Lorenzo ha chiesto in SportPallavolo · 7 anni fa

pallavolisti mi serve una mano? :)?

io domani ho una verifica sulle regole della pallavolo e so che farà alcune domande che in seguito vi elencherò..è solo che io non sono esperto come voi in fatto di pallavolo anche se ne so qualcosa.

cos'è il fallo di seconda?

quali sono le classificazioni della battuta?

quanti tipi di battuta conosci dall'alto?

ecco io a queste non so rispondere..e se mi volete dire altre regole della pallavolo saranno ben accette! il migliore colui/colei che risponderà nel modo più esauriente! grazie a tutti :)

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Migliore risposta

    1) si fa FALLO DI SECONDA LINEA quando un giocatore schiaccia da dietro (posizioni 1 5 e 6) e durante la rincorsa o con il salto stesso pesta la riga dei 3 metri.. la può pestare solo dopo essere atterrato

    2) si classifica in base a:

    - il movimento del braccio (dall'alto verso il basso)

    - la posizione del corpo (se il corpo è messo frontale rispetto alla rete o messo di fianco)

    - il tipo di traiettoria della palla (può essere flottante o con rotazione più o meno veloce)

    - il dinamismo del corpo (se si batte da "fermo" o con salto (o rincorsa)

    3) -ace

    - parallela

    (la prima sfiora o tocca il nastro della rete quindi è una battuta molto tesa e veloce, difficile da rendere per gli avversari; la seconda è alta e crea una specie di U al contrario, a differenza dell'altra quando batti spingi di più il braccio verso l'alto, è una battuta più lenta e facilmente prendibile da arte degli avversari)

    4) il palleggiatore NON può alzare la palla ad un suo compagno saltando dietro e sulla riga del tre metri, deve per forza esserci dentro

    5) se la palla viene toccata dal mura ma passa lo stesso il tocco del muro non viene contato come tocco quindi si possono fare ugualmente 3 tocchi

    6) se in fase di ricezione (difesa) ci sono 2 o più giocatori uno "perfettamente" dietro all'altro è fallo e va il punto all'altra squadra

    7) se stai per battere dall'alto e mentre ti alzi la palla tocca degli oggetti esterni o ti cade è come se non avessi sbagliato a battere

    8) non puoi tentare 2 volte il lancio della palla per la battuta dall' alto (hai solo una possibilità e se sbagli è punto dell'altra squadra)

    9) il capitano di una squadra se ha dubbi sulla formazione dopo un giro può andare dai giudici di gara e chiedere la verifica

    10) se una squadra (o per sbaglio e facendolo apposta) salta un giro e l'arbitro se ne accorge è punto dell'altra squadra

    11) ogni squadra ha il suo schema (come nel calcio)

    12) a inizio di ogni set l'allenatore deve dave un fogliotto compilato con il numero di tutte le giocatrici che partono titolari

    13) a inizio partita quando l'arbitro va nelle squadre a chiamare le giocatrici se non rispondi vieni calcolato come assente

    14) in campo non si possono dire parolacce senò punto dell'altra squadra

    15) le giocatrici in panchina e l'allenatore/trice possono stare in piedi ma non toccare la linea del campo o entrarci, solo all'inizio o fischio di fine partite dell'arbitro si può andare

    16) il libero (quello con la maglia diversa) non può attaccare o stare in prima linea (o meglio ci può stare ma solo per difendere, dopo aver difeso deve andare in dietro, quando si fa giro e sarebbe davanti osi cambia un altro libero che inizia il giro da dietro e scende e aspetta il suo turno)

    17) per ogni set si deve vincere di almeno 2 punti di distacco (in caso di 24 a 24 si va ai 26 e così via), se le 2 squadre arrivano a fare 4 set (2-2) il 5 anzi che arrivare ai 25 si arriva ai 15... quando si vince ()3-0 3-1) si ricevono 3 punti quando si vince 3-2 solo un punto

    18) di solito quando si conquista un punto quelle che stanno giocando si riuniscono a cerchio in mezzo al campo ed urlano (ogni squadra ha la sua parola da urlare), quelle in panchi urlano i complimenti... insomma ci si incoraggia (più è stato fatico il punto conquistato più è la corica con qi ci si riunisce e si "festeggia" momentaneamente)

