Spiegatemi dov'è la cultura, il benessere, il progresso nel mondo industrializzato?

Nella domanda c'è già la risposta

Aggiornamento:

broncopolmonite? Colpa di chi, cosa?

Aggiornamento 2:

Cos'è il mondo occidentale? O meglio quasi tutto il mondo ormai? Un industria... Che gran paese che è l'Australia, vogliono dare lavoro agli aborigeni che poveretti non lavorano sono liberi, non devono pagare per mangiare, non devono pagare per un riparo..

Ma poi Baal Becck non te ne dovevi andare?

Aggiornamento 3:

Se considerate libertà, progresso, cultura, quello di impiegare la maggiorparte del tempo delle vostre misere vite a lavorare, pagare bollette, litigare su un posto insulso come questo (che voi rendete tale), a parlare di calcio e donne, ma quanto durereste nell'ambiente naturale dell'uomo?

Aggiornamento 4:

Quindi Serpico sei talmente pregiudicatore da pensare che io mi riferissi ai tempi del medioevo, solo perchè credo sono automaticamente a favore dei cattolici? Ma vai a cagàre

Aggiornamento 5:

Pensate che genti come indios d'america, aborigeni siano persone senza cultura, che hanno bisogno di essere civilizzate, che sono regredite, ma la verità cari miei atei è che l'uomo civilizzato di oggi è uno schiavo di un benessere fittizio artificiale..

Aggiornamento 6:

eh eh eh mio caro alexander, il capitalismo

Aggiornamento 7:

free man: il fatto è che gli antichi parlavano proprio di Età del ferro, di kali Yuga, senza tecnologie inutili, senza medicine, senza computer, ma solo con la filosofia e la religione!! e io di che mi stupisco?

Aggiornamento 8:

Sapessi quanto scassi la minkia te con la tua aria da superiore, e si vivo fuori città non proprio in campgna!

Aggiornamento 9:

Sapessi quanto scassi la minkia te con la tua aria da superiore, e si vivo fuori città non proprio in campgna!

Aggiornamento 10:

Alex, il progresso è delle nostre invenzioni, non siamo noi che progrediamo

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Migliore risposta

    Ma infatti. Che cultura e cultura io mi rendo conto che siamo diventati dementi. Arroganti, razzisti, egoisti, esseri che pretendono cio' che il loro dio-ego della voglia del momento, comanda.

    Stiamo distruggendo il pianeta. Popoli umani e animali e vegetali per coltivare cibo geneticamente manipolato per tenere in piedi l' industria dei cadaveri che molti chiamano "carne", come se crescesse sugli alberi. Sono animali e non carne, sono umani e non ostacoli per il dio denaro. Non esistono piu' limiti alla distruzione per il dio-denaro e avidita'. Le ragazzine vanno in giro mezze nude e si meravigliano se le guardano come oggetti sessuali. Ma come fara' uno a guardarti come un essere umano se calpesti da sola la tua dignita' di essere umano per il dio-moda??????

    Hanno fatto la moda un dio dove si fanno torturare e pagano pure per lasciare i ferri operarle, (manipolare) nel loro senno, per farlo crescere per piacere agli uomini, e attirare il loro occhio. Sono schiave di tutti e credono di essere libere. Gli uomini chiedono la prova che il figlio e' loro proprio. La famiglia e' andata alle prostitute ! Letteralmente parlando. La carriera ha distrutto piu' famiglie che una guerra. Il denaro e il lusso il divertimento, l' egoismo, e l' ignoranza. Sono una persona nata e cresciuta nell' occidente secondo l' occidente. Ma ho scoperto la verita'. L' alfabeto. La vera cultura e la vera liberta'. La vera scienza e il vero benessere.

    Dio benedica i musulmani benedica gli ebrei e benedica tutti quelli che ...cercano Dio e lo studiano e lo seguono secondo la parola di Dio e non dell' uomo. Con la sua pubblicita' e distruzione nascosta sotto l' apparenza.

    Facciamo gente un esame dentro di noi. Guardiamo tutto come se fossimo estranei, e scopriremmo un mondo la' fuori. E troveremmo la luce.

