ieri a servizio pubblico solo due ore di teatro?

contenuti zero.

neanche un accenno concreto al presunto complotto che avrebbe destituito b. a novembre 2011 ne' una indicazioni su quali sarebbero le ricette per rilanciare l' economia qualora vincesse le elezioni...

insomma, in piu' di due ore di scaramucce verbali,le uniche cose serie e sulla quali riflettere,le ha dette quella imprenditrice quando ha parlato di UE,BCE e signoraggio bancario.

Per il resto e' stata solo una parodia di un spettacolo degno del miglior Brignano o Maurizio Battista

Aggiornamento:

onox:tu hai visto il programma(credo) ma sicuramente non lo hai capito..

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Concordo perfettamente con la tua opinione. Come ho ricordato rispondendo in precedenza ad una domanda più o meno simile, Zietto Silvio e l'indomito rivoluzionario Comunista Che-Santoro sono, di fatto, due "falsi" nemici. In realtà, i due maestri delle Televisioni sono come quelle riuscite coppie teatrali da cabaret. L'uno fa da "spalla" all'altro, e viceversa. Del resto, entrambi hanno solamente da guadagnare quanto a popolarità e successo. Stai pur certo che se l'inossidabile Cavaliere (cui certo non bisogna insegnare come sono strutturate le Televisioni) avesse solo lontanamente fiutato odor di combutta, di oscuri tranelli, di attacchi trasversali, non avrebbe nemmeno messo la punta del piede oltre la soglia de LA7. E' stata, insomma, una bella e divertente serata di spettacolo. Condotta, per altro magistralmente, da due "vecchie volpi" del piccolo schermo !!!!

  • onox
    Lv 7
    8 anni fa

    sei certo di aver visto il programma di ieri?

    presunto complotto. ieri con un servizio perfetto è stata ricostruita in maniera perfetta giornalisticamente con fatti e testimoni, la vicenda del "complotto". Ed è stata ricostruita la vicenda della lettera della BCE da cui tutto nacque (rammenti la sceneggiata di sacconi?). E abbiamo avuto due fonti autorevoli prima Tremonti e poi Brunetta (quindi non della parte avversa) che hanno dichiarato (tremonti) ammesso (brunetta) che quella lettera in realtà fu fatta da lla BCE ma su richiesta dello stesso Berlusconi tramite Brunetta. Già questo sarebbe uno scoop.

    Contenuti.

    Santoro ha chiesto a Berlusconi i contenuti del suo programma, a partire ma chi sarà il presidente del consiglio. Risposta io forse, si forse ma chi sa. Io farò il ministro dell'economia, subito poi smentito dalla parte che dovrà appoggiarlo la lega.

    Se in 3 precedenti governi dove ha sempre avuto maggioranza mai viste in italia non ha fatto nulla, cosa le serve per far qualcosa oggi e perchè si candida se poi afferma che il presidente del consiglio e governo non hanno poteri.

    Risposta di berlusconi, voglio il potere di una maggioranza assoluta, non turbabile da alcuno (siamo alla tirannia), e tanto meno da piccoli partiti,.Come la stessa lega. Allora chissà percè poi sino ieri stava trattando con i piccoli partiti come dice lui per farli entrare in lista.

    I contenuti mi sembra c'erano e tanti tu cosa hai visto?

    La brava imprenditrice che ti ha così ben impressionato?

    Frasi fatte e poco lucide. Come la storiella che i problemi derivano dal fatto che non stampiamo più la nostra moneta. Se qualcuno si ricordasse ogni tanto che prima di entrare in euro noi stampavamo moneta, ma il gioco delle svaltazioni competitive era finito se dal 92 al 94 facemmo diverse svalutazioni, sino ad arrivare a quella epocale di Amato che in un giorno svaluto la lira del 30%, senza alcun beneficio poi della nostra moneta, che continuò poi a svalutarsi e un economia comunque ferma..

    ===

    Tu invece ripeto non so cosa hai visto o forse hai visto e sentito quello che volevi sentire e vedere.

    per la serie delle cose serie dette ieri sera. Rammento una frase detta da quell'imprenditore all'inizio della trasmissione. La causa della attuale crisi è nello sciagurato accordo WTO fatto ad inizi anni 90, dal nostro bravo renato Ruggero director del WTO in quel periodo,e guarda caso poi Ministro nel secondo governo Berlusconi.

  • Anonimo
    8 anni fa

    Che lo spettacolo avrebbe prevalso sui contenuti era abbastanza ovvio.

    Sul presunto complotto se ne è parlato eccome, si sono fatte addirittura due ipotesi, una in cui l'Europa ha scalzato Berlusconi e un'altra basata sull'accusa di Tremonti, secondo cui sarebbe stato Berlusconi stesso a chiedere all'Europa di spedire la famosa lettera di commissariamento.

    Te l'ha spiegato l'utente Onox, che poi Berlusconi non ti abbia convinto nelle sue spiegazioni è un altro conto...

    Riguardo l'imprenditrice è stata talmente convincente che è riuscita a far dire qualcosa di sensato a Berlusconi, un'impresa epica.

