Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaAnimali da compagnia - Altro · 8 anni fa

Come tenere un furetto?

salve a tutti, io ho avuto due cavie e mi sono durete 7 anni, ora vorrei provare a prendere un furetto... informazioni?

9 risposte

Classificazione
  • Irene
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    è un animale estremamente impegnativo,

    ha bisogno di spazio, tempo da dedicargli e pazienza, tanta santissima pazienza.

    il furetto è un mustelide domestico, la specie è stata selezionata dall'uomo in tempi antichi a partire dalla puzzola europea per scopi venatori (veniva utilizzato per la caccia al coniglio), questo evidenzia due caratteristiche principali del furetto:

    - è un CERNIVORO STRETTO e un abile predatore

    - è parente stretto della puzzola, lungo tutto il suo corpo sono disposte delle piccole ghiandole odoripare che causano il caratteristico odore pungente e "selvatico" del furetto.

    GESTIONE IN CASA

    il furetto è un animale intraprendente ed attivo che salta e si arrampica, ha un enorme bisogno di muoversi libero e poter interagire con le persone ma va educato ed almeno inizialmente sorvegliato.

    almeno i primi tempo servirò una gabbia di grandi dimensioni (minimo 80x50 alta almeno 100 cm)che offra sia spazio di base che ripiani e amache appese dove poter tenere il furetto quando non sei in casa e di notte,

    abituandolo gradualmente alla lettiera e controllando che la casa sia davvero "a prova di furetto" potrai poi lasciarlo libero almeno in una stanza sempre, che sarebbe davvero al cosa migliore per il furo (se non sei convinta di poterlo lasciare sempre libero una volta educato prendi una gabbia molto più grande del minimo ma considera che il furetto ha comunque vbisogno di libertà moltissime ore al giorno quindi quando sei in casa dovrai comunque tenerlo sempre libero)

    VETERINARIO E CURE

    il furetto ha bisogno di essere seguito da un VETERINARIO ESPERTO IN ANIMALI ESOTICI che abbia esperienza anche con i furetti, necessita di una visita all'arrivo comprensiva di vaccinazione contro il cimurro(se l'animale non l'ha già fatta) e successivamente visite di controllo circa ogni 6 mesi e richiamo del vaccino annuale.

    i furetti domestici vanno sterilizzati sia i maschi che le femmine ma generalmente quelli che si trovano (sia in commercio che in adozione ) lo sono già.

    per i maschi la sterilizzazione è indispensabile sia perchè l'animale possa vivere serenamente e non stressato da scompensi ormonali, sia perchè solo la sterilizzazione riduce l'odore forte di queasto animale.

    Per le femmine la sterilizzazione è ancora più importante, non solo per ridurre odore e far vivere l'animale sereno ma anche perchè è l'unico modo di prevenire una grave anemia legata al calore, con altissima insorgenza e mortale.

    ATTENZIONE : NO ALLA DEGHIANDOLATURA

    la sacculectomia (o "deghiandolatura" ovvero la rimozione delle ghiandole perianali del furetto) è un intervento DESUETO E PERICOLOSO DA EVITARE,

    tale operazione veniva praticata anni fa nell'errata convinzione che con l'asportazione di tali ghiandole si riducesse l'odore del furetto, è stato poi scoperto che non sono le ghiandole perianali a determinare tale odore ma una serie di ghiandole sotttocutanee.

    la deghiandolatura è quindi INUTILE per il controllo dell'odore del furetto ed è invece PERICOLOSA perchè da' dei problemi al retto dell'animale può provocare disfunzioni ed aumenta vertiginosamente la probabilità di un PROLASSO RETTALE in età avanzata.

    se scegli l'adozione e ti viene proposto un animale recuperato già deghiandolato c'è poco che tu possa fare, RIFIUTA PERO' L'ACQUISTO DI UN CUCCIOLO DEGHIANDOLATO O DI FAR FARE L'OPERAZIONE ALL'ANIMALE CHE HAI SCELTO (se lo adotti le associazioni non li fanno deghiandolare se non lo sono già al momento del recupero)

    ALIMENTAZIONE

    come detto il furetto è un animale carnivoro stretto, va fatta una grandissima attenzione a come lo alimentiamo, la maggior parte dei prodotti commerciali non sono affatto adatti!!!

