Raffaela ha chiesto in Affari e finanzaCredito · 8 anni fa

pignoramento stipendio, perdita posto di lavoro, caccia all'uomo?

chiedo alla comunita esperta un consiglio. Ho un debito per delle multe di parcheggi non pagate del 2001, e per questo motivo la società (privata) dei parcheggi mi aveva fatto, nel 2012 un pignoramento stipendio. Notate che sono passati parecchi anni? La società asserisce che nel 2007 io ritarai una loro raccomandata dove mi richiedevano questi soldi, pertanto dicono di essere, per Legge, nel giusto, anche se io questa raccomandata non l'ho mai vista. Comunque il problema è che ho perso il lavoro a causa di attriti avvenuti a seguito del coinvolgimento dei titolari nella questione; ero con un contratto a termine e con mansioni di responsabilità; il peggio è tradire la fiducia dei titolari che, già superimpegnati si vedono pure coinvolti, sebbene come terzi, in un pignoramento; tenuto conto che hanno ritenuto, a ragione, che per la mia resa operativa occorreva una persona concentrata, e non con gravi difficoltà, pertanto alla fine del secondo semestre a tempo determinato hanno preferito non procedere; licenziata. Tenete conto che ho da mantenere due bambine, pagare affitto, luce, gas, asilo, rifiuti.. Nella realtà avevo proposto un piano di rientro, sebbene ridotto a soli 50 € al mese, ma l'avvocato voleva di più. Grazie a lui, ritengo io, alla fine ho perso il posto. Ho passato 4 mesi di vero inferno pur di evitare di prostituirmi per sfamare le mie bimbe, evitare loro disagi, continuare a mandarle all'asilo con i loro compagni, la mensa ecc. ecc., con 762 € di assegno disoccupazione e più di 1.300 € (minimo) da pagare ogni mese, chi è donna sà di cosa parlo, con tutto rispetto per chi questo mestiere lo fa. Ho anche versato quello che potevo all'azienda privata di gestione parcheggi. Ho trovato un altro lavoro tre mesi fa, in una ditta veramente super, una cosa che nemmeno speravo. Anche qui contratto a tempo determinato ma con prospettiva di carriera; stavo dando il massimo di me stessa, lo cerco ancora adesso. Due giorni fa sono morta. Ricevo una ulteriore raccomandata dall'avvocato in questione, il quale mi comunica che se non saldo l'intero importo entro 40 giorni recupererà la somma tramite pignoramento del mio stipendio presso....segue il nome della ditta dove sono assunta ora. Pazzesco. C'è modo per evitare l'inevitabile? Non voglio che le mie bimbe vivavano una vita orribile; se perdo anche questo posto è tutti finito. Io non ho in alcun modo i soldi che mi chiedono, anche a rate non riuscirei, vi prego datemi un consiglio..

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Scusa, ma quante multe erano? Tu non ne hai pagata nessuna, all'epoca? E prima del pignoramento non hai cercato di patteggiare per il pagamento? Hai solo cercato di non pagare niente, appellandoti alla scadenza dei termini e così ti hanno imposto il pignoramento... Mi dispiace per le tue bambine, ma da come descrivi le cose non mi sembra che tu ti sia comportata molto bene, hai voluto fare la furba e ora ne paghi le pesanti conseguenze... Se ho capito male mi scuso fin da ora, le mie deduzioni sono solo da quello che scrivi...

  • 4 anni fa

    ahahahahahahha Moon!!! ahahahahhaha che sei stata contagiata organic te da questa smania collettiva da matrimonio?? Io non ci cascherò mai... ahhahahahahahahahahahhahahahahahhahahaha... ok l. a. pianto... in giardino!! Cmq... tu non sei già fedelmente sposata con l. a. bottiglia di pampero???

  • Anonimo
    8 anni fa

    Capisco bene il problema e, non voglio demoralizzarti ulteriormente ma capisco bene i tuoi titolari, e del perché abbiano preferito recedere: se, come dici, miravano ad assegnarti un posto di responsabilità, allora risulta improponibile assegnare incarichi che richiedono lucidità e concentrazione a chi tali qualità non le ha più perché in costante apprensione e mi sembra logico con una decurtazione imposta da un pignoramento. Non so davvero che altro dirti, mi sa che soluzioni non ce ne sono; sei nella trappola dei morti di fame, morti x morti... Auguroni!

    Fonte/i: Personali
  • Amir
    Lv 7
    8 anni fa

    Non è che il pignoramento di 1/5 di stipendio (che è il massimo consentito dalla legge), sia automatico. Si va davanti ad un giudice e con lo stato della giustizia in Italia prima di tre anni non ti chiamano di sicuro. Andare davanti al giudice è l'occasione per evitare che questi ti chiedano più del dovuto (a volte caricano gli interessi in maniera arbitraria) e ottenere una riduzione della cifra trattenuta mensilmente.

    Per quanto riguarda la raccomandata che interromperebbe il periodo di 10 anni oltre i quali nulla è dovuto, se non tirano fuori la ricevuta firmata da te (e la firma deve essere la tua e leggibile) se la mettono in saccoccia!

    Infine perché dovresti perdere il lavoro? I tuoi datori di lavoro, a parte la mattinata che perderanno in tribunale, non devono sborsare nulla di loro, solo bonificare una parte del tuo stipendio (che deciderà il giudice) su un conto corrente della società con cui hai il contenzioso.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    ti sei fatta mettere in ginocchio per non aver pagato delle multe? e vorresti anche avere un posto di responsabilità? ahahaahahhaHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAAH

  • Anonimo
    8 anni fa

    DEBITI

    Guarda se ti può essere d'aiuto in qualche modo qui :

    http://www.prestiti-mutui.com/soluzione_debiti.htm...

  • 8 anni fa

    non hai dei gioielli o oro da vendere? prova a vedere dove puoi racimolare dei soldi vendendo qualcosa.....anche al mercatino dell'usato......

    quando succedono queste cose si è piccoli contro una cosa grande.....occorre pagare

    io ero su un sito di dating per 2 mesi.......c'era il link per il rinnovo automatico che volevo disabilitare.....

    il link non funzionava e dopo non ci ho più fatto caso......bene, dopo 2 anni mi è arrivata un avviso da una società di recupero crediti di 92 euro......ho pagato......e dopo se non mi ricordavo di disabiltare il link del rinnovo automatico sono sicuro che dopo 2 anni mi arrivava ancora da pagare.....

    era un sito spagnolo.....molti fanno i soldi così.....

    non puoi chiedere un anticipo sullo stipendio, o un prestito? magari in banca o da una finanziaria........non sò l'importo delle multe.....però un prestito penso sia la soluzione migliore......

    io ero in contatto con mutuionline.....per una faccenda privata, e sono una società seria....fanno anche prestiti mutuionline.......mi pare non si paghi nulla perchè sono pagati dalle banche.......

    così hai una certezza sulla rata da pagare ogni mese e sai con quanto vivere al mese.......fai 2 o 3 anni di sacrifici però ti togli un grosso pensiero......

    cerca 'calcolatore prestiti online' con google e fai i tuoi conti.....

    saluti e auguri.....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.