  • Anonimo
    8 anni fa

    concordo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Complimentandomi con la signora imprenditrice per le sue sagge, mirate e corrette risposte e delucidazioni date, devo dire che al Conduttore e suoi sostegni è convenuto mantenere quel comportamento, anche se in qualche punto non propriamente accettabile! Non aver capito che per poter agire seriamente occorre una maggioranza, sia di sn. che di ds., costituita da unica formazione partitica e non da mille partitelli a cui occorrerà sempre dare un qualcosina! Per ovviare a tale inconveniente politico, occorre porre uno sbarramento almeno del 5 per cento al fin di poter accedere in Parlamento! Questo accade in moltissime altre Nazioni europee e nel resto del mondo, fatta eccezione per quei Paesi ove vige altro sistema di potere! L'aver elencato i processi "civili" non significa non aver commesso nulla, altrimenti tale criterio lo avrebbero dovuto applicare anche per il recentissimo caso conclusosi con l'arresto e successivamente tramutato in multa! Parlare in TV di presunti complotti e darne specificazioni, sarebbe stato un caso che certamente avrebbe complicato moltissime cose e forse qualcuno sperava in questo! Se potranno ottenere la Commissione d'inchiesta voluta, allora spetterà ad essa fare tutti i passi necessari a fare chiarezza ed individuare chi e come sia stato possibile possa essere accaduto un caso del genere! Certamente nessuno può dichiararsi contento delle tante tasse piovute dall'alto dei cieli con contestuale aumento del debito pubblico, aumento della disoccupazione giovanile e non, fallimento d'aziende, suicidi ed omicidi giornalieri ad opera di banditi esterni ed interni, assalti a portavalori, gioiellerie ed altro! Vedremo come andrà a finire la storia dell'ILVA e se finalmente si potrà porre la parola fine al caso di Avetrana e di tanti altri! Sono e rimango del parere che la TV non deve sostituirsi al Parlamento e che tutto deve essere pura e semplicissima informazione pulita, non faziosa e principalmente senza sornioni sorrisi che principalmente offendono tutta l'opinione pubblica; non ci devono essere applausi di parte e chi partecipa come invitato deve solo ascoltare, se ha qualcosa da dire chiedere la parola e far sentire il suo parere! Tutto questo credo verrebbe ad eliminare le "parodie" di spettacolo, che son sicuro solo il grande Gilberto Govi sapere ben interpretare, così come l'indimenticabile Totò!

  • Anonimo
    8 anni fa

    v░i░v░a░░░░░░░░░s░i░l░v░i░o░░░░

    ░░░▄▄▄▄░░░░▄▄▄░░░░░░▄░░░░░░░░░░

    ░░░█▄▄█░░░░█░░█░░░░░█░░░░░░░░░░

    ░░░█░░░░░░░█▄▄█░░░░░█▄▄▄░░░░░░░

  • 8 anni fa

    Si, è stata davvero una brutta trasmissione, che ha purtroppo visto il maiale come vincitore.

    C'era comunque da aspettarselo: Per oltre dieci anni è stato alla larga dalle trasmissioni di Santoro, e se di punto in bianco decide di tornare significa che ha un asso nascosto nella manica, e l' ha tirato fuori.

    Naturalmente vista la presenza dell'ospite la trasmissione di ieri è stata di una bassezza che mai una trasmissione di Santoro aveva raggiunto, ma il punto è che Berlusconi e il berlusconismo vengono proprio alimentati da questa bassezza, ripetitività nonchè mancanza di contenuti, e almeno su questo il maiale non ha pari, e impostare la trasmissione reggendo il moccolo al maiale di Arcore, indirizzando la trasmissione sui temi che dettava lui è stato per Santoro un errore imperdonabile.

    D'altro canto è ovvio che chi ha visto la trasmissione e ha un briciolo di capacità di giudicare non ha potuto non constatare la penosità delle affermazioni di Berlusconi sui temi politici in senso stretto: se la sfida si fosse giocata solo su quelloil maiale probabilmente non sarebbe uscito vivo dallo studio e sarebbe stato cucinato sulla graticola, ma purtroppo la trasmissione si è giocata soltanto sui suoi cavalli di battaglia: i miei processi, i comunisti, la magistratura, le mie aziende. Motivo per cui chi aveva deciso già di non votarlo non può che essersi fatto un'idea ancora più forte.

    Il problema sta negli indecisi, molti di loro anziani, per i quali una figura carismatica, per quanto depravata politicamente e moralmente, corrotta nonchè spuroratamente bugiarda, è sempre la ricetta giusta.

    Ne sono la riprova due ventennii.

    Per Onox: Se Berlusconi avesse un bacino elettorale "normale", in grado di giudicare su programmi e contenuti, avresti perfettamente ragione tu.

    Il problema è che al bacino elettorale di Berlusconi i programmi elettorali non interessano, o se non altro interessano ma "molto relativamente". Per esso sono più importanti le affermazioni con lo scolapasta in testa, i deliri, le manie di persecuzione, gli insulti agli organi costituzionali, le accuse di complotti, le barzellette nonchè le battute misogine e classiste.

    E' ovvio che per una persona sana e coscenziosa come sei tu e come forse sono anch'io, Berlusconi sia uscito dalla trasmissione di ieri con le ossa rotte, ma il problema è che l'utilità della trasmissione era quella di far cambiare idea coloro che avrebbero voluto votarlo, obiettivo assolutamente fallito per i motivi che ho spiegato.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.