Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 7 anni fa

Gatto trasferimento :-(?

Ciao amici answeriani, vi voglio raccontare la mia storia e soprattutto quella del mio micione!!!! Anni fa ho cercato di comprare una piccola casetta prendendo con me anche un micio (preso xcstrada) ma come molti Italiani ora mi trovo senza lavoro di conseguenza non riesco piu' ha pagare il mutuo ed ho deciso di ritornare da mia mamma mettendo in affitto casa, purtroppo per gravi motivi di salute mia mamma nn puo tenere animali con se e di conseguenza ho dovuto trovare una soluzione, metterlo in un gattile oppure darlo alla famiglia di mio fratello (che lo terrebbe fuori) ha un giardino ed altri mici, ho preferito quest'ultima soluzione, ieri l'ho portato giù piangeva cone un bambino ed io ho fatto la stessa cosa, gli ha preparato una cuccetta calda e riparata, la mia domanda e' riuscira' ad abituarsi alla nuova vita?! Lui x 5 anni e' stato sempre in casa, ora si trova a fare una nuova vita, forse ho fatto la scelta sbagliata ma non conoscendo persone che lo avrebbero accolto ho preferito cosi!

5 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Ha ragione Gian; il gatto, stando al tuo breve racconto, non è nè troppo piccolo, nè troppo anziano.

    Si abituerà presto alla nuova vita e troverà presto un equilibrio nel rapporto con gli altri gatti.

    In fondo, le cose basilari di cui ha bisogno (cibo, acqua e riparo dal freddo) non gli mancheranno mai.

    E tu, comunque potresti sempre cobntinuare ad occupartene " a distanza", garantendogli per es le visite mediche di routine; procurandogli il mangime cui lo hai abituato; ando a trovarlo spesso, in modo da non fargli sentire che tu lo hai abbandonato.

    Capisco bene come tu ti stia sentendo; anch'io anni fa ho dovuto lasciare la mia "tigre" a mia madre per diversi anni (avevo trovato lavoro a migliaia di km da casa!!). E sebbene ero certa che non le sarebbe mancato nulla... Il problema maggiore era pensare che le sarei mancata io, ma soprattutto che lei mancava a me.

    Poi, mi sono trasferita vicino casa e l'ho ripresa con me.

    Non disperare; magari le cose cambieranno nuovamente e tutto sarà più favorevole ad un vs ricongiungimento.

    Tu intanto puoi continuare ad occupartene, sebbene in modo diverso... E pensa che fra tutte le scelte "possibili" hai fatto l'unica cosa sensata. Hai fatto la scelta migliore.

    Un affettuoso abbraccio a te e al tuo micione!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    l. a. Gatta non capisce che sei stata tu a sterilizzarla e non sa che cosa gli è successo quindi l. a. tua ipotesi non è plausibile. Comunque se non vuoi castrarlo allora il tuo gatto già sarà traumatizzato dal trasferimento in più non si potrà accoppiare. Fai tu le conclusioni. Mi dispiace :/

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Fil
    Lv 7
    7 anni fa

    Che dire, hai scelto con il cuore :-)

    Ti comprendo, cerca di farti vedere spesso dal micio.

    ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 anni fa

    Innanzi tutto lasciarlo ad una persona fidata è IN OGNI CASO meglio di un gattile, quindi stai tranquilla... E poi vorrei aggiungere che spesso noi (e anch'io! ;]) ci dimentichiamo dell'innata e istintiva capacità di adattamento che hanno gli animali, anche se sono domestici.

    Non ti preoccupare, posso capire la malinconia della separazione, ma vedrai che il tuo gatto si abituerà presto alla nuova situazione!!!! So che sono di poca consolazione......

    Un abbraccio!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 anni fa

    Costretta dalle circostanze, hai scelto il male forse minore, e non si può biasimarti per questo. Mi dispiace tanto, e capisco la tua sofferenza e la tua preoccupazione.

    Il micione purtroppo, dopo qualche difficoltà, si abituerà. Dico purtroppo perchè, come immagini, è molto facile che un gatto esca da un giardino, e si perda (o sia scacciato dagli altri, se in quel giardino ci sono troppi gatti). Hai provato a convincere tuo fratello a tenere almeno lui solamente dentro casa? Io penso che tu l' abbia fatto, ma temo tanto che, come tutti quelli convinti che i gatti debbano stare fuori casa, tuo fratello abbia rifiutato. E allora, che fare? Non resta che sperare per il meglio. Coraggio, per male che vada almeno potrai vederlo e rassicurarti sulla sua sorte.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.