    il furettto necessita di un'altissima percentuale di proteine nobili di origine animale che NON POSSONO essere sostituite da proteine di origine vegetale(inadatte alla sua fisiologia),

    purtroppo la maggior parte dei mangimi commerciali contengono una percentuale di prioteine vegetali alta ed addirittura percentuali altissime di cerealie sottoprodotti vegetali (che dovrebbero essere limitatissimi o meglio assenti nell'alimentazione del furetto) ,

    la dieta migliore per un furetto sarebbe quella a carne bianca cruda (per esempio quaglia cruda intera disossata oppure omogeneizzata con tutte le ossa, omogeneizzarla serve a eliminare le scheggie d'osso ), in alternativa si possono usare cibo umido ad alto tenore proteico per furetti o per gatti o crocchette di alta qualità per furetti o per gatti di cui vanno controllati composizione e ingredienti.

    ADOZIONE

    ti consiglio di non acquistare furetti, dietro c'è un giro di interessi , malainformazione, malagestione ecc da PAURA , scegli di ADOTTARE un furettino in cerca di casa , ce ne sono tanti presso le associazioni, ti lascio tra le fonti i riferimenti

    Fonte/i: insomma ti consiglio di riflettere bene prima di decidere di portare a casa con te un furetto, sono animali impegnativi vivaci e intraprendenti che vanno seguiti ed accuditi per tutta la loro vita (anche più dui 10 anni se hai fortuna) furettomania home page http://www.furettomania.it/pages/frames/frame.htm furettomania vademecum del furetto (scaricabile) http://www.furettomania.com/public/data/silvia/200... furettomania adozioni http://www.furettomania.it/pages/frames/frame.htm
  • 8 anni fa

    Ciao! Rispetto ad una cavia il furetto è completamente diverso, serve avere molta più pazienza, più tempo libero e anche qualche soldino in più da spendere...

    Innanzitutto NON lo acquistare mai in un negozio di animali per quattro motivi: costano di più (anche il doppio rispetto al prezzo degli allevamenti), non si tratta quasi mai di esemplari giovani, non sono stati abituati al contatto umano e, ultimo, ma non meno importante, sono stati già sterilizzati o deghiandolati. La sterilizzazione è un obbligo morale e non ci piove (soprattutto se è femmina, per motivi di salute), purtroppo ci sono stati diversi casi di furetti cui sterilizzazione in età precoce ha comportato serissimi problemi di salute a distanza di pochi anni, quindi ti conviene prenderne uno intero e provvedere tu stessa alla sterilizzazione, magari chimica perché non ha effetti collaterali. La deghiandolazione o sacculectomia è invece una pratica del tutto inutile e si usa per impedire al furetto di spruzzare, peculiarità ereditata dall'avo (la puzzola selvatica). In realtà la deghiandolazione non elimina il classico odore dell'animale, e poi la rimozione delle sacche anali provoca un aumento preoccupante delle probabilità di prolasso del retto. Le probabilità che ha un furetto non deghiandolato di spruzzare sono molto remote, in genere è una reazione naturale ad uno spavento particolarmente forte, ma è comunque meglio correre questo rischio piuttosto che vederlo con mezzo intestino pendere dall'orifizio anale... Ricorda inoltre che il furetto va periodicamente vaccinato, specialmente contro il cimurro.

    Per quanto riguarda le informazioni "tecniche" il furetto ha bisogno di molto più spazio di una cavia e non dovrebbe mai stare in gabbia, se non eventualmente nei momenti in cui non sei in casa. Questo significa che la gabbia, per quanto poco possa servire, dovrà comunque essere molto grande e accessoriata (indispensabile è l'amaca) per dargli modo di muoversi e svagarsi. Questo implica che avrai bisogno di un bell'investimento iniziale, puoi comunque risparmiare qualche soldino acquistandola su internet o magari, se sei pratica di bricolage, realizzarla tu stessa. I siti più forniti sono http://www.zooplus.it/shop/roditori_piccoli_animal... e http://www.ziprar.com/petshop/piccoli-mammiferi/fu... Prima di acquistare l'animale ricorda di rendere la tua casa "a prova di fuga di furetto" eliminando tutte le potenziali fonti di pericolo. Abitualo ad usare la lettiera sin da piccino così non sporcherà in giro :D

    Inoltre dovrai interagire con lui in maniera costante, specie quando è giovane, ma fa' attenzione perché alcuni esemplari possono essere molto mordaci se non stati abituati al contatto umano (come solitamente accade a quelli presi nei negozi), e non sono troppo rari i casi in cui padroni inesperti sono finiti al pronto soccorso per profonde lesioni alle mani causate dai denti affilati dei loro furetti. A me non è mai successo ma conosco più di una persona al quale hanno dovuto mettere uno o due punti di sutura! Per quelli di allevamento non dovrebbero esserci problemi, ma conta che hanno comunque bisogno delle stesse attenzioni di un cagnolino. In alternativa potresti prenderne due, così si farebbero compagnia a vicenda.

