Carlo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 8 anni fa

Febbre: capita di avere delle differenze di misurazione se…?

Confrontando il termometro tradizionale a mercurio (misurazione ascellare) con il termometro auricolare, spesso c’è una differenza di rilevazione.

Un altro caso: vi sarà sicuramente capitato di avere un orecchio caldo ed uno freddo? Ecco, con il termometro auricolare vi è differenza di temperatura fra le due orecchie.

Come regolarsi?

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Come avviene anche negli Ambulatori e negli Ospedali, quando si desidera avere un responso immediato (anche se non precisissimo) circa la temperatura corporea di un determinato, si rileva la temperatura stessa con i pratici apparecchietti auricolari. Nei casi urgenti, quando anche pochi secondi possono significare salvare o meno una vita, è giusto non andare troppo per il sottile. Del resto, in queste particolari situazioni la febbre è conclamata ... un errore relativo a qualche linea in più o in meno non cambia il quadro clinico generale del malato e del paziente. Certo, se e quando è necessario procedere ad una rilevazione accurata e meticolosa, allora è sempre meglio affidarsi al sano e vecchio metodo tradizionale. Termometro ben graduato (preferibilmente di piccole dimensioni) con la sua brava colonnina di Mercurio, misurazione rigorosamente esterna (ascellare, attendendo il tempo giusto (almeno qualche minuto). Una misurazione attendibile e sicura !!!!

  • 8 anni fa

    credo che il termometro più efficiente sia il classico ascellare al mercurio, all'ospedale ne usano uno istantaneo che prende la misura dalla fronte tramite un laser credo che quello sia il massimo.

  • 8 anni fa

    secondo me è sempre meglio affidarsi al termometro a mercurio, che misura meglio e in modo più preciso dei termometri elettronici

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.