Elisa ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 8 anni fa

Lettiera da viaggio...?

Ho acquistato da poco una lettiera chiusa per gatti, con tanto di porticina 'apri e chiudi', teoricamente sarebbe anche da viaggio. Siccome ho una gattina piccola, nel caso la volessi portare con me,come mi devo attrezzare per il viaggio? Nel senso, è un viaggio abbastanza lungo, in macchina, se il gatto è nel trasportino e le scappa qualcosa, come fa ad andare nella lettiera?? O.O

4 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    non ci dono indicazioni precise, c'e' chi tiene il gatto libero in maxchiba e lo fa uscire al fyinzaglio, chi lo tiene sempre chiuso nel trasportino, con un pabnolone aperto sott o, chi lo fa uscire ogni tanto x sporcare etc...

    Io, e ti parlo x esperienz xche'.viaggio spesso con caneve gatto, x i viaggi lunghi preferisco usare un.kennel (traportino) da cani.Su zooplus ci sono quelli in maglia fi rete che costano sui 30€, ma se devi viaggiare in treno ne esistono anche in plastica rigida, con ruote.

    Il nostro e' circa 60x50, ci sta comoda una piccola lettiera (meglio di quelle coperte, che sono enormi, una vaschetta di cuky), un cuscino, e le ciotole.

    Cosi' la micia non deve scendere fino a destinazione e non c'e' nessun rischio x lei.Io avrei paura a liberarla durante il viaggio, i gatti sono animali mooolto sensibili e, x quanto docili, in preda ad un forte spavebto possono avere atteggiamenti imprevedibili...pensa se ti scappa in autostrada, che tragedia....

  • 8 anni fa

    Ho fatto viaggi in treno anche di 6 ore e la mia gatta ha sempre trattenuto tutto fino alla destinazione. I gatti, se non si spaventano (in tal caso potrebbero fare sia pipì che pupù, metti nel trasportino qualcosa di lavabile, tipo vecchio asciugamano), hanno una capacità di resistenza unica. Anche bere o mangiare, se non staimo parlando di 12 ore, può essere rimandato, magari allungare qualcosa di ghiotto durante il tragitto può farla stare più calma.

    I gatti, tendenzialmente, soffrono il mal d'auto: si lamentano e vorrebbero uscire dal trasportino. Fai prima una beve verifica (un giretto di un'ora) per vedere se la tua gattina patisce o meno, in tal caso meglio farsi dare qualcosa dal veterinario e sedarla.

    Naturalmente il gatto libero in auto è pericolosissimo, quindi MAI farlo.

  • 8 anni fa

    Infatti durante il viaggio NON si usa la lettiera, almeno mentre si è in marcia. In macchina, infatti, per motivi di sicurezza il gatto deve stare nel trasportino collocato nel sedile da bambino e ad esso assicurato. Un gatto libero di girare in macchina è un pericolo per sé e per chi guida. Perciò sul fondo del trasportino si mettono un fondo di tessuto impermeabile e degli stracci puliti, da gettare via a destinazione. Questi stracci assorbiranno vomiti ed escrementi.

    Durante il viaggio è bene fare delle soste per permettere al gatto di bere e mangiare dalle ciotole, se ne ha voglia (cosa che non sempre avviene). Durante queste soste il gatto può uscire dal trasportino, ma deve rimanere in auto (finestrini e portiere chiuse) per evitare che, frastornato o incuriosito, si allontani e si perda. Il guinzaglio è da evitare anche in questi casi, poichè il gatto, sentendo rumori forti, vedendo tante novità intorno a sé, e non sentendosi protetto dal guinzaglio, potrebbe spaventarsi al punto di liberarsi dal guinzaglio, per fuggire e mettersi, secondo lui, in salvo. Durante queste soste NON si lascia MAI il gatto solo in auto, e, durante l' estate e le giornate calde, si parcheggia all' ombra.

  • 8 anni fa

    credo che tu la debba lasciare chiusa nella lettiera da viaggio o.O

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.