: vale lo stesso discorso della STI Spartan.

    - Tanfoglio Stock III: Assieme alla Stock II, alla P21L ed alla CZ 75 SP01 è una delle armi più usate nella Divisione Production ... personalmente ho una Stock III.

    Prima di fare acquisti, chiediti quale tipologia di tiro intendi fare e successivamente verifica la compatibilità con i regolamenti di gara.

    3) polveri: nel tiro dinamico le cartucce devono essere "a fattore" ossia devono avere un power factor superiore al minimo consentito per la divisione d'appartenenza.

    Il power factor = peso palla (in grani) * velocità (in fps) / 1000.

    Il PF sarà "minor" = 125 per la divisione production oppure "major" = 170 per le altre ad eccezione della "Open division" = 160. Nella Production è previsto il solo PF minor mentre nelle altre sia minor che major ... però il PF minor attribuisce un minor punteggio alle zone "C" e "D" del bersaglio regolamentare IPSC. Nell'ambito del calibro 9x21 se l'arma non è specificatamente "preparata", non sarà possibile sparare in sicurezza cartucce a fattore "major". Per cartucce a fattore minor puoi usare senza problemi le seguenti polveri:

    - Vihtavuori N320, N340 o 3N37

    - Cheddite Granular S grossa e fine

    - Vectan GM3

    e tante altre. Personalmente uso la GM3, abbinata a palle il lega da 122/124 grani o 135 grani.

    ciao

    Fonte/i: Agonismo IPSC Production Division
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.