Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Sensible ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 8 anni fa

Umidita' in casa, muffa vicino alle porte finestra. Rimedi?

Dovrei credo arieggiare meglio la casa, utilizzare di piu' la cappa in cucina, e forse comprare un deumidificatore. Qualcuno sa consigliarmene uno? Consumano tanto? Grazie in anticipo.

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Un deumidificatore di sicuro aiuta, mia mamma l'ha acquistato ad offerta ,circa € 150, e funziona. Sicuramente dovresti tenere la cappa di aspirazione accesa quando cucini, in modo da aspirare i vapori; Inoltre il ricambio d'aria è tassativo. Per eliminare la muffa ora, potresti mettere della candeggina pura in un contenitore spray (quelli come lo sgrassatore ecc..) ed andare a spruzzarla direttamente sulle macchie di muffa, che spariranno. Ricorda di proteggere i mobili, le porte e pavimenti con nylon ed ovviamente te stessa! Poi spalanca tutto per ore! Ciao.

    Fonte/i: Esperienza personale.
  • 8 anni fa

    ho lo stesso problema e credimi che ho provato di tutto!puoi far entrare l'aria da la mattina a la sera la muffa sara sempre presente,il motivo e l'isolazione de la casa che o non c'e o e di scarsa qualita!non comprare un deumidificatore,non che non sia buono pero consuma troppa corrente,magari la muffa ti andra via in gran parte ma ti troverai con delle bollete astronomiche!l,unica soluzione e di spruzzare candeggina pura sulla parte dell muro dove si trova la muffa e per un po di tempo sei apposto,poi cerca di spruzzare sempre un po di candeggina una volta ogni tre sett,magari quando pulisci la casa e tieni le finestre aperte!poi magari compra quei deumidificatori dal supermercato in cui ci metti un sale apposita,sono ecconomici e funzionano(costano cca 10 euro e il sale cca 1.50 euro la busta che ti basta piu di due sett)

    un altra cosa importante fai entrare l'aria nell modo giusto,cioe non aprire mai la finestra la mattina quando l'aria e molto umida ma apri un po quando il tempo e bello,nelle ore di pranzo o anche la sera ,ne bastano 10 min !

    Fonte/i: esperienza personale
  • 8 anni fa

    Come ti ha giustamente spiegato l'altro utente il problema principale è l'isolamento della casa. Se è una casa di proprietà, il miglior investimento che tu possa fare è realizzare un buon isolamento sia per il caldo che per il freddo. La muffa purtroppo si forma per lo shock termico che riceve il muro quando fuori fa molto freddo e dentro c'è il caldo del riscaldamento; questo crea la condensa che fa ammuffire i muri.

    Fonte/i: esperienza personale
  • 5 anni fa

    Nonostante sia difficile evitarla del tutto, ci sono 5 semplici azioni quotidiane che puoi compiere per tenere sotto controllo i livelli di umidità in casa tua ed evitare che si formi muffa e condensa:

    1) UTILIZZA VENTILATORI NEI BAGNI, CUCINE E LAVANDERIE PER FAR CIRCOLARE L’ARIA

    La cucina, la camera da letto e il bagno sono le parti della casa in cui produciamo maggiore umidità, dove si verifica quindi la maggiore formazione di condensa. Basta aprire la porta o la finestra dopo aver fatto la doccia la sera e dopo aver cucinato.

    2) ARIEGGIA LA CASA SPESSO APRENDO PORTE E FINESTRE

    Per eliminare la condensa, l’aerazione è fondamentale. Ti basterà spalancare la finestra quando ti alzi al mattino, o aprirla quattro o cinque volte al giorno per 3-5 minuti. Non lasciare la finestra aperta più di questo periodo di tempo perché bisogna dare modo alle pareti di non raffreddarsi troppo ma di aver un circolo d’aria corretto. In pochi mesi noterai la differenza.

    3) NON STENDERE I PANNI IN CASA D’INVERNO

    Perché stendendo i panni umidi in casa porterai all’interno dell’abitazione un generatore naturale d’umidità.

    4) RIDUCI IL NUMERO DI PIANTE DI CASA AL COPERTO

    Le piante sono un altro generatore naturale d’umidità.

    5) UTILIZZA UN IGROMETRO PER CAPIRE QUANDO È IL MOMENTO GIUSTO PER ARIEGGIARE LA CASA

    L’igrometro è uno strumento che misura l’umidità dell’aria ed è davvero semplicissimo da usare. Quando l’aria è satura di vapore acqueo, l’igrometro lo indicherà sul suo display (WET). A quel punto ti basterà aprire le finestre per arieggiare casa in modo da far abbassare l’umidità ad un livello normale.

  • Michi
    Lv 4
    8 anni fa

    se la muffa non è tantissima io ho trovato un prodotto MIRACOLOSO si chiama "muffa stop" è un liquido fornito di spruzzino,l'ho comprato in mesticheria.

  • 8 anni fa

    C'è poco da fare , le case sono chiuse ermeticamente, non ci sono più spifferi , dacci un prodotto contro la muffa per un po' la elimini in estate terrai le finestre sempre aperte.

  • 8 anni fa

    casa troppo fredda, alza la temperatura dei termosifoni .

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.