    Se abituato sin da piccino il guinzaglio con pettorina non gli causa alcun problema, d'altronde i Romani, a cui solitamente si attribuisce l'addomesticamento di questo animale, lo tenevano al guinzaglio quando lo usavano per cacciare lepri e conigli. Ciò significa che il suo istinto lo porterà ad attaccare e a uccidere roditori, lagomorfi ed uccelli, se ne hai qualcuno fa' attenzione affinché non rimangano mai soli nella stessa stanza! Invece con cani e gatti la convivenza dovrebbe essere pacifica, ma anche qui dipende dai singoli animali e da come sono stati abituati. L'importante è non lasciarlo mai vagare libero in spazi aperti senza un guinzaglio, non sono come i gatti che ritrovano la strada di casa, se un furetto si allontana non lo vedrai mai più ed è destinato a morire proprio perché è una specie "creata" dall'uomo, in natura non può sopravvivere.

    Infine, per quanto riguarda l'alimentazione, evita le crocchette per gatti e cani, non sono affatto adatte. Anche in questo caso, come per le gabbie, ti linko i siti dal quale puoi acquistare mangimi completi e integratori: http://www.zooplus.it/shop/roditori_piccoli_animal... e http://www.ziprar.com/petshop/piccoli-mammiferi/fu...

  • 4 anni fa

    Questo è un ottimo metodo che insegna come educare un cane http://corsoaddestramentocani.latis.info/?68A4

    Addestrare un cane ad obbedire è un processo lungo che richiede molta pazienza e calma, ma nella maggior parte dei casi è sufficiente ripetere gli stessi movimenti o gesti 2-3 volte al giorno

  • Anonimo
    6 anni fa

    Trovi un ampia varieta' e scelta di Amache sul sito Amazon.it. Ti lascio il link della sezione corrispondente http://amzn.to/1EJ5TDn.

    Prima di ogni acquisto online io cerco sempre di confrontare caratteristiche e costi dei vari prodotti per trovare il giusto compromesso tra qualita' e prezzo. Fondamentale poi leggere i giudizi di chi questi prodotti li ha gia' acquistati per orientare la scelta finale. Credo che dando una occhiata a questa pagina potrai ricavare tutte le informazioni che ti servono su questo tipo di prodotto

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    io ne ho avuta una femmina di furetto, per quando riguarda l'ambiante deve essere tutto in alto,come quando ce un bambino x casa e bisogna mettere tutto in alto, il furetto e un gran giocherellone, sempre in movimento quindi se trova qualcosa in giro lo nasconde, non rosicchia nulla pero a il vizio di nascondere tutto cio che trova,da piccolo morde e va nutrito piu volte al giorno con cibo per gatti di buona qualità, altrimenti non va bene gli puo far male, va tenuto in gabbia il meno possibile perche soffre, io la tenevo chiusa soltanto di notte cosi ero sicura che non combinasse guai.

    per i bisogni usi la lettiera per gatti con la sabbietta e vedrai che imparerà presto a fare tutto li :)

    se hai conigli,cavie,criceti in casa con il furetto e possibile che non vadano d'accordo

    spero di essere stata utile ;)

    ciauu

  • ?
    Lv 7
    8 anni fa

    Suppergiù è come tenere un gatto...Ma più vivace di un gatto (e un po' più maleodorante).

    http://www.furetti.net/prima-dell-acquisto/primadi...

    http://furetti.jimdo.com/tutto-sui-furetti/

  • 8 anni fa

    si

    puzza

  • Anonimo
    8 anni fa

    sarà anche alla moda, ma è un animale che ha bisogno di cure e non sta fermo un secondo, combina un sacco di guai in casa, e mica lo puoi mettere in gabbia e dimenticartene come puoi fare con un topo. non obbedisce come fanno cani e anche gatti, ha bisogno di una intensa vita sociale, e ovviamente non gli puoi mettere un guinzaglio. è anche capace di passare attraverso porte e finestre che giureresti chiuse.

    consiglio un peluche.

  • ...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.