L'inquilino va via solo per morosità?

Inquilino con contratto - 700 euro al mese - 3 camere, cucina, bagno, ingresso, giardino, posto auto, cantina pavimentata asciutta ecc..., centro della borgata, entrata indipendente. Paga non regolare, 500 euro entro il 5 del mese, 200 euro quando se lo ricorda. Ho chiesto di non volere animali in casa, ha preso un cane che ha distrutto la zanzariera della finestra, la casa è sporca e dentro la cantina sembra di vivere una condizione da "sepolti in casa" , non si entra, non so nemmeno dove siano le mie cose. Il giardino è una discarica, la casa non è mantenuta pulita, voglio mandarlo via, anche perché ha fatto dei lavori in casa senza chiedere autorizzazione, ha stipulato un contratto luce-gas mercato libero senza dirmi niente, mi chiedo come proprietario della casa ho un diritto? Ha detto che vuole andarsene ma non mi vuole fare la lettera per comunicarmi quando. Vuole andare via, ma non sa quando cosa devo fare, posso dargli lo sfratto, oppure posso scrivergli una lettera dove evidenzio che non ha rispettato dei punti del contratto, come fare lavori in casa senza dirmi nulla. Ha tolto la mia cucina e ne ha messa una bruttissima e la mia l'ha buttata incustodita in cantina. Hanno bruciato con la sigaretta la nuovissima tenda da sole, è un caos generale e adesso pure il cane che ha ridotto il giardino in uno schifo, è tenuto male, è sporco non ce la faccio più la mia casa non si riconosce. Posso buttarlo fuori e come posso fare? Grazie.

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Premesso che diritto privato non è mai stato il mio corso preferito... Provo a risponderti, anche rivedendo alcuni dettagli dal manuale (l'amato "Iudica-Zatti").

    La Cassazione ha stabilito che le clausole contrattuali che vietano ai proprietari di tenere animali domestici sono da considerarsi nulle in quanto lesive del diritto di proprietà: chiunque deve avere il permesso di tenere animali domestici. Tuttavia, il proprietario dell'animale è comunque responsabile dei danni e delle molestie causate dall'animale (ex art. 2043 cc).

    Può anche stipulare i contratti per la fornitura delle public utilities a suo piacere.

    Ci sono vari elementi, però, che potrebbero portare ad una risoluzione del contratto per inadempimento.

    Il conduttore ha l'obbligo di osservare la "diligenza del buon padre di famiglia" nel servirsi della cosa (1587 cc), e deve riconsegnarla, al termine della locazione, nello stato medesimo in cui l'ha trovata, salvo il normale deterioramento.

    Ovviamente fondamentale è anche il pagamento del canone di locazione (1571 cc).

    Ti consiglio di rivolgerti ad un avvocato civilista.

    La polizia può fare poco in questo caso, visto che si tratta di interessi privati. Ma un avvocato potrebbe essere in grado di aiutarti nella pratica di risoluzione anticipata del contratto.

  • 8 anni fa

    Puoi mandare via l'inquilino solo in caso di inadempienze contrattuali che nel tuo caso sono morosità e effettuazione di lavori non autorizzati. Bisogna vedere anche l'entità di questi lavori. La Legge dice che a finita locazione tu puoi richiedere il ripristino delle condizioni iniziali. Questo vale anche per la sostituzione dei mobili della cucina. Se al termine della locazione lui in cucina rimonta i tuoi mobili non hai niente da pretendere, almeno che li abbia rovinati e in questo caso l'inquilino deve risarcire il danno. Per quanto riguarda gli animali penso tu possa fare ben poco. Tu l'hai chiesto ma non credo che sia stato inserito nel contratto. Le attuali disposizioni di Legge vietano il rifiuto di animali domestici. Devi capire che il possessore della casa adesso è l'inquilino e in casa sua può vivere come vuole. Se a lui piace stare in mezzo alla sporcizia lo può fare. Anche in cantina ha diritto a mettere tutto ciò che vuole. Per il giardino la situazione è leggermente diversa. Se il giardino è visibile al vicinato, deve essere tenuto in condizioni decenti e se davvero è una discarica l'inquilino lo deve ripulire. E' ovvio che non puoi pretendere che tagli continuamente l'erba e pianti fiorellini. Se la tenda da sole ' stata bruciata puoi solo richiedere il risarcimento a finita locazione, non certo adesso.

    Non so fino a che punto ti convenga fargli causa. Puoi sperare che ti dia il preavviso di sua spontanea volontà. Buona fortuna.

    Fonte/i: esperienza personale
  • 8 anni fa

    Ti consiglio di andare dai carabinieri e segnalare tutto quello che hai scritto.

    Loro sapranno darti la risposta adeguata in base alle normative attuali.

    Spero di esserti stato d'aiuto :)

    Mi dispiace molto per la tua casa, ho avuto problemi simili anche io

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.