    Se lo vogliamo se siamo umili e rispettosi. E non arroganti ignoranti egoisti. Ma sinceri e aperti.

    Facciamolo che vale la pena.

    Complimenti per la domanda.

    Fonte/i: Un essere umano occidentale, che si e' svegliato. E la bibbia.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Sasha
    Lv 6
    7 anni fa

    Un conto è prendersela col progresso, un conto è prendersela col capitalismo...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Prendiamo il caso dell'Italia, alla fine della II Guerra mondiale:

    - il 70% degli italiani era impiegato in agricoltura (zappa e aratro) oggi sono il 3% (trattori super tecnologici con aria condizionata ed impianto stereo);

    - il 40% degli italiani era analfabeta, oggi sono il 2/3% (in massima parte ottuagenari);

    - il reddito medio era meno della metà di quello di oggi (valori attualizzati) e solo pochi privilegiati potevano accedere a beni di consumo allora condierati di stralusso (automobili, tecnologia....viaggi) oggi invece accessibili a tutti;

    - era un paese di emigranti oggi è un paese che riceve immigrati;

    - diverse malattie oggi sconfitte falciavano vite a migliaia.

    A me questo sembra un progresso a te?

    @@@@Ariel: benessere fittizzio? veramente i dati che ho riportato (una frazione di quelli disponibili) dimostrano il contrario.

    Tu sei il classico tipo che fa i discorsi dotti sulla "schiavitù del benessere" ma se lo facessero vivere una settimana come vivevano i nostri bisnonni mediterebbe seriamente il suicidio!!!!!

    Somma ipocrisia!!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    1 parola per la cultura: con il web posso visitare paesi e vedere opere d' arte senza dover pagare onerosi biglietti d' aereo, con il web posso leggere gratutitamente la Enuma Elish senza dover pagare 40 € di libro in inglese.

    1 parola per il benessere: 1 Penicillina; 2: mi hanno dovuto rifare ambo i legamenti crociati. Sono tornato a giocare a pallacanestro e sciare. Grazie Dottore.

    1 Parola per il progresso: con le staminali potrò ricostruirmi il dito che ho perso sotto la pressa in fabbrica, micacazzi....

    Ricorda, le pistole non uccidono, e tanto meno i proiettili. Come sosteneva Heinlein non esistono armi pericolosi, ma soltanto uomini pericolosi.

    ----addendum----

    Ho detto che salutavo preventivamente tutti nel caso mi cancellino l' account.

    Quanto durerei all' aria aperta? Beh, per uno che in vacanza va solo in campeggio e si nutre del pescato...ti assicuro che durerei molto più a lungo del consumo e logorio del lavoro certamente.

    Certo dovrei imparare a farmi la birra ed il vino.

    A quello ci posso arrivare, ma se mi dovessi tagliare su uno scoglio e dovessi perdere la gamba perchè non ho idea di come si faccia la penicillina....a te non girerebbe il quarzo?

    "benessere fittizio artificiale"

    Dipende da cosa aneli. Per me non fare 10 piani di scale grazie all' ascensore e non dover zappare perchè esistono i trattori.....

    E col trattore ci facciamo il pane, mica l' Iphone

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Soon
    Lv 4
    7 anni fa

    Se ci fosse il mio bisnonno saprebbe rispondere. Purtroppo è morto di broncopolmonite per aver preso freddo a gennaio andando a sfogare la dissenteria nella latrina in fondo alla corte.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Mhh.. fammici pensare.

    In ogni dove?

    Sì, in ogni dove.

    Invece nell'Età del Bronzo, tra capretti scannati nel tempio, tra incensi e lapidazioni, dove stava la cultura e il benessere?

    O vogliamo tornare al Medioevo, e mettere al rogo chiunque possieda Bibbia o altri libri in volgare non autorizzati dalla Chiesa?

    ===========

    Sì, la risposta per me è sì.

    Perché la trovo una fortuna che tutti collaborino alla società, in un loro modo particolare.

    E non è che questo succeda da ieri, ma da ancora prima dell'Età del Bronzo, ed è proprio la suddivisione in classi di lavoratori e artigiani che il Mondo va avanti.

