Chiara ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 8 anni fa

Famiglie di oggi distrutte dal benessere. Che ne pensate?

Stavo ascoltando un dibattito in tv: nel dopoguerra i giovani come noi non avevano nessuna certezza, nessuna concretezza di guadagno, eppure hanno costruito un Paese tra i primi 10 al mondo e formavano le famiglie con pane e semplicità. Oggi invece nessuno costruisce una famiglia perchè.... eh boh! Non si capisce il motivo nè la differenza rispetto a qualche tempo fa. La verità profonda è che non ci accontentiamo mai e il benessere ha distrutto intere famiglie..

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    E' vero, la povertà porta ad accontentarsi, ad essere felici con poco.

    Il problema è che la freccia direzionale dell'essenziale ha cambiato direttrice: oggi si punta all'esteriorità.

    Bisogna apparire firmati, bisogna possedere tecnologie dell'ultima moda per apparire fighi, bisogna apparire bellissimi e perfetti, bisogna apparire felici e divertiti.

    L'egoismo straborda, puntiamo il dito sempre verso l'altro, non facciamo mai un passo indietro, la presunzione ci mangia vivi, non ascoltiamo chi abbiamo davanti... il tutto parte dal più piccolo nucleo della società: la famiglia.

    In famiglia marito e moglie non hanno pazienza fra di loro, i figli non ascoltano perché non sono ascoltati dai genitori, non hanno pazienza e pretendono. Cresciamo come piante storte, e da grandi ci troviamo a non saper accettare anche il poco, non sappiamo andare incontro alle necessità se non piangendo.

    Il problema penso non sia il benessere, ma come noi ci approcciamo al benessere.

    E' una cosa buona avere riscaldamento in casa e varietà di cibo sulla tavola.

    Ma si dovrebbe insegnare a ringraziare per il benessere, no a pretenderne ancora di più.

  • 8 anni fa

    Hai ragione!!! E sei brava a guardare questi documentari di cui sennò si perde la memoria ,in cui ancora c'era una Italia sana e lavoratrice. Oggi ci sono molti parassiti...A Firenze c'è un outlet....niente di che,i soliti solo con le "marche" (se guardi cuciture e tessuti non valgono nemmeno il prezzo outlet,ma tanto oggi nessuno si intende più nemmeno di questo,pecoroni che danno retta solo alla pubblicità) ebbene,crisi o non crisi sono STRAPIENI..............In coda!!! Ora secondo te in tempo di vera crisi si fa la coda per il cibo o per gli abiti firmati???? Quindi hai ragione. Non è crisi normale. E' crisi del benessere e da molto anche del cervello

    @ Lilli....le famiglie in tempi di miseria si stringevano con forza,amore e coraggio...grandi famiglie...la sera a tavola a dividersi un pezzo di pane ma con la forza dell'unione!!! oggi ognuno mangia a orari suoi e non si incontra mai e i matrimoni durano tre anni poerchè...solo perchè finisce la passione!!!! Ecchè credevano,di essere macchine da sesso a sposarsi??? E la forza di creare affetti???? Ma dai....................cresci!

  • 8 anni fa

    Hanno passato il messaggio che un bambino è una spesa. Ovvio , una persona più in casa si farà sentire , pannolini e spese inevitabili ci saranno. Però ho visto le mie amiche partorire e riempire la casa di oggetti mai usati , dalla macchina per cuocere al vapore le cose a sterilizzatori d'alta tecnologia (quando io mi ricordo mia mamma che bolliva ciucce e biberon) e quando ti presenti con una visione molto più minimal della cosa la risposta è : ma vuoi far sentire tuo figlio un emarginato?

    Inoltre c'è da aggiungere che anche i rapporti interpersonali sono più instabili , un tempo sceglievi una persona nel bene o nel male e quando andava male te la facevi andar bene : uno perchè la donna dipendeva dall'uomo e due perchè la società non accettava di buon occhio separazioni , quindi una volta separata sapevi che saresti rimasta da sola. Mentre oggi le separazioni sono all'ordine del giorno , famiglie allargate , famiglie ricostituite.

    E in questo campo io non sono contraria : è la società che cambia e dobbiamo assecondarla non ancorarci a modelli che non ci appartengono. Poi ognuno a casa sua fa quel che vuole , ma accettare anche modelli alternativi di famiglia non può che far bene.

  • 8 anni fa

    E' la miseria che distrugge le famiglie

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Bloody
    Lv 4
    8 anni fa

    non dal benessere ma dalla crisi!!!sveglia!!!non credere a tutto quello che senti in giro!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.