    19) è "obbligatorio" festeggiare a fine partita, se si vince saltare tutti/e sia quelle in panchina sia quelle in campo addosso a quella che ha fatto l'ultimo punto o al capitano xD (di solito ci si butta in mezzo al campo tutte a dosso al capitano e si festeggia).

    le ultime 2 sono osservazioni di quello che succede durante ad una partita... sappi che le giocatrici/ori la maggior parte delle volte sono molti uniti tra di loro sia in campo sia fuori quindi la carica che hanno nell' abbraciarsi ed esultare è molta (come accade per il calcio)!!

    Fonte/i: gioco a pallavolo xD
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ciao, il fallo di seconda è semplicemente quando un giocatore in seconda linea (posti 1-6-5) schiacciano toccando o superando la linea dei tre metri.

    Le battute possono essere dall'alto o dal basso: ci sono le battute dal basso con mano aperta o con pugno, mentre quelle dall'alto sono con mano aperta e si possono fare da farmi oppure saltando, con una rincorsa.

    La pallavolo è uno sport di suadra che si gioca 6 contro 6, in un campo 18 metri (di lunghezza) per 9 di larghezza. L'altezza dalla rete vari ovviamente fra le età e anche fra il sesso della squadra.

    I giocatori sono: gli alzatori, i liberi (che giocano solo dopo l'under sedici), i centrali, le bande e gli opposti. I fondamentali sono bagher, palleggio, battuta, schiacciata e pallonetto. Il pallonetto si utilizza per scavalcare il muro. Chi riceve la battuta deve prendere la palla per forza in bagher, altrimenti è punto avversario, oppure anche con i pugni, basta che non sia palleggio. Quando un palleggio, dopo che è uscito dalle mani di un giocatore, gira, ossia la palla non sta ferma, vuol dire che è una palla doppia, quindi il giocatore ha toccato in due momenti distinti il pallone. In quel caso il punto è della squadra avversaria per palla doppia. L'asta che si trova ai lati della rete segnano il fuori campo: se una palla tocca quell'asta la palla viene giudicata fuori, e anche se la palla passa esterna rispetto all'asta, anche se poi entra in campo.

    Le partite di pallavolo funzionano così: la prima squadra che arriva a tre set su cinque vince. Nel caso in cui si facesse due a due, si va al time-break. I set normali arrivano a 25 mentre il time-break arriva ai 15.

    Durante la partita, il libero (ossia quello che riceve più di tutti), quando arriva in posto 5 (quindi al giro dopo deve andare davanti) fa cambio con una banda che sta in panchina. Questo non accade finchè non si deve fare giro, ma non appena il punto torna "nostro" il libero torna in posto 5 finchè non è punto avversario.

    Il cambio più conosciuto è il cosiddetto "cambio d'ala" in cui, l'alzatore (che senza schemi particolari sta in posto 3) , che in quel giro si trova in posto due o in posto quattro fa cambio con quello che dovrebbe essere in posto tre. Mi spiego meglio: facciamo il caso che il nostro alzatore sia in posto quattro, la battuta è nostra perciò i tre che stanno davanti vanno a rete. L'alzatore, non appena la palla è volata dall'alzatra parte del campo, si fionda in posto tre, mentre quello che c'era va in posto quattro. Quando invece la palla è avversaria, il giocatore che dorvebbe essere in posto tre si mette in quattro, mentre l'alzatore si mette al lato del campo, stando molto attento a non andare troppo all'interno (la regola dice che se il piede dell'alzatpore supera quello della banda è fallo) e non appena la palla parte lui corre in posto tre, pronto ad alzare.

    Ogni squadra ha tre tocchi a disposizione e di solito sono la ricezione o difesa, l'alzata e l'attacco. Il muro NON vale come tocco!