    Oppure vorresti tornare al baratto, e a quando il contadino si sfiancava tutto il giorno per due chicchi di grano?

    "Benessere fittizzio artificiale"??

    Torna a dirmelo con i segnali di fumo, allora.

    Quando ti beccherai una broncopolmonite, lascia perdere medicine e medici e prega il tuo Dio per un miracolo.

    =============

    "Sapessi quanto scassi la minkia te con la tua aria da superiore, e si vivo fuori città non proprio in campgna!"

    Complimenti, un comportamento da vero umile cristiano..

    E se non l'avessi notato, io rispondo a te, che fai tanto la superiore parlando di "bei tempi" e di "old wild west" senza conoscere nemmeno quanto è dura quella vita, lamentandoti del poco tempo per la tua "spiritualità"..

    Ora scusa, ma vado a zappare l'orto coi frati del convento, o raggiungiamo la quota o stasera ci becchiamo le randellate dall'abate e poi ci tocca pregare tutta la notte per il raccolto.

    ===================

    MESSAGGIO FINALE PER TE:

    Invece di squakkuerarci il quarzo a noi con il fatto che non trovi "tempo" per la tua "spiritualità", usa meglio le risorse che hai e il tuo tempo per acculturarti e migliorare la tua mentalità, in modo da essere utile VERAMENTE al prossimo e migliorare la società.

    Fonte/i: TANTO PER ESSERE PIU' CHIARO: mi stanno veramente sul pene quelli che parlano di "bei tempi di una volta" seduti davanti ad un pc. Intendi seduti in mezzo alla materia fecale di vacca, capra e gallina, a scaldarsi con loro e curarsi con i rosari e scannando il porco per mangiare ogni tanto un po' di carne? Tu non abiti certo in campagna, vero?? Io sì, invece...
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 anni fa

    Il progresso rispetto all'epoca primitiva, al medio evo, anche rispetto al 1800 c'è stato in tutti i campi, tecnologico, medico, industriale, commerciale, si curano più malattie, ci sono più macchine che fanno il lavoro che prima spezzava le reni alla gente, la donna è più emancipata, c' meno razzismo (vedi fascismo, nazismo), c'è più tolleranza (vedi neri, gay), la vita è più comoda e meno faticosa, l'analfabetismo è quasi sparito, la gioventu studia di più, quasi tutti possono andare all'università, fino a prima della guerra già il fatto di poter fare le superiori era molto, non ci sono guerre in Europa. Questo è progresso.Il che non vuol dire che non ci siano lati negativi, come c'erano lati negativi nel medio evo e 100 anni fa, una volta erano più pratici, "materiali", oggi sono robotizzazione e consumismo, mancanza di comunicazione, isolamento, menefreghismo, insensibilità e altre cose che però si inquadrano più con capitalismo e dittatura del denaro.

    E' un fatto che la maggior cultura e la minor miseria ha provocato un distacco magggiore dalle religioni, mentre nei paesi poveri e con scarsa cultura e progresso la gente crede di più e ha pure più bisogno di credere.Nella mia domanda precedente sul progresso, convinto che la tua idea di PROGRESSO sia verità assoluta solo perchè lo pensi tu... hai preferito dire che non c'è progresso, secondo te e definirmi ignorante senza portare argomenti. Ecco, questo intendo io come mancanza di progresso e di cultura, nonchè di maturità ed educazione.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Ti riferisci alla domanda di ALEX DOVE DICEVA CHE LE RELIGONI diminuiscono di forza nei paesi con MAGGIOR CULTURA E BENESSERE e questo ti ha dato fastidio, vero ? E' la verità, i popoli più sono PRIMITIVI E,POVERI, DISPERATI

    più INVENTANO ESSERE CON GRANDI POTERI CHE FANNO MAGIE...XDDDDDDDD

    Gli scienziati atei sono in percentuale maggiore di analfabeti atei...chissà perchè

    PS E NON CONFONDERE CAPITALISMO CON PROGRESSO, LEGGI MENO LA BIBBIA E PIù economia, finanza e libri scientifici in genere :-)))))))))))))))

    GNURAAAAAAAAAAANT !!!!!! XDDDDDDD

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.