Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaArti visivePittura · 8 anni fa

Che differenza c'è tra Colore Acrilico,Tempera Acrilica,Colore Acrilico all'acqua?

Devo realizzare una piccola scenografia,e non so qual'è la differenza tra Colore Acrilico , Tempera Acrilica, e Acrilico all'acqua,molti mi dicono che non c'è alcuna differenza,molti dicono che variano un sacco di aspetti e in effetti mi trovo in difficoltà quando utilizzo questi tipi di pitture poichè mi danno sempre effetti e colori diversi,potete aiutarmi perfavore?

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Effettivamente sono tutti prodotti a base d'acqua ma le resine che li compongono possono essere molto differenti tra loro rendendo un po differente il risultato finale.

    I colori acrilici sono una validissima soluzione, una tecnica tra le più utilizzate nell'ambito scenografico,sono solitamente più opachi ma anche tra loro vi sono varie resine e vari pigmenti che ne definiscono la resa, il tono e la qualità.

    La tempera è comunque sconsigliabile per qualità e resistenza agli agenti atmosferici

    ed ha bisogno di una vernice finale o fissativa e l' acrilico

    ad acqua è un po tutto e niente, può essere una pittura per i muri, uno smalto ecc.

    Il mio consiglio è comunque di utilizzare sempre colori acrilici, hanno una gamma colori molto ampia, esistono in svariati formati e costi e solitamente non richiedono una eventuale vernice di finitura.

    Se desideri puoi visionare il ns. sito

    http://www.colorificiogrossich.it/

  • 8 anni fa

    Se si chiamano acrilici sono permanenti una volta asciugati. Le tempere o guache non acriliche non sono permanenti. Se ci passi sopre con acqua o con un altro colore bagnato, il colore sottostante si puà mescolare con quello che ci applichi sopra dando delle tonalità diverse. stessa cosa per gli acquarelli o pennarelli. Gli acrilici non hanno questo inconveniente ma per fare delle sfumature devi lavorarci finchè sono bagnati.

    Alcuni acrilici da pittura di qualità sono lucidi, altri di qualità inferiore sono opachi. Nei secondi, se vuoi un effetto lucido devi applicare alla fine della pittura, quando tutto è asciutto, una vernice lucidante trasparente a pennello o a spruzzo. Anche i colori per dipingere le pareti delle case possono essere tempere acriliche e quindi lavabili o tempere da interno non acriliche e quindi non lavabili. Con il tempo quelle non acriliche si sfaldano e si polverizzano dando problemi estetici e allergie. Con gli acrilici le pitture sono più resistenti ed elastiche ma non traspirano. Gli acrilici possono essere usati su superfici morbide tipo tele non intelaiate, cosa impossibile con le tempere normali che si spaccherebbero come un terreno arido.

  • Assolutamente nessuna il colore 'acrilico' è uno ed è solubile in acqua. La differenza con la tempera, sempre solubile in acqua ma che NON è acrilica, è che la tempera si scioglie dopo essersi seccata al contrario dell'acrilico che quando secca è irreversibile come l'olio.

    Comunque se devi dipingere una grande superficie usa l'acrilico perchè costa poco e anche se secca in fretta e quindi è difficile da sfumare, puoi aggiungere un'additivo che rallenta l'asciugatura, che trovi nei negozi di colori.

    Ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.