    Non mi viene altro! Spero che la tua verifica vada bene e spero di esserti stata di aiuto! Baci! xx

    Fonte/i: Quasi nove anni di pallavolo
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    -SI PARLA DI FALLO DI SECONDA QUANDO UN GIOCATORE DI SECONDA LINEA , CIOE' CHE CI TROVA IN POSIZIONE 1,5,6, SCHIACCIA CALPESTANDO O OLTREPASSANDO PRIMA DEL SALTO LA LINEA DEI TRE METRI.

    SI PUO DEFINIRE FALLO ALLA SECONDA ANCHE IL FALLO COMMESSO DAL PALLEGGIATORE CHE, PUR TROVANDOSI IN UNA DELLE POSIZIONI SOPRA CITATE, ATTRAVERSO UN GESTO TECNICO IN SALTO RINVIA AL SECONDO TOCCO LA PALLA NEL CAMPO AVVERSARIO.

    - LA PRIMA CLASSIFICAZIONE DELLA BATTUTA E' BATTUTA DALL'ALTO E BATTUTA DAL BASSO.. LA BATTUTA DAL BASSO COME TI DICEVANO SOPRA PUò ESSERE A MANO CHIUSA O A MANO APERTA.. POI PUOI DARE DIVERSI EFFETTI ALLA BATTUTA MA NN CREDO CI SIA UNA VERA E PROPRIA CLASSIFICAZIONE. LA BATTUTA DALL'ALTO INVECE (E COSI TI RISPONDO ANCHE ALLA TERZA DOMANDA) PUO ESSERE A PIEDI FERMI, AL SALTO "FLOTTATA" , O AL SANTO. IL TERMINE FLOTTATA NN TE LO SO BENE DEFINIRE.. POSSIAMO DIRE CHE CON IL FLOTTING LA PALLA NON HA UNA DIREZIONE BEN DEFINITA MA TENDE A CAMBIARLA METTENDO COSì IN DIFFICOLTà L'AVVERSARIO..

    P.S. SE POI VUOI STRAFARE E CI BUTTI DENTRO ANCHE LA BATTUTA A VOLO DI RONDINE DI MILA E SHIRO IL 10 CI STA TUTTO! AHAH CIAO IN BOCCA AL LUPO

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ecco tutte le risposte:

    -Il fallo di seconda linea avviene se uno schiacciatore che si trova nelle posizioni 1, 5, 6 e schiaccia pestando la linea dei 3 metri, prima di saltare.

    -Le battute possono essere effettuate: dal basso con il pugno o con la mano aperta; dall' alto con la mano aperta e, volendo, saltando.

    -I ruoli sono: il palleggiatore, che alza, palleggiando, la palla allo schicciatore; il centrale, che schiaccia dal centro (posto 3) e viene sostituito dal libero in 2° linea; l'ala, o banda, che schiaccia da posto 2; il libero che è dotato nella difesa e gioca solo in seconda linea.

    Fonte: 5 anni di pallavolo =)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    -è quando un giocatore in seconda linea salta dentro alla linea dei 3 metri

    -dal basso o dall'alto o con salto

    -battuta a piedi fermi, battuta in salto flop(con la rincorsa), battuta in salto.

    La pallavolo è uno sport di squadra in cui si gioca 6 contro 6; ogni postazione ha un numero e il campo si divide in: prima linea e seconda linea... il campo è lungo 9metri e largo altrettanto, poi c'è la linea dei tre metri, che dista 3 metri dalla rete e divide la prima linea dalla seconda(infatti i giocatori che sono in seconda linea non possono saltare dopo la linea dei 3... i fondamentali sono : il palleggio, il bagher, la battuta, la schiacciata e il muro... ci sono vari ruoli dei giocatori: palleggiatore, banda, opposto, centrale e libero. L'obbiettivo è quello di far cadere il pallone nel campo avversario, oppure far si che gli avversari buttino il pallone fuori dal campo(naturalmente passando sopra la rete); ogni squadra può fare massimo 3 tocchi e ogni persona non può toccare la palla due volte di seguito... si fa giro quando si fa punto dopo una battuta avversaria... ogni squadra ha a disposizione 2 tempi(da due minuti) e 6 cambi ogni set...bisogna vincere 3 set su cinque ai 25 con due punti di stacco e l'ultimo set(time-break) ai 15....buona fortuna♥

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.